Consiglio e Parlamento Ue raggiungono un accordo provvisorio per ridurre le emissioni dei voli

CONDIVIDI

venerdì 9 dicembre 2022

Il Consiglio e il Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo politico provvisorio sulla revisione delle norme del sistema di scambio di quote di emissione dell'UE (EU ETS) applicabili al settore dell'aviazione. L'accordo - si legge in una nota diffusa a margine dal Consiglio - garantisce che il trasporto aereo contribuisca agli obiettivi di riduzione delle emissioni dell'UE ai sensi dell'accordo di Parigi.

Secondo l'accordo, l’ETS si applicherà ai voli intraeuropei (compresi i voli in partenza per il Regno Unito e la Svizzera), mentre il programma CORSIA si applicherà ai voli extraeuropei da e verso i paesi terzi che partecipano all'accordo ("taglio netto") dal 2022 al 2027. Quando le emissioni dei voli da e verso l'esterno dello Spazio economico europeo raggiungeranno livelli superiori all'85% dei livelli del 2019, dovranno essere compensate con i corrispondenti crediti di carbonio, investiti nella riduzione delle emissioni nei paesi partecipanti a CORSIA.

Il Consiglio e il Parlamento hanno convenuto che dopo la 42a assemblea dell'Organizzazione per l'aviazione civile internazionale (ICAO, che ha sviluppato CORSIA) nel 2025, la Commissione valuterà se l'attuazione di CORSIA da parte degli operatori sia sufficiente per ridurre le emissioni del trasporto aereo alla luce dell'obiettivo dell'accordo di Parigi. Se CORSIA raggiunge i suoi obiettivi, la Commissione presenterà una proposta al Consiglio e al Parlamento per estendere il taglio netto; se CORSIA si rivelerà non sufficiente, la Commissione presenterà una proposta per estendere il campo di applicazione dell'ETS a tutti i voli in partenza dall’Europa.

Eliminare gradualmente le quote di emissioni gratuite per il trasporto aereo

I colegislatori hanno convenuto di eliminare gradualmente le quote di emissioni gratuite per il settore del trasporto aereo: 25% nel 2024, 50% nel 2025 e 100% a partire dal 2026. Ciò significa che le quote saranno interamente messe all'asta a partire dal 2026. Per quanto riguarda l'utilizzo delle entrate, i colegislatori hanno convenuto di trasferire 5 milioni di quote dal settore dell'aviazione al fondo per l'innovazione.

Il Consiglio e il Parlamento hanno inoltre concordato di accantonare 20 milioni di quote gratuite per incentivare l'adozione di carburanti che rappresentano a breve termine un percorso promettente per la decarbonizzazione dell'aviazione.

I colegislatori hanno convenuto che tutti i carburanti ammissibili nell'ambito di RefuelEU, ad eccezione dei carburanti derivati da combustibili fossili, potranno beneficiare delle quote di carburanti sostenibili per l'aviazione (SAF). Il meccanismo sarà in vigore fino al 2030.

Le piccole isole, i piccoli aeroporti e le regioni ultraperiferiche potranno coprire il differenziale di prezzo tra il cherosene e i carburanti ammissibili con il 100% delle quote SAF al fine di garantire la disponibilità dei carburanti ammissibili in queste località con specifici vincoli di offerta.

Per tutti gli altri aeroporti la copertura del differenziale di prezzo sarà modulata in funzione della tipologia di carburante:
• 95% per combustibili rinnovabili di origine non biologica (RFNBO)
• 70% per i biocarburanti avanzati
• e 50% per altri carburanti ammissibili.

Contesto di riferimento e prossimi passaggi

La proposta di revisione dell'ETS per l'aviazione fa parte del pacchetto "Fit for 55". Presentato dalla Commissione europea il 14 luglio 2021, il pacchetto mira a consentire all'UE di ridurre le proprie emissioni nette di gas a effetto serra di almeno il 55% entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990 e di raggiungere la neutralità climatica nel 2050.

Il 29 giugno 2022 il Consiglio "Ambiente" ha raggiunto un orientamento generale sulla proposta.

L'accordo politico provvisorio sarà ora formalmente adottato dal Consiglio e dal Parlamento.

 

Tag: trasporti sostenibili

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Roma, la stazione Trastevere diventa un hub multimodale: al via i lavori di riqualificazione

Procedono i progetti di riqualificazione del territorio della Capitale con l'obiettivo di realizzare una città sempre più connessa. L'Assessore alla Mobilità di Roma...

Ecobonus 2023: disponibili 15mln per i veicoli commerciali sostenibili

Prosegue il programma di incentivi per l'acquisto di mezzi di trasporto sostenibili. Con il nuovo anno sono di nuovo disponibili 630 milioni di euro per l'acquisto di veicoli non inquinanti di...

Porti, aumento dei costi energetici e contrazione dei traffici: Assiterminal chiede l'intervento del Governo

Aumento costi energetici e indicizzazione dei canoni concessori demaniali, Assiterminal chiede l'intervento del Governo: "In arrivo la tempesta perfetta". Si sono svolti in questi giorni iniziative e...

Alleanza UE sui carburanti rinnovabili: Assarmatori alla prima tavola rotonda

Un partenariato pubblico-privato lanciato nel mese di aprile dalla commissaria UE ai Trasporti Adina Vălean volto ad allineare l'intera catena industriale, contribuendo a rafforzare la produzion...

Navi green: prorogato il termine per la presentazione delle richieste di contributo

La decarbonizzazione e l’abbattimento delle emissioni sono ormai imprescindibili per tutte le modalità di trasporto nel percorso verso il raggiungimento degli stringenti obiettivi...

ASTRE Italia: meeting annuale a Napoli per gli Operativi della Rete

Si è svolto recentemente a Napoli un evento di grande importanza strategica per la Rete ASTRE Italia: l’annuale meeting degli Operativi. L’incontro, che ha coinvolto 120...

Ferrovie dello Stato: le azioni per azzerare le emissioni entro il 2040

Ridurre i consumi e utilizzare fonti rinnovabili e pulite per la produzione dell’energia elettrica necessaria a muovere i treni. Si articola lungo questo doppio binario il piano di sviluppo...

Inaugurato a Novara il Prologis PARK Romentino con gli arredi sostenibili di Fercam Echo Labs

Rendere i parchi logistici più gradevoli per promuovere occasioni di socializzazione, grazie ad ambienti più fruibili per le persone. Con questa visione è stato realizzato il...