Monfalcone, Serracchiani: legame Stx-Fincantieri rafforza competitività Ue

CONDIVIDI

mercoledì 29 novembre 2017

Il cantiere di Fincantieri a Monfalcone è il primo a dotarsi di un'Autorizzazione integrata ambientale (Aia). Lo ha ricordato la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, alla cerimonia di varo della Msc Seaside, la più grande nave da crociera costruita in Italia, a cui erano presenti il Capo dello Stato Sergio Mattarella, il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, l'assessore regionale all'Ambiente ed Energia Sara Vito, il prefetto di Trieste Annapaola Porzio e il sindaco del Comune di Monfalcone Anna Maria Cisint. Una certificazione di grande rilevanza sia dal punto di vista ecologico sia occupazionale - fanno sapere dalla Regione Friuli Venezia Giulia, perché garantisce lo sviluppo dell'attività cantieristica monfalconese.

L'amministratore delegato di Msc, Pierfrancesco Vago, ha annunciato la firma del contratto tra la sua società e Fincantieri, che sancisce la costruzione di ulteriori 2 navi da crociera di classe 'Seaside evolution' nello stabilimento di Monfalcone, consegne previste nel 2021 e nel 2023. "Un'operazione - ha detto Vago - che comporta un investimento da 1,8 miliardi di euro e prevede la consegna delle navi nel 2021 e nel 2023". Un risultato che secondo il ministro Graziano Delrio "dimostra all'Europa e al mondo che l'Italia ce la può fare a vincere le grandi sfide della competizione globale". Il ministro ha spiegato che "l'Italia è all'altezza degli altri Paesi e non ha paura della competizione ed è orgogliosa degli uomini e delle donne che contribuiscono ad accettare la sfida dell'economia globale".

"Siamo orgogliosi di aver condotto in porto un progetto così importante, per nuovo cliente e con una nave che è la più grande costruita finora in Italia - ha dichiarato Giuseppe Bono, Ceo di Fincantieri -. Questo dimostra non soltanto la capacità di soddisfare le esigenze degli armatori, ma anche lo straordinario livello operativo raggiunto da Fincantieri. Vorrei sottolineare infatti che la consegna di Seaview, unità gemella di Seaside, avverrà tra solo sei mesi in questo stesso cantiere. In particolare, con MSC crediamo di aver realizzato una nave altamente innovativa, che segna un ulteriore salto di qualità sul piano tecnologico. Un simile traguardo ci ha permesso di fidelizzare il cliente con un ulteriore ordine per due nuove navi, che rappresenteranno una vera e propria evoluzione".

"E' giusto sottolineare il livello di eccellenza della nostra industria del settore marittimo, cantieristica e navale in generale. E' bene ricordare spesso il grande contributo che reca allo sviluppo del nostro Paese l'economia del mare" ha detto Sergio Mattarella.

"Siamo convinti che oggi si celebri nel posto giusto una riuscita festa di nozze tra due attori globali che si completano a vicenda e che esprimono il meglio della tecnologia, della creatività e della competitività occidentale. Questo momento è ancora più significativo in quanto corona l'esito non scontato di uno sforzo di volontà e di intelligenza" ha commentato la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani. Riferendosi all'acquisizione della maggioranza azionaria dei cantieri francesi Stx da parte di Fincantieri, ha poi precisato che "solo pochi mesi fa lo scenario possibile era quello di un'Europa che si divideva nuovamente al suo interno, di Paesi che richiudevano le loro economie dentro i vecchi confini. Invece, l'Europa ha vinto. Ha vinto il concetto che insieme siamo più forti e competitivi. Va reso merito alla nota tenacia di Giuseppe Bono al timone di Fincantieri, ma sicuramente molto va riconosciuto alle leadership del Governo italiano e di quello francese, che hanno dialogato senza perdere la via dell'interesse comune. Siamo di fronte a un esempio virtuoso, a un mattone solido che gettiamo come base di una costruzione più grande".

La presidente ha sottolineato "il grandissimo pregio rappresentato da un sito produttivo che assicura alla Regione una delle prime voci del suo bilancio. Sono entrate che il Friuli Venezia Giulia reinveste nel suo sistema di ricerca e sviluppo, risultando tra le prime regioni europee per capacità d'innovazione. Quest'anno per la prima volta organicamente assieme al Ministero dell'Università e della Ricerca e al Ministero dello Sviluppo economico - ha spiegato - rafforzeremo il coordinamento tra i nostri enti scientifici e le nostre università. La Regione rivolge particolare attenzione a tutto il settore legato alla blue economy, dove il comparto della cantieristica navale esprime una delle specializzazioni storiche del sistema manifatturiero. Il nostro Distretto del mare ha un raggio internazionale, collocato nella Strategia dell'Unione Europea per la macroregione Adriatico-Ionica, di cui l'Italia fa parte e di cui il Friuli Venezia Giulia è un pilastro importante, in particolare nei settori della logistica dei trasporti".

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Friuli Venezia Giulia: riapertura scuole, 120 bus in più per la didattica in presenza

In vista della riapertura delle scuole, il Friuli Venezia Giulia mette in campo 120 bus in più per la didattica in presenza.La Regione, TplFvg Scarl (gestore del trasporto pubblico locale su...

Zeno D’Agostino confermato alla guida dei porti di Trieste e Monfalcone

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli ha confermato Zeno D’Agostino presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale per...

Trasporto pubblico locale: il Friuli Venezia Giulia punta a una svolta ecologica

Il Friuli Venezia Giulia punta a rinnovare i bus del trasporto pubblico locale con mezzi a metano e, a partire dal 2024, valutando anche altre tecnologie di alimentazione. Questo in sintesi...

Smooth Ports: firmato un protocollo per la sostenibilità dello scalo isontino

Un accordo per migliorare la sostenibilità dello scalo isontino. L’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale e il Comune di Monfalcone collaboreranno assieme per...

Autotrasporto, Serracchiani contro la concorrenza sleale: basta abusi in somministrazione transnazionale

"Intervenire in difesa delle aziende di autotrasporto italiane virtuose, danneggiate da chi abusa dell'istituto della somministrazione transazionale che consente una concorrenza sleale favorita dal...

Porto di Ancona, dal Mit 40 milioni per il raddoppio del bacino di Fincantieri

Il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti e l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale hanno siglato un accordo di programma che garantirà 40 milioni di...

Fincantieri acquisisce il controllo di Support Logistic Services

Fincantieri, attraverso la propria controllata Insis, ha acquisito una quota di maggioranza del capitale di Support Logistic Services (SLS), società con sede a Guidonia Montecelio (Roma...

Sestri Levante, bus di Atp Esercizio per i dipendenti di Fincantieri

Parte domani (21 aprile) un servizio di bus dedicato ai dipendenti delle aziende cantieristiche di Riva Trigoso, che operano nell’indotto Fincanteri. Frutto di un accordo tra il sindaco di...