Smet: un nuovo servizio intermodale per semirimorchi tra Bologna e Colonia

giovedì 7 gennaio 2021

Un nuovo servizio intermodale ferroviario per semirimorchi collegherà l’Italia alla Germania.
 
Si tratta del servizio del Gruppo Smet che, a partire dall’11 gennaio prossimo, connetterà, per la precisione, Bologna Interporto e il Terminal Nord TKN di Colonia.
 
Il nuovo servizio, operato da TX Logistic, la società del Gruppo Mercitalia specializzata nei collegamenti internazionali, prevede cinque coppie di treni alla settimana, con utilizzo esclusivo di semirimorchi con sagoma P400: mega trailer predisposti per l’intermodalità ferroviaria e marittima, in grado di trasportare merci fino ai 3 metri di altezza.
 
La nuova connessione intermodale avrà un ottimo impatto sulle emissioni: rispetto al trasporto su strada, si risparmieranno 28.000 tonnellate di CO2 all’anno.
 
“Il network intermodale del Gruppo Smet continua a crescere in modo esponenziale – ha dichiarato l’Amministratore Delegato, Domenico De Rosa – Il nuovo servizio ferroviario internazionale tra Bologna e Colonia ha un ruolo fortemente strategico a livello europeo e mediterraneo perché, insieme alle altre linee intermodali sulle quali già operiamo, ci consentirà di collegare in maniera rapida ed efficiente il Nord Europa con Italia, Grecia, Spagna e Maghreb. Da oltre vent’anni lavoriamo per lo sviluppo di modalità di trasporto alternative ai mezzi su strada, meno inquinanti e più efficienti. L’obiettivo dei prossimi anni è per noi l’affermazione e la crescita dell’intermodalità al quadrato, che associa e mette a sistema il trasporto marittimo, in particolare la rete di Autostrade del Mare sulla quale operiamo in partnership con il Gruppo Grimaldi, e il trasporto ferroviario”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata