Incidenti stradali: nel 2021 cala il numero delle vittime della strada in Europa (-13%)

CONDIVIDI

mercoledì 15 giugno 2022

Il nuovo rapporto European Transport Safety Council (ETSC), pubblicato oggi, ha fornito dati aggiornati sulla sicurezza stradale in Unione europea.

Le limitazioni alla circolazione imposte a causa dell’emergenza Covid-19 hanno contribuito al calo del numero delle vittime della strada: nel 2021 si sono registrate circa 20.000 vittime, una riduzione annuale (-13%).
Ne ha dato notizia l'Aci.

Tra i Paesi con le migliori riduzioni di morti sulle strade nel 2021 rispetto al 2019 (il 2020 non è significativo a causa della pandemia), Malta 44%, seguita da Danimarca 32%, Belgio 25%, Polonia 23%, Spagna 22%, Lituania 21%. Diminuzioni meno consistenti in Portogallo (-18%), Germania (-16%), Repubblica Ceca (-14%), Cipro, Svezia ed Austria (-13%).

I dati definitivi sull’incidentalità stradale 2021 nel nostro Paese, invece, verranno diffusi nel mese di luglio, con il tradizionale comunicato stampa ACI-Istat.

Nel periodo 2011-2021, in Europa, la diminuzione delle vittime per incidente stradale è stata del 31%, con un risparmio di oltre 57mila vite (57.095) e più di 64 miliardi di euro in costi sociali.

"20.000 persone muoiono ogni anno sulle nostre strade"

“Nonostante un forte calo dei decessi stradali negli ultimi due anni, la pandemia di Covid-19 non ha ‘immunizzato’ l'Europa contro i decessi e gli infortuni sulle strade - ha dichiarato Antonio Avenoso, Direttore di ETSC. 20.000 persone muoiono ogni anno sulle nostre strade e ridurre questi numeri richiederà duro lavoro, volontà politica ed investimenti”.

Relativamente ai feriti gravi, per i quali è stato posto per la prima volta l’obiettivo di riduzione al 50% entro il 2030, il Rapporto ETSC sottolinea come non siano ancora uniformi nei diversi Paesi europei la definizione o i metodi di conteggio degli stessi; pertanto non è possibile confrontare il numero di feriti gravi tra i diversi Paesi.

La Commissione Europea ha stimato che in Europa 120.000 persone riportino lesioni gravi a seguito di incidente stradale; il rapporto con i decessi è di sei ad uno. I pochi dati collazionabili mostrano una decrescita sicuramente più lenta rispetto al numero dei morti: nell’ultimo decennio i feriti gravi sarebbero diminuiti solo del 18,5% circa.

Tag: sicurezza stradale

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

#AMAMIeBASTA: riparte la campagna Anas contro l'abbandono di cani e gatti

In Italia ogni anno si registrano migliaia di incidenti stradali, spesso anche mortali, causati da animali vaganti o randagi. Chi abbandona un animale non commette solo un reato ai danni...

Camion, aree di sosta: attenti ai colori

Da uno studio del 2019 è emerso che nel territorio dell’UE mancano circa 100 mila parcheggi notturni per veicoli pesanti e che, a fronte di 300 mila posti disponibili, soltanto 7.000 -...

Volvo Trucks: ciclisti e pedoni più sicuri sulle strade grazie al doppio sensore

Volvo Trucks ha introdotto un nuovo sistema di sicurezza per rilevare eventuali utenti della strada che entrano nell'angolo cieco su entrambi i lati del camion, come ciclisti e pedoni. Un doppio...

UNASCA-Voi Technology: un progetto per facilitare la convivenza fra automobilisti e conducenti di monopattini

Lo sviluppo della mobilità dolce e in sharing è probabilmente il fattore che ha contrassegnato maggiormente la mobilità delle città a seguito della pandemia, in...

Ansfisa: al via le nuove linee guida per la gestione della sicurezza di strade e autostrade

Attuare controlli e manutenzione più uniformi su strade e autostrade uniformando i processi. È questo l’obiettivo delle nuove Linee guida emanate dall’Ansfisa come...

Sicurezza stradale in musica: il cantautore Gero Riggio vince il contest Anas e sale sul palco del Primo maggio

La campagna di Anas 'Guida e Basta', che ha l’obiettivo di promuovere tra i giovani il tema della sicurezza stradale, quest'anno salirà anche sul palco del concerto del Primo maggio....

Aree sosta camion: nuove regole dall'Europa

In Europa mancano 100.000 stalli per il parcheggio notturno dei veicoli pesanti. Il dato è emerso da uno studio della Commissione Ue. Le cause? Non ci sono aree di parcheggio dedicate al...

Autotrasporto: controlli intensificati tra Italia e Slovenia con l'operazione Side by Side

Italia e Slovenia hanno condiviso i risultati dell'operazione "Side by side" che ha messo in campo controlli mirati sui mezzi pesanti adibiti al trasporto di merci e di persone come autobus e...