Porto di Ravenna: da aprile operativo il nuovo Terminal Crociere

CONDIVIDI

mercoledì 16 marzo 2022

Sarà operativo dal prossimo mese di aprile il nuovo Terminal Crociere di Porto Corsini a Ravenna.

Il progetto di realizzazione prevede l’integrazione del Terminal con il nuovo Parco delle Dune che sarà realizzato dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale, per fare in modo che lo scalo divenga homeport, ovvero punto di inizio e fine crociera e non solo di transito.

L’area, per una superficie complessiva di 12 ettari, sarà strutturata nel segno della continuità con gli elementi di naturalità che caratterizzano il sistema costiero, dove spazi a verde pubblico attrezzato e percorsi ciclo-pedonali si intrecciano a una serie di servizi e attrezzature a supporto del Terminal.

Al fine di garantire la sostenibilità ambientale nella gestione della Stazione Marittima, sarà inoltre realizzato un sistema di elettrificazione delle banchine che permetterà alle navi in sosta di spegnere i motori e alimentarsi tramite energia elettrica. Per questo l’Autorità di Sistema Portuale ha ottenuto 35 milioni di euro dai fondi del PNRR.

 

Nei prossimi giorni il calendario ufficiale della stagione 2022

Per le attività di homeport, la società terminalistica Ravenna Civitas Cruise Port (joint venture tra RCL Cruises Ltd, Società di Royal Caribbean Group, e VSL Ravenna Srl) e altre società collegate allo svolgimento del servizio coinvolgeranno da 100 a 200 lavoratori al giorno, tra addetti all’assistenza ai passeggeri, alla viabilità, alla sicurezza, alla movimentazione dei bagagli e delle provviste di bordo, alle pulizie; inoltre saranno coinvolti gli addetti ai servizi tecnico-nautici del porto di Ravenna, gli autisti dei bus, dei taxi, dei servizi di noleggio con conducente e dei camion delle provviste, gli assistenti e le guide turistiche.

Il progetto prevede che le prime due stagioni siano gestite con una struttura provvisoria di supporto al Terminal in grado di accogliere le operazioni di homeport con standard qualificanti di fruibilità e comfort, mentre lo stesso concessionario inizierà la costruzione della nuova Stazione Marittima.

Nei prossimi giorni sarà reso pubblico il calendario ufficiale della stagione 2022. Le toccate previste al momento sono circa 90 per una stima di 130.000/140.000 ospiti, numeri ancora difficile da stimare per via delle restrizioni relative al Covid, ancora in essere.

“Questa prima stagione – ha spiegato Anna D’Imporzano, direttore generale di Ravenna Civitas Cruise Port – porrà le basi per la futura attività del porto crocieristico e servirà alla comunità e al territorio di Ravenna per crescere in armonia con il Terminal, scoprendo nuove professionalità e attività per un comune sviluppo sostenibile”.

 

Tag: porto di ravenna, navi da crociera

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porto di Ravenna: merci in calo a settembre. Rimane positivo il dato dei primi nove mesi 2022

Dopo un primo semestre dell’anno di risultati positivi, il porto di Ravenna continua registra una contrazione del traffico merci a settembre, che però, almeno per il momento, non va a...

Porto di Ravenna: confermata concessione del servizio di manovra al Gruppo FS

Riconfermato per altri cinque anni a Mercitalia Shunting & Terminal il servizio di manovra nel comprensorio del Porto di Ravenna, dopo la nuova gara indetta il 3 febbraio scorso. Il valore...

Porto di Ravenna: merci in crescita nei primi otto mesi dell’anno

Nei primi otto mesi del 2022 il porto di Ravenna ha movimentato 18.660.309 tonnellate di merci, in crescita del 5,1% (quasi 900 mila di tonnellate in più) rispetto allo stesso periodo del...

Porto di Ravenna: merci in calo a luglio ma rimane positivo il dato dei primi sette mesi dell’anno

Nel mese di luglio 2022 complessivamente il porto di Ravenna ha movimentato 2.471.020 tonnellate di merci, in calo del 7,8% (oltre 200 mila tonnellate) rispetto al 2021. Nonostante la battuta di...

Porto di Olbia: approvato adeguamento tecnico per l’approdo di navi da crociera di ultima generazione

Realizzazione del nuovo attracco nel porto di Olbia, dal quale potrà arrivare nuovo e fondamentale impulso al mercato delle crociere e all’industria della cantieristica; rideterminazione...

Rigassificatore galleggiante al largo di Ravenna: via ai lavori all’inizio del 2023

Saranno avviati entro il primo quadrimestre del 2023 i lavori per la realizzazione del progetto FSRU (Floating Storage & Regassification Unit) di Snam per l’installazione di un...

Porto di Ravenna: un primo semestre da record per le merci movimentate

Si preannunciano risultati record per il traffico di merci nel porto di Ravenna nel primo semestre 2022. Nel periodo gennaio-maggio, lo scalo portuale romagnolo ha movimentato complessivamente...

Porto di Ravenna: presentato il Bilancio di Sostenibilità

Descrivere l’organizzazione dell’Autorità Portuale e la sua Governance, ponendo attenzione alla valutazione dell’impatto e del contributo dell’Autorità Portuale...