Revisioni mezzi pesanti: incontro tra viceministro Morelli e associazioni dell'autotrasporto

venerdì 2 aprile 2021

La questione revisioni mezzi pesanti è stata al centro di un incontro tra il viceministro Alessandro Morelli e le associazioni del comparto autotrasporto.

Le parti hanno condiviso l'opportunità di garantire la piena funzionalità delle Motorizzazioni civili, fondamentale per le attività di revisione dei mezzi pesanti. 

Si tratta di una esigenza fondamentale per l’attività di migliaia di imprese del trasporto e della logistica, che, soprattutto in questo periodo di pandemia, hanno visto acuirsi le difficoltà legate ai ritardi delle motorizzazioni sulle revisioni, compensate solo per ora dalle proroghe concesse dall’EU.

Uggè chiede il potenziamento degli uffici

“Il rischio è che a fine pandemia - secondo il presidente di FAI-Conftrasporto Paolo Uggè - i disservizi degli uffici della motorizzazione dovuti alla cronica mancanza di personale incidano in modo fortemente negativo sull’attività delle imprese: occorre agire sin da subito prevedendo sia il potenziamento degli uffici della motorizzazione che il completamento del processo di privatizzazione delle revisioni, garantendo un livello di servizio adeguato in ogni provincia italiana”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata