Decreto crisi e rider: Uiltrasporti, passi in avanti per le necessarie tutele

CONDIVIDI

lunedì 4 novembre 2019

“Apprezziamo il miglioramento apportato nella normativa di tutela del lavoro tramite piattaforme elettroniche dalla legge di conversione del Decreto crisi”. Lo hanno detto il Segretario generale, Claudio Tarlazzi, e il Segretario nazionale, Marco Odone, della Uiltrasporti riferendosi alla pubblicazione in Gazzetta ufficiale del testo di legge di conversione n.128/2019, che interviene con una serie di misure a tutela del lavoro e per la risoluzione di crisi aziendali.

I riders trovano nel provvedimento nuove tutele a partire dalla copertura assicurativa obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, fino alla previsione di una retribuzione di base. I contratti individuali di lavoro dovranno essere provati per iscritto e i lavoratori dovranno ricevere ogni informazione utile per la tutela dei loro interessi, dei loro diritti e della loro sicurezza. 

“È stato compiuto un passo in avanti importante – proseguono i due segretari - ora ci aspettiamo che le aziende di consegna attraverso piattaforme elettroniche per conto terzi in ambito urbano, applichino ai lavoratori il Contratto Collettivo Nazionale della Logistica, Trasporto merci e Spedizione, che da tempo ha recepito correttamente l’attività dei riders come fattispecie di trasporto.

“Intanto – concludono Tarlazzi ed Odone - chiediamo al Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo, di avviare al più presto l’Osservatorio permanente di monitoraggio e valutazione con le parti sociali sull’applicazione e gli effetti di questa normativa innovativa”. 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Uiltrasporti: chiediamo una convocazione urgente al nuovo governo

“Augurando buon lavoro al nuovo Governo ed in particolare ai ministri Paola De Micheli, Nunzia Catalfo e Stefano Patuanelli, come organizzazione sindacale dei trasporti riaffermiamo...

Decreto-Legge rider, Tarlazzi: provvedimento rischia di non migliorare le condizioni dei lavoratori

Uiltrasporti esprime forte preoccupazione per il Decreto-Legge rider, che ha ottenuto il via libera del Consiglio dei ministri nei giorni scorsi. Il segretario Generale della Uiltrasporti, Claudio...

Rider, Tarlazzi (Uiltrasporti): applicare il Ccnl della logistica

“Per dare diritti e tutele ai lavoratori rider basta applicare il Ccnl Logistica, Trasporto merci e Spedizione, che ha già recepito questa tipologia di lavoratori con adeguati...

Decreto Genova: Uiltrasporti, Tarlazzi chiede di ridare priorità al trasporto su ferro

“Chiediamo al Governo di ripristinare nel Decreto Genova i 791 milioni di euro previsti per il Terzo valico, opera fondamentale perl’economia di tutto il Nord Ovest e per i porti della...

Porti, Uiltrasporti: la riforma non decolla

“A due anni dall’emanazione della riforma della governance dei porti italiani con il varo delle AdSP sotto un’unica regia in grado di fare sistema per il bene Paese, i risultati...

Rider: qualità e sicurezza nel lavoro grazie alla nuova articolazione nel Ccnl Logistica

"Finalmente l’attività lavorativa dei rider ha definite tutele e diritti ed è completamente riconducibile al rapporto di lavoro subordinato a cui si applicano tutte le coperture...

FedEx Tnt: Uiltrasporti, chiuso l’accordo. Nessun licenziamento

“In questo contesto siamo riusciti ad ottenere l’accordo migliore possibile. Siamo riusciti a far compiere passi significativi rispetto alle disponibilità aziendali avanzate fino a...

FedEx Tnt: Uiltrasporti, siamo in attesa di negoziare con il ministro Di Maio

“I processi industriali sono utili per rendere sempre più forti le aziende sotto il profilo del mercato, ma non per questo i lavoratori devono essere penalizzati. La Uiltrasporti...