Autostrade, aree di servizio: l'Art lancia una consultazione sui bandi di gara

CONDIVIDI

martedì 21 dicembre 2021

Una cornice regolatoria ART chiara per aprire i mercati, contenere i costi per gli utenti e riequilibrare i rapporti contrattuali nei servizi di distribuzione carburanti, di ristoro e di ricarica elettrica, collocati lungo la rete autostradale nazionale.

L’Autorità di regolazione dei trasporti ha avviato una consultazione pubblica per gli schemi dei bandi di gara cui sono tenuti i concessionari autostradali per l’affidamento in sub-concessione dei servizi di distribuzione carburanti, di ristoro e di ricarica elettrica, collocati lungo la rete autostradale nazionale.

I soggetti interessati possono formulare osservazioni e proposte entro il termine del 24 gennaio 2022.

"Le misure poste in consultazione – ha dichiarato il Presidente dell’Autorità, Nicola Zaccheo – sono finalizzate ad aprire i mercati, contenere i costi per gli utenti e riequilibrare i rapporti contrattuali, definendo una cornice regolatoria chiara e stabile in un contesto di mercato in forte evoluzione".

Una disciplina uniforme per la moderazione dei prezzi al pubblico

Tra i principi messi in consultazione, la tutela dell’utente rappresenta un punto focale, sia per gli affidamenti dei servizi di distribuzione carburanti e di ristoro, per i quali è stata concepita una disciplina uniforme per la moderazione dei prezzi al pubblico, nonché per la pubblicazione dei listini, anche online, sia per i servizi di ricarica elettrica, per i quali si punta a garantire la massima apertura del mercato.

La disciplina dell’affidamento è inoltre oggetto di intervento sul piano della pianificazione delle gare nell’ottica di una maggiore equità nei rapporti, secondo principi di trasparenza e di efficienza delle gestioni.

Infine, si punta ad assicurare adeguati livelli di servizio per le aree caratterizzate da una potenziale maggiore domanda, e di salvaguardare l’equilibrio delle gestioni nelle aree in cui la potenziale domanda di servizi si presenta più debole.

Tag: infrastrutture, autostrade

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Autovie Venete: bollino nero per il secondo weekend di grande esodo

Nuovo weekend di grande esodo sulle autostrade italiane. Previsto bollino nero sulla rete di Autovie Venete con numeri che si avvicineranno, secondo le previsioni, a quelli del precedente fine...

Esodo estivo: previsto nuovo fine settimana di traffico intenso sulla rete Anas

Già dalla giornata di oggi gli italiani si sono messi in viaggio per raggiungere le località di villeggiatura: segnalato traffico da bollino rosso in diversi tratti autostradali....

Approvato il decreto Mims: nuove misure per infrastrutture e trasporti più efficienti e sostenibili

Migliorare il sistema infrastrutturale e la qualità dei servizi di mobilità per rispondere in modo innovativo alle esigenze delle persone, delle imprese e dell’ambiente.  Il...

Liguria: Free To X attiva una nuova stazione di ricarica elettrica sulla A12

Free To X, società del gruppo Autostrade per l’Italia, dedicata allo sviluppo di servizi avanzati per la mobilità,  attiva una nuova stazione di ricarica ad alta potenza per...

Garantire sicurezza e continuità di strade e infrastrutture: accordo MIMS-ENEA-INGV

Mettere in campo le tecnologie più avanzate per rafforzare la sicurezza di strade e ferrovie del nostro Paese e garantire la continuità delle infrastrutture nazionali e dei servizi di...

Esodo estivo in sicurezza grazie alla collaborazione Autostrade per l’Italia-Polizia di Stato

Diffondere la cultura della guida sicura è ancora più importante in questo momento di grandi esodi collegati alle ferie estive. Autostrade per l’Italia e Polizia di Stato hanno...

Dal Cipess via libera a investimenti per 23mld: tra i progetti anche il potenziamento della linea adriatica

''Con il solo contratto di Programma Rfi sblocchiamo investimenti da qui al '26 per oltre 23 miliardi di euro con l'obiettivo di garantire al Paese rilancio, lavoro, mobilità sostenibile e...

Emergenza siccità: assegnati 27mln di euro alle Autorità di Bacino e alle Zone Economiche Speciali

Via libera alla ripartizione di 27 milioni di euro tra le Autorità di Bacino distrettuale e le Zone Economiche Speciali (ZES) per la realizzazione di opere idriche per fare fronte...