Autotrasporto: dalla Lombardia contributi per ottenere la patente CQC

martedì 27 luglio 2021

La Lombardia scende in campo per rispondere alla carenza di autisti nel settore dell'autotrasporto e lancia il piano "Formare per Assumere". Tremila euro per ogni lavoratore che potrà acquisire la patente CQC e 8mila euro per le nuove assunzioni.

L'obiettivo è contribuire concretamente alle spese che i lavoratori, ad esempio gli aspiranti autisti, dovranno sostenere per il conseguimento dei titoli necessari all'esercizio della professione, dall'altro incentivare le assunzioni in diversi settori, tra i quali l'autotrasporto.

Il Piano è stato al centro dell'incontro tra il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, l'assessore regionale al Lavoro e alla Formazione Melania Rizzoli, e il presidente nazionale di Conftrasporto Paolo Uggè, accompagnato dalla delegazione della Federazione Autotrasportatori Italiani FAI-Conftrasporto.

Nuova occupazione giovanile nella logistica

"La carenza di autisti italiani, come di personale tecnico specializzato, ha spinto la FAI in questi anni a promuovere a Bruxelles e in Italia politiche pubbliche per fronteggiare il costo alto dei percorsi formativi - afferma Uggè - Siamo contenti che il presidente Fontana e l'assessore Rizzoli abbiano sposato la nostra proposta, che porterà nuova occupazione giovanile in un settore fondamentale come quello dei trasporti e della logistica. Un ringraziamento speciale per la presidente della Commissione Trasporti Claudia Carzeri, che si è impegnata a seguire le nostre proposte nel corso dell'attività legislativa".

"Chiederemo a tutte le Regioni di assicurare le medesime condizioni introdotte per l'autotrasporto dalla Lombardia", conclude il presidente di Conftrasporto-Confcommercio.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata