Apm Terminals investe 150 mila euro nel nuovo terminal di Vado Ligure

CONDIVIDI

lunedì 12 ottobre 2015

Nuovi investimenti per il terminal container di Vado Ligure: la società Apm Terminals (Maersk) ha firmato un contratto di 150milioni, corrispondenti a 450 posti di lavoro, per la costruzione e la consegna, prevista per marzo e aprile 2017, di 4 gru da banchina e 14 gru da piazzale su rotaia automatizzate (Armg).
Quello dell’Apm Terminals non è l’unico investimento, il governo italiano ha infatti stanziato 300 milioni di euro per i lavori civili del progetto.

“L'ordine delle gru è un punto cruciale nello sviluppo sia del progetto del terminal contenitori che di tutta l'area di Savona-Vado”, spiega l'ad di Apm terminal Vado Carlo Merli, e aggiunge che "questa infrastruttura portuale è essenziale per un salto di qualità nel network logistico italiano: la costa ligure diviene accessibile per le grandi navi di nuova generazione delle compagnie globali”.

La nuova costruzione portuale, al momento in fase di realizzazione, dovrebbe essere aperta per gennaio 2018 e si prevede che abbia una capacità annua di 800 mila teu e una disponibilità di gestione, nei confronti delle grandi navi, da 18mila teu. Avrà competenza anche sul traffico dei container di rinfuse liquide e sarà integrato al Reefer Terminal di Vado Ligure, già di proprietà di Apm Terminals.
Il nuovo terminal porterà maggiori volumi di movimento che stando agli ultimi dati attualmente si aggirerebbero nei porti di Genova, La Spezia e Savona fino ad un massimo di 14mila teu.



Barbara Gherardi
 

Tag: teu

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Trasporto pubblico: 4mila nuovi bus elettrici e a idrogeno per il Regno Unito

Nuovi investimenti per un valore di 3 miliardi di sterline (3,5 miliardi di euro) sulla rete del trasporto pubblico inglese. Li ha annunciati il primo ministro britannico Boris Johnson. Il...

Autotrasporto, investimenti 2020/2021: ecco l'elenco delle domande per gli incentivi

Pubblicato l’elenco delle domande di accesso all’incentivo con cui le imprese di autotrasporto hanno prenotato le somme previste (poco più di 61 milioni di euro) nella prima...

Autotrasporto: incentivi agli investimenti, le imprese possono presentare domanda dall'11 novembre

Le imprese di autotrasporto merci in conto terzi potranno presentare via Pec le domande per gli incentivi per il rinnovo del parco mezzi con veicoli ecologici dalle ore 10 dell’11...

Investimenti autotrasporto 2020-2021: online lo stato delle prenotazioni. Esaurito il fondo per la radiazione dei veicoli pesanti

Sono dipsonibili online sul sito Ram, soggetto gestore degli incentivi del Ministero dei Trasporti, i contatori delle somme prenotate dalle imprese di autotrasporto che hanno fatto domanda per...

Investire in Turchia: l'8 ottobre un webinar sulle opportunità della nuova Global Supply Chain

I vantaggi offerti dalla Turchia alle aziende che operano internazionalmente in un periodo di profonda trasformazione della produzione globale. Questo sarà il tema centrale del webinar...

Investimenti 2020: aggiornato il modello per richiedere gli incentivi

RAM, soggetto gestore degli incentivi MIT, ha aggiornato il modello dell’istanza investimenti 2020 recentemente pubblicato. Ne ha dato comunicazione Confartigianato Trasporti. Ram invita tutte...

Apm Terminals Vado Ligure attiva un nuovo collegamento con il porto del Pireo

Nuovo servizio per il Container Terminal di Vado Gateway, l'infrastruttura portuale realizzata in Italia negli ultimi decenni gestita da APM Terminals Vado Ligure. Da metà ottobre 2020 presso...

Porto di Trieste: D'Agostino,è necessario investire in ottica sostenibile

"Abbiamo parlato dell'aumento del traffico del Porto di Trieste nell'ottica della sostenibilità, per cui se dobbiamo fare una serie di investimenti insieme a soggetti privati, già...