Turchia: via al mercato dei Futures sul gas naturale

CONDIVIDI

venerdì 1 ottobre 2021

Il mercato dei Futures sul gas naturale (NFM) in Turchia entrerà in funzione il 1° ottobre, nell'ambito della borsa energetica EXIST. I Futures sono contratti che consentono di acquistare una precisa quantità di un bene a prezzo fisso e con una scadenza prefissata. A causa della loro natura speculativa, risultano essere uno degli strumenti più amati dagli investitori sul mercato finanziario. In particolare, il mercato dei futures sul gas naturale consentirà agli operatori di prevedere i costi e ridurre al minimo i rischi contro le fluttuazioni dei prezzi, come dichiarato dal vice ministro turco per l'energia e le risorse naturali e presidente di EXIST Abdullah Tancan, in un’intervista all' agenzia Anadolu (AA).

L’obiettivo di un Hub commerciale del gas

"Quando le applicazioni dei contratti futures inizieranno nell'NFM, i partecipanti al mercato saranno in grado di gestire i loro portafogli a lungo termine ma in modo flessibile. I partecipanti saranno in grado di chiarire i loro prezzi di vendita in anticipo con contratti mensili, trimestrali e annuali"- ha spiegato Tancan. Il presidente di EXIST ha anche fatto eco alla possibilità di scambiare gas del Mar Nero sulla NFM, la cui prima produzione è prevista per il 2023. "Il mercato del gas naturale in Turchia, con le sue fonti diversificate e la produzione nel Mar Nero, consentirà la creazione di un prezzo di riferimento competitivo. Consideriamo l'apertura di NFM una pietra miliare per il nostro Paese nell'avvicinarci all'obiettivo di diventare un hub commerciale del gas"- conclude Tancan.

Il Black Sea Gas Contract 

Inizialmente, è previsto un volume compreso tra 3 e 5 miliardi di metri cubi all'anno per la produzione dal Mar Nero entro il 2023. Tuttavia, queste stime potrebbero aumentare tra i 15 e i 20 miliardi di metri cubi all'anno per ridurre le importazioni di gas della Turchia di circa il 30 per cento. La Turchia, in quanto consumatore di gas naturale fortemente dipendente dalle importazioni, ha consumato 47,7 miliardi di metri cubi di gas naturale nel 2020. Tuttavia, il consumo quest'anno dovrebbe aumentare in modo significativo a causa dell'ulteriore utilizzo del gas naturale per la produzione di elettricità ma anche a causa della minore produzione degli impianti idroelettrici e della siccità.

Si stima che il consumo complessivo di gas naturale raggiungerà i 60 miliardi di metri cubi nel corso di quest'anno. All'inizio dell'estate, Mustafa Yılmaz, capo dell'Autorità turca per la regolamentazione dell'energia e del mercato (EMRA), ha dichiarato che la scoperta di gas della Turchia di 540 miliardi di metri cubi con un valore di mercato di oltre 100 miliardi di dollari potrebbe essere aperta alla negoziazione con il nome di "Contratto per il gas del Mar Nero" (Black Sea Gas Contract) nel mercato dei futures sul gas naturale.

 

 

Fonti: Daily Sabah, Hurryet Daily News

Tag: Turchia, gas naturale, sviluppo sostenibile

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Toyota annuncia la produzione della nuova C-HR in Turchia

La casa automobilistica giapponese Toyota ha annunciato che la seconda generazione di Toyota C-HR verrà prodotta presso lo stabilimento TMMT (Toyota Motor Manufacturing Turkey) a Sakarya, in...

Togg e Qualcomm uniscono le forze per potenziare la tecnologia degli smart device elettrici turchi

Nuova collaborazione all'insegna dell'innovazione e della tecnologia. Togg, azienda turca di veicoli elettrici, ha stretto una partnership con Qualcomm Technologies Inc. con l'obiettivo di fornire ai...

Togg presenta il futuro della mobilità al CES di Las Vegas

Il CEO di Togg, Gürcan Karakaş, ha presentato ieri al più grande salone mondiale dell’elettronica di consumo tenutosi a Las Vegas (Usa) una...

GNL: firmato il decreto per il contributo straordinario per l'autotrasporto

Definiti i criteri e le modalità di attuazione relativi al contributo straordinario per l’acquisto di gas naturale liquefatto da parte delle imprese di autotrasporto con mezzi...

L’Ufficio Investimenti Turchia premiato al “Platin Global 100 Awards”

Le aziende che hanno apportato un contributo sostanziale all'economia turca, e la società di ricerche di mercato Ipsos, sono state premiate alla cerimonia "Platin Global 100 Awards -...

La Turchia emerge come hub energetico alternativo

Secondo Fatih Birol, capo dell'Agenzia internazionale per l'energia (IEA), la Turchia ha tutte le caratteristiche e le potenzialità per diventare un centro energetico alternativo, in...

Export turco a quota 300 miliardi di dollari

Dopo un anno segnato da sfide senza precedenti, il Presidente dell'Assemblea degli Esportatori Turchi (TIM), Mustafa Gültepe, dichiara l’obiettivo di aumentare le esportazioni turche ad...

Turchia: pronto a breve l'hub energetico della Tracia

Il Ministro dell'Energia e delle Risorse Naturali Fatih Dönmez ha annunciato che la Turchia terminerà entro un anno l'hub della Tracia, che sarà un importante polo energetico....