Ambiente, Rapporto Ispra: Gentiloni, l'Italia deve imparare a tutelare il suolo

martedì 20 marzo 2018 18:26:08

Sul consumo di suolo "I dati ci dicono che facciamo fatica a imparare la lezione". Lo ha detto oggi alla Camera il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, intervenendo alla presentazione del rapporto Ispra sull'ambiente. L'Ispra è l'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale ed è un ente pubblico di ricerca italiano.

"Uno dei dati più sorprendenti del rapporto - ha continuato Gentiloni - è che nonostante la crisi economica e i passi in avanti enormi fatti sulla consapevolezza ambientale, il consumo di suolo continua". Insomma, "in fondo tutta questa spinta culturale per ricucire e rammendare le periferie, per la qualità delle città e contro il consumo di suolo, ha avuto certo risultati - ribadisce - pero c'è ancora molto da fare".

Gentiloni ha sottolineato come la tutela del suolo, dell'assetto idrogeologico e il freno al consumo, hanno registrato "da una parte una consapevolezza accresciuta. I governi di questi anni hanno investito molte risorse sul risanameto idrogeologico, circa 12 miliardi", e per quel che riguarda gli interventi "una parte limitata è stata avviata: 1.300 cantieri con 1,3 miliardi per far fronte al rischio dissesto idrogeologico. Ma - ha detto ancora il presidente del Consiglio - basta vedere le cronache e guardarsi intorno per capire quanto una caratteristica fondamentale della bellezza italiana sia la sua fragilità, nessuno come noi", e la difesa di questa fragile bellezza "resta la sfida fondamentale".

Durante la presentazione del rapporto sull'ambiente, Gentiloni ha parlato anche di strategie nella lotta ai cambiamenti climatici. "Ci siamo dati una strategia energetica nazionale che ha obiettivi ambiziosi - ha riferito - non se ne parla spesso ma sappiamo quanto siano rilevanti".
Un obiettivo, ha detto, è mandare fuori totalmente il carbone dalla produzione elettrica per il 2025. "Il nostro Paese - ha detto - è già abbastanza avanti sull'utilizzo delle energie rinnovabili, che hanno raggiunto in anticipo l'obiettivo del 2020 per la copertura di oltre il 17% sui consumi finali di energia".


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Norme

Altri articoli della stessa categoria

Trasporti: l'agenda delle Commissioni di Camera e Senato dal 15 al 19 ottobre

lunedì 15 ottobre 2018 12:44:53
Pubblichiamo di seguito l’agenda degli appuntamenti delle Commissioni di Camera e Senato per la settimana dal 15 al 19 ottobre.Senato, Commissione Lavori...

Decreto Genova, Rixi: bocceremo emendamenti su Gronda e Terzo valico

venerdì 12 ottobre 2018 16:27:29
"Sono il primo che boccerà qualsiasi emendamento al decreto Genova che riguardi Gronda e Terzo valico. Nel decreto non si parla di questi temi. Oggi si...

Unione europea: taglio del 35% di emissioni Co2 di auto e furgoni entro il 2030

mercoledì 10 ottobre 2018 16:29:05
I ministri europei dell'ambiente hanno concordato la percentuale: 35% di taglio delle emissioni di Co2 dalle auto e furgoni nuovi nel 2030. Un accordo dopo un...

Trasporti: l'Agenda delle commissioni di Camera e Senato dall'8 al'11 ottobre

lunedì 8 ottobre 2018 14:40:33
Pubblichiamo l'agenda degli appuntamenti di questa settimana delle Commissioni Trasporti e Lavori Pubblici di Camera e Senato. CameraCommissione Trasporti 8...

Inquinamento: l'Ue chiede un taglio alle emissioni di Co2 del 40% entro il 2030

mercoledì 3 ottobre 2018 14:56:35
Un taglio del 40% delle emissioni di Co2 per auto e furgoni entro il 2030. Il Parlamento europeo ha votato a favore di un obiettivo ancora più duro di...