Rinnovabili: dall'Ue un sostegno da 4,7mld per biometano e biocarburanti avanzati

giovedì 1 marzo 2018 13:48:32

Un regime di sostegno italiano per la produzione e la distribuzione di biocarburanti avanzati, tra cui il biometano avanzato. Lo ha approvato, in base alle norme dell'UE sugli aiuti di Stato, la Commissione europea allo scopo di  contribuire al raggiungimento degli obiettivi in materia di energia e cambiamenti climatici, limitando al contempo le distorsioni della concorrenza.

Margrethe Vestager, Commissaria responsabile per la concorrenza, ha affermato: "È un altro passo verso un maggiore uso delle energie rinnovabili in Europa e per contribuire alla transizione dell'Italia verso combustibili più rispettosi dell'ambiente. Il regime incoraggerà la produzione e il consumo di biocarburanti avanzati in Italia, limitando al contempo distorsioni della concorrenza."

Il regime italiano sostiene la produzione e la distribuzione di biocarburanti avanzati e di biometano avanzato, noti anche come biocarburanti di seconda e terza generazione, che saranno usati nel settore dei trasporti. Il regime dispone di un bilancio indicativo di 4,7 miliardi di euro e sarà operativo dal 2018 al 2022. I biocarburanti e il biometano avanzati sono i biocarburanti più sostenibili e rispettosi dell'ambiente, e sono ottenuti da materie prime la cui produzione non necessita di terreni agricoli, quali rifiuti, residui agricoli e alghe. Essi comportano pertanto un rischio significativamente più basso di emissioni indirette di CO2 causate dall'uso di ulteriori terreni per colture destinate alla produzione di biocarburanti anziché alimenti e mangimi e sono particolarmente adatti per aiutare l'UE a raggiungere i suoi obiettivi in materia di clima ed energia.

I biocarburanti e il biometano avanzati hanno costi di produzione molto più elevati rispetto ai combustibili fossili. Nell'ambito di questo regime, i produttori di biocarburanti e biometano avanzati riceveranno un premio che consentirà loro di compensare i maggiori costi di produzione e competere con i combustibili fossili nel settore dei trasporti. Il premio può essere aumentato se i produttori effettuano anche investimenti per migliorare la distribuzione e la liquefazione del biometano avanzato. Il livello del premio sarà aggiornato ogni anno in base ai costi di produzione per garantire che i produttori non beneficino di una compensazione eccessiva. Il regime incoraggerà inoltre gli agricoltori a produrre biometano e biocarburanti da stallatico e da altri residui derivanti dalle attività agricole e ad avvalersene per alimentare macchinari agricoli e veicoli.

Il regime sarà finanziato dai commercianti al dettaglio di carburanti per trasporto, che sono obbligati per legge a includere una certa percentuale di biocarburanti avanzati e di biometano nelle loro miscele di combustibili. In base a queste premesse, la Commissione ha concluso che la misura aiuterà l'Italia a raggiungere il suo obiettivo 2020 per l'uso di energie rinnovabili nei trasporti, per la lotta ai cambiamenti climatici e per sostituire i combustibili fossili nel settore dei trasporti, limitando al contempo distorsioni della concorrenza, in linea con la disciplina della Commissione in materia di aiuti di Stato a favore dell'ambiente e dell'energia del 2014.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Norme

Altri articoli della stessa categoria

Trasporti: l'agenda delle Commissioni di Camera e Senato dal 15 al 19 ottobre

lunedì 15 ottobre 2018 12:44:53
Pubblichiamo di seguito l’agenda degli appuntamenti delle Commissioni di Camera e Senato per la settimana dal 15 al 19 ottobre.Senato, Commissione Lavori...

Decreto Genova, Rixi: bocceremo emendamenti su Gronda e Terzo valico

venerdì 12 ottobre 2018 16:27:29
"Sono il primo che boccerà qualsiasi emendamento al decreto Genova che riguardi Gronda e Terzo valico. Nel decreto non si parla di questi temi. Oggi si...

Unione europea: taglio del 35% di emissioni Co2 di auto e furgoni entro il 2030

mercoledì 10 ottobre 2018 16:29:05
I ministri europei dell'ambiente hanno concordato la percentuale: 35% di taglio delle emissioni di Co2 dalle auto e furgoni nuovi nel 2030. Un accordo dopo un...

Trasporti: l'Agenda delle commissioni di Camera e Senato dall'8 al'11 ottobre

lunedì 8 ottobre 2018 14:40:33
Pubblichiamo l'agenda degli appuntamenti di questa settimana delle Commissioni Trasporti e Lavori Pubblici di Camera e Senato. CameraCommissione Trasporti 8...

Inquinamento: l'Ue chiede un taglio alle emissioni di Co2 del 40% entro il 2030

mercoledì 3 ottobre 2018 14:56:35
Un taglio del 40% delle emissioni di Co2 per auto e furgoni entro il 2030. Il Parlamento europeo ha votato a favore di un obiettivo ancora più duro di...