Marghera: inaugurato il terminal per le navi da crociera che non possono più entrare a Venezia

CONDIVIDI

venerdì 8 aprile 2022

Il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili Enrico Giovannini ha inaugurato la banchina "Liguria", nell'area di Porto Marghera presso il terminal Vecon, la prima banchina a poter accogliere le unità da crociera la cui navigazione è stata vietata nel canale della Giudecca dal decreto ‘Grandi navi’ del luglio 2021.

“Sono particolarmente soddisfatto di essere qui oggi – ha dichiarato Giovannini – perché è la prima volta che un Ministro delle Infrastrutture riesce a inaugurare un’opera che egli stesso ha avviato”.

Il Ministro ha proseguito sottolineando “che questo Governo è in grado di affrontare i problemi in modo serio e di dare soluzioni che contemperino le diverse esigenze di un territorio che ha, giustamente, desiderio di crescere, di soddisfare i bisogni dei lavoratori e delle comunità locali, nel rispetto dell’ambiente”.

 

PNRR: Venezia e Veneto oggetto di importanti interventi

Giovannini ha ringraziato i territori, le istituzioni e l’intera città, che nonostante le complessità che la caratterizzano, ha deciso di credere in questo progetto. Un ringraziamento esteso anche ai lavoratori e alle organizzazioni sindacali che hanno sostenuto l’impegno di Vecon e delle società che si sono impegnate nel dimostrare che “spostare le grandi navi da crociera dal canale della Giudecca non significava far saltare la croceristica a Venezia”.

Il Ministro si è poi soffermato sul complesso degli interventi che riguardano la tutela di Venezia e della sua laguna, a partire dal Mose che “ha dimostrato la sua capacità di difendere la città dalle acque alte”.

Venezia e tutto il Veneto – ha spiegato Giovannini – sono aree di grande dinamismo, interessate da importanti investimenti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), come il corridoio ferroviario Brescia-Padova o il collegamento ferroviario con l’aeroporto di Venezia e le opere per le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina. Interventi che – ha sottolineato il Ministro – dimostrano come “questo Governo stia tentando di essere concreto e allo stesso tempo un po’ visionario, affrontando sì le emergenze ma in una prospettiva di cambiamento, di miglioramento a medio e lungo termine”.

Tag: porto di venezia, navi da crociera, Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Costa Serena torna in Asia con trenta crociere

Costa Crociere annuncia il rientro in servizio in Asia di Costa Serena. La nave della compagnia italiana sarà impegnata in un programma di trenta crociere "charter" in collaborazione con...

Fincantieri vara la terza nave da crociera di lusso per Regent Seven Seas Cruises

Lo stabilimento di Ancona ha ospitato la cerimonia di varo di "Seven Seas Grandeur", la terza nave da crociera di lusso che Fincantieri realizzerà per Regent Seven Seas Cruises, il brand di...

Sostenibilità: minori emissioni di CO2 sulle lunghe distanze con il nuovo camion Volvo a biogas

I costruttori di autocarri stanno sviluppando nuove tecnologie per rispondere alle sfide della transizione ecologica.  Tra i carburanti considerati più sostenibili, figura anche il biogas...

Trieste e Monfalcone, un anno da primato per i porti dell'Adriatico Orientale

Pandemia, conflitto ucraino, crisi energetica e rallentamento degli scambi globali. Lo scenario economico globale è poco incoraggiante ma tutto ciò non ha impedito...

Porto di Civitavecchia: settore crociere in netta ripresa, oltre 2mln di passeggeri nel 2022

Il settore delle crociere è tra quelli che hanno subito maggiori danni a causa delle misure restrittive collegate alla pandemia, ma oggi i dati dimostrano che la ripresa è in atto...

Parte la nuova Piattaforma Logistica di Civitavecchia

È stato firmato, alla presenza del vicepresidente del Consiglio e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini, il protocollo per la realizzazione del progetto da 35 milioni di...

Maxi investimento per le strade ferrate: Mit e Rfi siglano contratto da 23 miliardi

Siglato contratto Mit-Rfi da 23 miliardi per un maxi piano di investimento per le manutenzioni.Si tratta degli accordi di programma 2022-2026 per servizi e investimenti tra i due enti. Nello...

Camion, ecco il calendario dei divieti 2023 per i mezzi pesanti

Pubblicato il calendario dei divieti di circolazione stradale, fuori da centri abitati per l’anno 2023, per i veicoli di massa superiore a 7,5 tonnellate. Il decreto è stato firmato dal...