Super pista ciclabile Firenze-Prato: approvata la variante urbanistica

CONDIVIDI

mercoledì 18 novembre 2020

Approvata dal Consiglio comunale del capoluogo toscano la variante urbanistica necessaria alla realizzazione della super pista ciclabile che collegherà Firenze a Prato per quanto riguarda appunto la parte di tracciato che interessa il territorio del Comune di Firenze. Si tratta – spiega una nota diffusa dall’amministrazione comunale – di una infrastruttura ciclabile ad alta capacità e lunga percorrenza di standard europeo, la prima in Italia. Un grande asse di collegamento della piana fiorentina che punta sulla green mobility, per migliorare la viabilità urbana a vantaggio della qualità dell'aria.

Il progetto prevede un tracciato diretto con poche e inevitabili deviazioni, intersezioni pensate per garantire un'alta sicurezza, una pista larga 4 metri per l’utilizzo da parte di un'alta quantità di utenti e dotata anche d'illuminazione con sensori di presenza per l’accensione nelle ore notturne; previste inoltre la riqualificazione delle aree verdi attraversate e l'ombreggiatura della pista.

Già a settembre 2020 la Città metropolitana aveva approvato il progetto definitivo per la realizzazione della ciclabile di collegamento Firenze-Prato per i lotti 1 e 2, progetto che vede il Comune di Firenze interessato dal tracciato del lotto 1 che parte da via Perfetti Ricasoli e arriva ad attraversare il confine comunale con il Comune di Sesto Fiorentino seguendo il tracciato di via delle Due Case.

L'approvazione dell'attuale variante è funzionale anche all'avvio delle procedure espropriative visto che parte del percorso dell’infrastruttura attraversa aree di proprietà privata.

 

Tag: piste ciclabili

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Mims e RFI premiati a Esri Italia per il progetto Collegamenti ciclabili stazioni-università

Il progetto di mobilità sostenibile “Collegamenti ciclabili stazioni-università”, realizzato dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) e...

Ciclovia Vento: da Regione Lombardia oltre 17 milioni per due tratte in provincia di Mantova

Via libera dalla Regione Lombardia allo stanziamento di 17,2 milioni di euro per realizzare gli ultimi due lunghi tratti della Ciclovia turistica nazionale Vento in provincia di Mantova. In...

Mobilità dolce: accordo Regione Lombardia-Università di Bergamo per sviluppare la ciclabilità

Individuare strategie per lo sviluppo della ciclabilità nel territorio sud ovest della provincia di Bergamo. Con questa finalità Regione Lombardia e Università degli Studi di...

RFI-A.MO.DO.: presentato l’Atlante della mobilità dolce in Italia

Uno strumento che mostra tutte le connessioni tra stazioni ferroviarie, ciclovie, cammini, sentieri e greenways con parchi, borghi, beni e bellezze paesaggistiche, in altre parole il patrimonio...

Ciclovia nazionale Vento: Regione Lombardia finanzia il tratto L2 tra Pavia e il Piemonte

Regione Lombardia ha approvato lo stanziamento di 24,2 milioni di euro per realizzare il lungo tratto della Ciclovia turistica nazionale Vento che collega Pavia al confine col Piemonte. Nel...

Mobilità sostenibile: oltre 43 milioni per le ciclovie dell’Emilia Romagna

In arrivo oltre 43 milioni di euro per le tratte emiliano-romagnole delle 3 ciclovie del Sistema nazionale ciclabili. Serviranno a completare le ciclovie Sole e Vento e il primo lotto...

Mobilità sostenibile: via libera dal Comune di Roma a 15 nuove piste ciclabili

Via libera dalla Giunta capitolina a una serie di provvedimenti, tra cui una lista di progetti di piste ciclabili da finanziare con il PNRR. Come sottolineato dall’assessore alla...

MIMS-RFI: via al piano per oltre 500 km di piste ciclabili in 45 città

Saranno realizzati entro il 2023 i primi 200 degli oltre 500 km di piste ciclabili oggetto del finanziamento di 150 milioni di euro di fondi del PNRR destinati dal MIMS per collegare le stazioni alle...