Daimler e Volvo insieme per l'idrogeno: arriva il via libera della Commissione Ue

martedì 9 febbraio 2021

La joint-venture per l’idrogeno tra Volvo Group e Daimler Truck AG (ne avevamo parlato qui) ha ricevuto il via libera dall’Europa.

La Commissione europea, infatti, ha approvato, ai sensi del regolamento Ue sulle concentrazioni, la creazione da parte delle due case costruttrici della nuova impresa denominata Daimler Truck Fuel Cell, con sede in Germania, che si occuperà della progettazione, la produzione e la vendita di sistemi a celle combustibile, alimentati a idrogeno (Fcs), da applicare ai veicoli industriali.

La posizione della Commissione Ue sulla creazione della joint-venture Volvo-Daimler

La Commissione ha sostenuto che l'operazione proposta non solleva problemi di concorrenza, data l'assenza di sovrapposizioni orizzontali rilevanti tra le attività delle società, e che "è improbabile che l'operazione porti all'esclusione di produttori concorrenti di Fcs dal mercato della produzione e fornitura di celle a combustibile a idrogeno, vista l'esistenza di altri produttori di autocarri nello Spazio economico europeo e a livello mondiale e la potenziale domanda di Fcs da parte di produttori di altri veicoli e applicazioni".

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata