Porto di Savona: 15mln di euro per un nuovo impianto bitumi speciali

CONDIVIDI

martedì 20 gennaio 2015

La Bit Savona Scrl realizzerà un impianto di movimentazione e stoccaggio di bitumi speciali nel porto di Savona.
L'area portuale sarà dotata di raccordo ferroviario dedicato alle operazioni di scarico e carico di vagoni cisterna. I lavori dovrebbero essere avviati nel secondo trimestre di quest'anno e il completamento è previsto per l'ultimo trimestre del 2016, con un investimento che supera i 15 milioni di euro. 
L'impresa terminalistica che opera sulle banchine di Savona, Bit Savona, è una società cooperativa a responsabilità limitata costituita in partnership tra operatori locali (But e Transmare), il gruppo Giachino Bitumi e il gruppo Gavio. E' diventata operativa nel 2013 su un'area di circa 10 mila metri quadrati alle spalle della banchina 34 (Alti Fondali), con 350 metri di lunghezza. 
L'impianto portuale savonese, le cui potenzialità di movimentazione con i nuovi impianti potrebbero raggiungere le 400 mila tonnellate annue, si può inoltre giovare del vantaggio competitivo garantito da una posizione geografica vicina alle fonti di approvvigionamento ed è funzionale a rotte di lungo cabotaggio per mercati di notevole interesse, quali il Nord Africa e i Paesi che si affacciano sul Mar Nero.

Tag: porto di savona

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porti del Mar Ligure Occidentale: merci e passeggeri in crescita a maggio

Nonostante i dati macroeconomici diano segnali di rallentamento, con i tassi di inflazione in rialzo e le continue difficoltà lungo la catena logistica, nel periodo gennaio-maggio 2022 il...

Porti del Mar Ligure Occidentale: ad aprile rallenta la crescita dei volumi merci

Le tensioni geopolitiche mondiali continuano ad avere ripercussioni sugli spostamenti di persone e merci e quindi sui risultati dei porti, alle prese con le strozzature e i rallentamenti determinati...

Porti del Mar Ligure Occidentale: nel 2021 confermata la crescita per merci e crociere

Dopo il rallentamento economico del 2020, il 2021 segna la ripresa per i Porti del Mar Ligure Occidentale (Genova, Savona, Prà, Vado Ligure), che hanno movimentato il più alto numero di...

Porti del Mar Ligure Occidentale: record di container nel 2021

Nel 2021 i porti del Mar Ligure Occidentale hanno movimentato 64.485.116 tonnellate di merci, in crescita del 10,3% rispetto al 2020 (-5,3% rispetto al 2019). Tale incremento ha coinvolto la quasi...

Porti di Genova, Savona e Vado ligure: traffico commerciale in crescita nei primi nove mesi dell’anno

Prosegue la ripresa dei Porti di Genova, Savona e Vado ligure. I primi nove mesi 2021 si chiudono con 48.452.982 tonnellate di traffico commerciale, il 12,6% in più rispetto allo stesso...

Porti di Genova, Savona, Prà e Vado Ligure: in crescita traffico merci nel mese di luglio

Segnali positivi per il traffico commerciale dei Ports of Genoa (Genova, Savona, Prà e Vado Ligure) che, con una movimentazione complessiva pari a 5.586.405 tonnellate, registrano un...

Porti di Genova, Savona e Vado ligure: cresce il traffico container, superato i numeri pre-pandemia

Il sistema portuale italiano lancia importanti segnali di ripresa. I porti di Genova, Savona e Vado ligure chiudono in crescita i primi sei mesi dell'anno e superano i numeri del 201...

A10 Genova-Ventimiglia: 26 luglio presentazione del bypass fra ponente ligure e Alessandrino

Dopo l'annuncio del nuovo blackout dell'autostrada A10 Genova-Ventimiglia - che sarà bloccata per tutto il mese di agosto in un tratto nevralgico - lunedì prossimo 26 lugli...