BAI Review: nell’anno appena iniziato cargo aereo ancora alle prese con criticità registrate nel 2021

CONDIVIDI

martedì 8 febbraio 2022

È appena iniziato quello che in base al calendario cinese sarà l'anno della Tigre. Gli Indici Baltic Air Freight (BAI) indicano per il mese di gennaio tariffe notevolmente raffreddate sulle rotte in uscita dall'Asia, dopo un'alta stagione che ha registrato risultati molto pronunciati. La progressione del tasso è stata coerente con la normale stagionalità, sebbene con un incremento molto più elevato sulla scala dei prezzi.

La tariffa media addebitata per chilo di trasporto aereo è ancora quasi 2,5-3 volte superiore rispetto a prima della pandemia. Sulla corsia dall'Asia al Nord America, le tariffe si sono raffreddate in sequenza da dicembre del 14% da Hong Kong e del 27% da Shanghai Pudong. Ma erano ancora rispettivamente del 70% e del 54% più alte rispetto a gennaio 2021.

Sul lato Asia-Europa, i tassi si sono raffreddati del 17% e del 21% in sequenza da Hong Kong e fuori di Shanghai, ma sono aumentati di circa il 50% ciascuno su base annua.

Forte la domanda negli Usa; permangono criticità dal lato dell’offerta

Dalla prospettiva più ampia della catena di approvvigionamento, molte questioni fondamentali per l'anno appena iniziato si sono già manifestate nel 2021 e non ci sono risoluzioni ovvie o concrete all'orizzonte prossimo.

Per quanto riguarda la domanda: resta forte negli Stati Uniti, le scorte restano sotto pressione, i volumi dell'e-commerce continuano a guadagnare quote e la domanda industriale si conferma in ripresa.

Dal lato dell'offerta, capacità, congestione e disponibilità di manodopera continuano a causare carenze in tutti i comparti, compreso il cargo marittimo, che sta ancora spingendo la conversione oceano-aria.

Il carico in corrispondenza delle festività di fine anno è passato, allentando parte della pressione per spostare le merci nei cieli, ma la differenza tra le tariffe oceaniche e aeree è ancora storicamente limitata e i beni di processo critici (inclusi semiconduttori e parti industriali) si stanno ancora muovendo sulla base di un’esigenza immediata.

Specificamente per il cargo aereo, la variante Omicron continua a influenzare la domanda dei passeggeri e gli orari dei voli passeggeri e merci, con malattie e contagi che mettono sotto pressione la disponibilità dell'equipaggio. Poiché il numero di casi in alcune delle principali aree metropolitane ha raggiunto il picco, speriamo che le operazioni si normalizzino e che vedremo finalmente un aumento della capacità di carico.

 

Potenziali criticità: interferenze 5G, crisi Russia-Ucraina, pandemia

Per riassumere, i cicli non durano per sempre. Ma è presumibile che il miglioramento della capacità provenga più probabilmente dal graduale raffreddamento della domanda che dalle forniture. E per coloro che si aspettano grandi miglioramenti, specialmente all'inizio dell'anno, ci si chiede quanto sia l'ottimismo rispetto alla realtà. Ma non tutto sembra immutato rispetto al 2021.

Ci sono alcuni nuovi problemi che influiscono sulle tariffe del trasporto aereo globale.
Sarà necessario monitorare l'impatto del Capodanno lunare e delle Olimpiadi di Pechino sulla produzione degli stabilimenti cinesi, nonché la misura in cui eventuali pause o rallentamenti consentiranno il riposizionamento delle apparecchiature.

Allo stesso tempo bisognerà tenere sotto controllo le interruzioni delle operazioni di cargo aereo a seguito del lancio del servizio wireless 5G negli Stati Uniti. La distribuzione è attualmente in ritardo, a causa di problemi di sicurezza relativi alla sovrapposizione delle frequenze della banda C e di alcuni radioaltimetri; la FAA, la FCC, le compagnie aeree, i fornitori di servizi wireless e altri stakeholder coinvolti stanno lavorando per trovare una soluzione. Ma secondo la FAA, ci sono attualmente sei aeroporti che si classificano tra i primi 10 in termini di movimentazione di tonnellaggio merci negli Stati Uniti che hanno approcci 5G a bassa visibilità. Si tratta degli aeroporti di Los Angeles, Cincinnati-Kentucky Settentrionale (Hub di Amazon Prime), Chicago O'Hare, Indianapolis, Dallas Forth Worth e Ontario.

Un pericolo è rappresentato anche dal potenziale conflitto armato tra Russia e Ucraina, nonché Da eventuali attacchi informatici che potrebbero verificarsi in connessione o indipendentemente da tale conflitto.

E, naturalmente, bisognerà monitorare attentamente nuovi sviluppi sul fronte del Covid.

Tag: cargo, trasporto merci, trasporti internazionali

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Assologistica e Assiterminal: un accordo per efficientare il sistema portuale

Assologistica e Assiterminal rappresentano componenti fondamentali della catena del valore e concordano sulla necessità di sviluppare sinergie in grado di efficientare il sistema portuale...

Autotrasporto: il Mit convoca le associazioni mercoledì 14 dicembre

Si riapre il tavolo di confronto associazioni-Mit. Il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti ha convocato mercoledì 14 dicembre le associazioni dell’autotrasporto al fine di...

Malpensa: al via la sperimentazione Fast Transfer per lo sdoganamento delle merci

Partirà il 6 dicembre la sperimentazione operativa della procedura “Fast Transfer” per i soggetti autorizzati operanti presso l’aeroporto di Malpensa.L’Agenzia...

Autotrasporto: Unatras chiede un confronto urgente con il ministro Salvini

Unatras chiede un incontro urgente con il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini , definendo "preoccupante la mancanza del confronto da parte del ministero dei Trasporti con il...

Autotrasporto: bonus aggiuntivo sul GNL per i mesi da ottobre a dicembre

I decreti Aiuti-ter e Aiuti-quater hanno introdotto ulteriori misure urgenti in materia di sostegni alle imprese contro l’aumento dei costi energetici.Le imprese di autotrasporto potranno...

Investimenti autotrasporto 2022: elenco delle imprese ammesse all'incentivo

Pubblicato l'elenco delle domande per l’accesso agli incentivi delle imprese di autotrasporto, relativi al secondo periodo di incentivazione 3 ottobre – 16 novembre 2022. L'elenc...

Logistica agroalimentare più sostenibile ed efficiente grazie all'accordo Aspi - Coldiretti

Sviluppare iniziative tese al rafforzamento dell’infrastruttura logistica strumentale e funzionale alla filiera agroalimentare, promuovendo modelli di efficientamento del trasporto merci, in...

Un piano strategico per decarbonizzare l'autotrasporto: lo chiedono Anfia, Anita, Federauto, Unatras e Unrae

Adottare un piano strategico per affrontare la decarbonizzazione del trasporto merci su gomma che sia "ambizioso, realistico ed economicamente sostenibile dal sistema Paese". Lo chiedono le...