Confetra e sindacati chiedono di convocare il Tavolo di Partenariato per la Logistica ed i Trasporti

CONDIVIDI

martedì 2 luglio 2019

Convocare il Tavolo di Partenariato per la Logistica ed i Trasporti appena possibile. Lo chiedono in una lettera congiunta, la Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica (Confetra) e le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti indirizzata al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli.

"Il nostro ordinamento - scrivono Confetra e i sindacati - ha introdotto presso il suo Ministero il Tavolo di Partenariato per la Logistica ed i Trasporti. Tale Tavolo, riunito una sola volta alla fine della precedente legislatura avrebbe il delicato e prezioso compito di favorire un confronto organico e strutturato tra decisore pubblico e “corpi intermedi”, favorendo quel reciproco ascolto indispensabile ai fini di una governance condivisa delle politiche pubbliche di settore. Almeno sulle grandi strategie proprie di un Sistema Paese chiamato a misurarsi su grandi temi di scenario - le integrazioni oligopolistiche verticali, la digitalizzazione e l'automazione, le restrizioni protezionistiche sui mercati internazionali, gli interessi nazionali rispetto alla Via della Seta, la regolamentazione comunitaria e nazionale, la prossima revisione delle reti TEN-T da parte della UE, l'approvazione del Pacchetto Mobilità - che determineranno il profilo e la competitività dell'industria logistica nazionale per i prossimi decenni. Parliamo di 108mila imprese, 800mila addetti, 85 miliardi di valore, il 9% del Pil del Paese".

"Vi sono poi - hanno evidenziato ancora Confetra, Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti - tanti dossier su questioni più specifiche, che pure meriterebbero un momento di confronto tra il Ministero e le forze sociali: lo stato di attuazione del Contratto di Programma RFI legato alla piena realizzazione dei Corridoi, la sorte degli incentivi per lo shift modale Ferrobonus e Marebonus che termineranno quest'anno, le tante crisi occupazionali in tanti porti, l'organizzazione del lavoro e dei servizi nei nuovi settori legati all'e-commerce ed alla distribuzione urbana. Solo per citare alcuni esempi".

"Le chiediamo quindi, signor ministro - hanno concluso Confetra e i tre sindacati - di riconvocare la più presto il Tavolo di Partenariato, dando struttura e continuità a tale lavoro, nell'auspicio che esso possa divenire lo strumento reale e permanente di confronti su questi, e su tutti gli altri temi, attorno ai quali si gioca un pezzo importante della competitività del Paese".

Tag: logistica, confetra

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Interporti: cresce la rete Uir con l'adesione di Gorizia e Marghera-Carbones Italia

L'interporto di Gorizia e il terminal di Marghera-Carbones Italia hanno aderito a UIR, l'associazione presieduta da Matteo Gasparato (presidente dell'Interporto di Verona) che riunisce la quasi...

TimoCom-Load Manager: una nuova collaborazione per garantire maggior efficienza e minori tempi di attesa

Al via la cooperazione tra TimoCom, l’azienda di IT per trasporti e logistica e Load Manager, il sistema intelligente di prenotazione di carichi e scarichi. L’obiettivo della partnership...

L'operatore di trasporti internazionali Vector diventa società benefit grazie a Re-Solution Hub

La scelta di diventare società benefit è ormai un passo irrinunciabile per molte imprese, anche per quelle che operano nel variegato e complesso settore dei trasporti che sempre...

Federlogistica chiede nuovi strumenti per un piano nazionale di cyber logistics

Il PNRR dovrebbe mettere al centro temi come la digitalizzazione e la cyber security. Lo ha chiesto Luigi Merlo, Presidente di Federlogistica-Conftrasporto, nel corso di un intervento in un...

MIMS: al via i lavori per l'elaborazione del Piano generale trasporti e logistica

Il MIMS ha dato il via alle attività per la redazione del Piano generale trasporti e logistica, alla luce del PNRR e dei nuovi fondi previsti dalla Legge di Bilancio. In vista dei lavori...

Assologistica: caro energia penalizza imprese di un settore cruciale per il Paese

"L'aumento del costo dell'energia è estremamente penalizzante per le attività imprenditoriali nel nostro Paese. Le imprese produttive sono penalizzate, ma altrettanto se non di...

Logistica: CHEP certificata Top Employer 2022 per aver assicurato il benessere dei propri collaboratori

Il programma del Top Employers Institute (TEI) certifica le aziende sulla base dei risultati raggiunti attraverso un'indagine sulle migliori pratiche HR e attribuisce quindi un riconoscimento alle...

I trend della mobilità 2022: telematica per miglioramento del traffico veicoli e gestione della supply chain all’insegna della sostenibilità

La pandemia da Covid-19 impone di misurarci con un contesto continua evoluzione, anche nel settore della mobilità che ha risvolti sulla quotidianità dei singoli ma anche sulla gestione...