Turchia: via al mercato dei Futures sul gas naturale

CONDIVIDI

venerdì 1 ottobre 2021

Il mercato dei Futures sul gas naturale (NFM) in Turchia entrerà in funzione il 1° ottobre, nell'ambito della borsa energetica EXIST. I Futures sono contratti che consentono di acquistare una precisa quantità di un bene a prezzo fisso e con una scadenza prefissata. A causa della loro natura speculativa, risultano essere uno degli strumenti più amati dagli investitori sul mercato finanziario. In particolare, il mercato dei futures sul gas naturale consentirà agli operatori di prevedere i costi e ridurre al minimo i rischi contro le fluttuazioni dei prezzi, come dichiarato dal vice ministro turco per l'energia e le risorse naturali e presidente di EXIST Abdullah Tancan, in un’intervista all' agenzia Anadolu (AA).

L’obiettivo di un Hub commerciale del gas

"Quando le applicazioni dei contratti futures inizieranno nell'NFM, i partecipanti al mercato saranno in grado di gestire i loro portafogli a lungo termine ma in modo flessibile. I partecipanti saranno in grado di chiarire i loro prezzi di vendita in anticipo con contratti mensili, trimestrali e annuali"- ha spiegato Tancan. Il presidente di EXIST ha anche fatto eco alla possibilità di scambiare gas del Mar Nero sulla NFM, la cui prima produzione è prevista per il 2023. "Il mercato del gas naturale in Turchia, con le sue fonti diversificate e la produzione nel Mar Nero, consentirà la creazione di un prezzo di riferimento competitivo. Consideriamo l'apertura di NFM una pietra miliare per il nostro Paese nell'avvicinarci all'obiettivo di diventare un hub commerciale del gas"- conclude Tancan.

Il Black Sea Gas Contract 

Inizialmente, è previsto un volume compreso tra 3 e 5 miliardi di metri cubi all'anno per la produzione dal Mar Nero entro il 2023. Tuttavia, queste stime potrebbero aumentare tra i 15 e i 20 miliardi di metri cubi all'anno per ridurre le importazioni di gas della Turchia di circa il 30 per cento. La Turchia, in quanto consumatore di gas naturale fortemente dipendente dalle importazioni, ha consumato 47,7 miliardi di metri cubi di gas naturale nel 2020. Tuttavia, il consumo quest'anno dovrebbe aumentare in modo significativo a causa dell'ulteriore utilizzo del gas naturale per la produzione di elettricità ma anche a causa della minore produzione degli impianti idroelettrici e della siccità.

Si stima che il consumo complessivo di gas naturale raggiungerà i 60 miliardi di metri cubi nel corso di quest'anno. All'inizio dell'estate, Mustafa Yılmaz, capo dell'Autorità turca per la regolamentazione dell'energia e del mercato (EMRA), ha dichiarato che la scoperta di gas della Turchia di 540 miliardi di metri cubi con un valore di mercato di oltre 100 miliardi di dollari potrebbe essere aperta alla negoziazione con il nome di "Contratto per il gas del Mar Nero" (Black Sea Gas Contract) nel mercato dei futures sul gas naturale.

 

 

Fonti: Daily Sabah, Hurryet Daily News

Tag: Turchia, gas naturale, sviluppo sostenibile

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Nel 2021 crescita record per Turkish Cargo: intervista esclusiva con Turhan Özen, chief cargo officer

Nonostante la grave crisi sanitaria ed economica che ha attanagliato il mondo intero, Turkish Cargo - brand della compagnia di bandiera nazionale Turkish Airlines - ha continuato a operare senza...

Nuovo deposito di gas naturale liquido (Gnl) al porto di Ravenna

Sarà inaugurato il 26 ottobre nel porto di Ravenna il nuovo deposito di stoccaggio di gas naturale liquido (Gnl), il primo operativo nell'Italia continentale dopo quello in Sardegna, di...

Turchia: premiati i campioni dell’esportazione, industria automobilistica in cima alla classifica

Si è svolta lo scorso 18 settembre la cerimonia di premiazione degli Export Champions dell'Assemblea degli esportatori turchi (TIM), durante la quale il presidente Recep Tayyip Erdoğan ha...

Gruppo FS: fino a 12 miliardi l’anno nei prossimi 10 anni per infrastrutture più sostenibili e digitali

Rendere l’Italia un Paese più sostenibile, digitale e innovativo entro i prossimi dieci anni, non solo attraverso l’utilizzo delle risorse previste dal Piano Nazionale di Ripresa e...

Turchia: pubblicato il programma economico di medio termine 2022-2024

È stato pubblicato nella gazzetta ufficiale lo scorso 5 settembre il nuovo Programma di Medio Termine (MTP) della Turchia relativo al periodo 2022-2024. Il programma è stato sviluppato...

Aumento prezzi energia, Natali (Federmetano): abbassare l'iva del gas per autotrazione

I prezzi del carbone, del carbonio e del gas in Europa continuano a salire a livelli record (ne avevamo parlato qui). E Dante Natali, presidente di Federmetano, in audizione in commissione Industria...

Turchia: i fattori alla base di una crescita economica robusta

La Turchia ha un'economia robusta che si è rilevata resiliente durante la pandemia, con tassi di crescita di 1,8 subito dopo Cina e Irlanda. Nel 2020 si è posizionata all'11^ posto a...

Automotive: viaggio nei laboratori all'avanguardia della Turchia

Prosegue il tour riservato a una delegazione di giornalisti italiani promosso dall'Ufficio per gli Investimenti della Repubblica di Turchia (ne avevamo parlato qui). Nel secondo giorno i lavori si...