Bonus pubblicità? Con noi puoi.

Con la pubblicità su Trasporti-Italia puoi accedere al credito d’imposta del 50% sugli investimenti pubblicitari erogato dal Dipartimento per l’Editoria della presidenza del Consiglio.

La Legge di Bilancio 2021, infatti, estende il bonus pubblicità par altri due anni.
In particolare, per il settore dell’editoria, per gli anni 2021 e 2022, il credito d’imposta è concesso nella misura unica del 50 per cento del valore degli investimenti pubblicitari effettuati sui giornali quotidiani e periodici, anche in formato digitale, entro il limite massimo di 50 milioni di euro per ciascun anno.

L’intervento consente di recuperare (sotto forma di credito di imposta) la metà della spesa sostenuta per acquistare spazi pubblicitari su giornali on line e off line, “entro il limite massimo di 50 milioni di euro per ciascuno degli anni 2021 e 2022, che costituisce tetto di spesa”, come si legge nel testo approvato dal Parlamento.

Non cambiano tutti gli altri criteri e requisiti fissati per richiedere il bonus pubblicità 2021 e 2022: i soggetti beneficiari della misura sono imprese piccole e grandi, lavoratori autonomi ed enti non commerciali, anche se non hanno effettuato investimenti pubblicitari nell’anno precedente.

Già nel 2020 alcuni nostri clienti lo hanno ottenuto, chiedici come!
Se sei interessato puoi scriverci a bonus@trasporti-italia.com