FederPetroli Italia: con la nuova politica energetica nazionale maggiori benefici per imprese e famiglie

CONDIVIDI

venerdì 20 gennaio 2023

"Non possiamo nasconderlo, dall’insediamento del Governo Meloni, abbiamo riscontrato positività e ottimismo da parte delle aziende dell’Oil & Gas non solo su scala italiana ma internazionale. Una credibilità sul fronte energetico che da oltre 10 anni è mancata, questo si traduce in partnership e rapporti di cooperazione rafforzati. Se la linea Meloni continua, in pochi mesi l’Italia riuscirà a raggiungere notevoli benefici nella propria strategia energetica con segno positivo per le famiglie e le imprese”. Queste sono le parole del presidente di FederPetroli ItaliaMichele Marsiglia dopo le ultime decisioni in tema di energia che il Consiglio dei Ministri ha deliberato.

Energia: una politica concreta

"Via libera a nuove forme di attività petrolifera, volontà immediata nel trattare la questione dell’aumento dei carburanti, le diverse competenze ministeriali energetiche, sono tutti segnali evidenti di una politica economica e di una volontà diretta e concreta che sta portando valore e profitto al nostro indotto dopo anni di Covid e rallentamento delle operazioni. Sicuramente i sacrifici degli italiani specialmente in questo ultimo anno sono tanti, riteniamo che non si può avere la bacchetta magica per eliminare una tassazione dall’oggi al domani, uno Stato va gestito evitando criticità future”.

L'Italia come hub del Mediterraneo

Da febbraio ci sarà una nuova fotografia energetica sul piano internazionale con il blocco di importazione dei carburanti russi (benzine e gasoli). “Giocheremo nelle prossime settimane la sfida europea dell’energia e l’Italia in questo contesto è Hub del Mediterraneo”, sostiene Marsiglia.

Obiettivi comuni contro polemiche distruttive

Secondo il Presidente di FederPetroli Italia, Michele Marsiglia, le contestazioni attuali non aiutano il processo di miglioramento economico e generano polemiche di intralcio all'attività politica-legislativa. Egli sostiene che consumatori, aziende, famiglie e compagnie petrolifere hanno bisogno di raggiungere obiettivi nell'interesse di un beneficio sociale collettivo, invece di polemiche distruttive che causano aumento dei costi e non portano a risultati concreti. Marsiglia sottolinea che in un momento delicato come quello attuale, protestare "è solo frutto di un ostruzionismo insensato ed anti-economico".

Inoltre, Marsiglia sostiene che nei prossimi mesi sarà importante concentrarsi con il Governo per cambiare il gap strutturale energetico italiano. Egli sottolinea che la raffinazione è primaria e deve essere protetta e arricchita compatibilmente con i principi di eco-sostenibilità. "C'è necessità di infrastrutture strategiche, nuovi stoccaggi, ricerche onshore e offshore, fonti rinnovabili, rigassificatori, raffinerie e la rete di distribuzione va ristrutturata, il giusto mix energetico, un’energia circolare completa".
Marsiglia sostiene che solo in questo modo e con l'aiuto del Governo, in Italia potremo arrivare non solo ad una sorta di ‘garanzia energetica’ ma in poco tempo a un risparmio sulla bolletta delle famiglie italiane.

Tag: energie rinnovabili, sostenibilità, biocarburanti

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Conftrasporto: burocrazia e tassazione frenano lo sviluppo e la competitività della logistica

Il settore dei trasporti e della logistica in Italia rappresenta una parte importante dell'economia del paese. Secondo i dati presentati al Convegno di Conftrasporto-Confcommercio, l'80% delle merci...

Roma prepara il piano di adattamento ai cambiamenti climatici

La città di Roma sta accelerando il suo impegno per definire un piano di adattamento ai cambiamenti climatici. La città ha visto aumentare la temperatura media di 2 gradi negli ultimi...

La Turchia emerge come hub energetico alternativo

Secondo Fatih Birol, capo dell'Agenzia internazionale per l'energia (IEA), la Turchia ha tutte le caratteristiche e le potenzialità per diventare un centro energetico alternativo, in...

Turchia: pronto a breve l'hub energetico della Tracia

Il Ministro dell'Energia e delle Risorse Naturali Fatih Dönmez ha annunciato che la Turchia terminerà entro un anno l'hub della Tracia, che sarà un importante polo energetico....

Energie rinnovabili: Hitachi Rail e A2A insieme per realizzare nuovi impianti fotovoltaici

Nuovi impianti fotovoltaici per la produzione di energia rinnovabile nei siti di Hitachi a Reggio Calabria, Napoli e Pistoia. Hitachi Rail e A2A hanno siglato un accordo, della durata di 20 anni con...

Cinque Iveco S-WAY per Sirio Service

Sirio Service, azienda che si occupa di attività di corriere, materiali deteriorabili alimentari e servizi postali, amplia la sua flotta con cinque IVECO S-WAY da 490 cv. Gli IVECO S-WAY da...

Porti, aumento dei costi energetici e contrazione dei traffici: Assiterminal chiede l'intervento del Governo

Aumento costi energetici e indicizzazione dei canoni concessori demaniali, Assiterminal chiede l'intervento del Governo: "In arrivo la tempesta perfetta". Si sono svolti in questi giorni iniziative e...

Rixi (viceministro MIT) a Trasporti-Italia: al lavoro per raddoppiare incentivi Marebonus e Ferrobonus

Oltre 2.050 realtà e imprese associate, un fatturato aggregato di oltre 62 miliardi di euro, più di 350.000 collegamenti intermodali marittimi e ferroviari e 222.000 lavoratori. I...