Manovra: Federauto, non scenderemo in piazza

CONDIVIDI

venerdì 9 dicembre 2011
Il comitato esecutivo di Federauto, che rappresenta i 3.600 concessionari di auto, veicoli commerciali, veicoli industriali e autobus, di tutti i brand commercializzati in Italia (1 milione 200 mila addetti tra reti di vendita e assistenza, compreso l'indotto), ha deciso di "avviare un dialogo con le Istituzioni per studiare insieme le scelte in grado di trainare il comparto fuori dal pantano in cui versa". Il Comitato esecutivo, riunitosi nei giorni scorsi, ha preferito "non scendere in piazza, pur avendo il potere di creare serie difficoltà a una larga parte della mobilità su gomma, ma di chiedere al governo Monti e ai suoi ministri di programmare urgentemente un incontro".
"Anche se - sottolinea il presidente Filippo Pavan Bernacchi - nessuno più di noi, sottoposti da mesi a violenti aumenti dell'imposizione fiscale, avrebbe il diritto di farlo, abbiamo fatto una scelta responsabile, come è nostra consuetudine, per non arrecare una grave difficoltà ai cittadini e perché‚ ci rendiamo conto che il Presidente Monti non ha alternative per impedire il fallimento del nostro Paese. Però, vanno benissimo i tagli alle spese e le tasse, ma è ora di parlare di sviluppo e, come in passato, i tanto tartassati autoveicoli si candidano a traghettare la ripresa".
Tag: federauto

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Artusi (Federauto Trucks): raggiungere la neutralità climatica con carburanti carbon neutral

L’apertura all’inclusione dei carburanti rinnovabili tra quelli ammessi oltre il phase-out al 2035 di diesel e benzina per i veicoli commerciali leggeri da parte del Consiglio UE...

Fit for 55, Federauto: verso una mobilità a impatto zero con un approccio realistico

Un approccio ambizioso ma realistico alla transizione verso una mobilità a impatto climatico zero. Lo chiede Massimo Artusi, vicepresidente di Federauto, con delega ai Trucks&Van, alla...

Federauto Trucks: ecobonus per i veicoli commerciali misura difficilmente utilizzabile

L'ecobonus destinato all'acquisto dei veicoli commerciali rischia di restare inutilizzato. L'allarme è stato lanciato dal vicepresidente di Federauto con delega a Truck&Van, Massimo...

Misure autotrasporto: Federauto Trucks, interventi nella giusta direzione ma necessario accelerare

Il giudizio complessivo di Federauto sugli ultimi interventi del Governo per sostenere l'autotrasporto è positivo, ma allo stesso tempo l'associazione chiede di stringere i tempi per...

Federauto Trucks: proroga consegna veicoli passo importante per le imprese

"La proroga al 14 settembre delle consegne dei veicoli ordinati nell’ambito degli incentivi del Fondo Autotrasporto rappresenta un passo importante che evita un grave ed immeritato danno per le...

Federauto Trucks: bene proroga incentivi autotrasporto, ora necessario aprire tavolo criticità

I termini di consegna dei beni strumentali - inclusi camion, furgoni e autobus turismo - incentivati con il credito d’imposta al 10% e ordinati nel 2021, di cui è stato versato...

L'anno delle intese tra Governo e autotrasporto: l'auspicio di Federauto per il 2022

Rilanciare l'economia e contenere gli effetti del Covid. Questi, secondo il vicepresidente di Federauto con delega al settore Truck&Van, Massimo Artusi, sono gli obiettivi che  il Governo...

Transizione energetica: Federauto chiede un piano di accompagnamento per l'autotrasporto

Il Comitato interministeriale per la transizione ecologica-CITE ha fissato al 2040 la fine della vendita dei veicoli commerciali con motori a combustione interna (ICE) e la sostituzione entro il 2025...