Helbiz presenta ONE-S: in anteprima a EICMA il primo monopattino in sharing made in Italy

CONDIVIDI

martedì 23 novembre 2021

Helbiz presenta in anteprima mondiale a EICMA, ONE-S, primo monopattino in sharing made in Italy.
Si tratta dell’esordio di Helbiz all’Esposizione Internazionale Ciclo Motociclo e Accessori, evento fieristico che riunisce a Milano l’intero settore della mobilità a due ruote.
Lo spazio Helbiz sarà aperto al pubblico dal 25 al 28 novembre presso il Padiglione 13, Stand Q58.

ONE: primo monopattino Helbiz destinato alla vendita

ONE è il primo monopattino elettrico Helbiz destinato alla vendita, disegnato per contraddistinguere una micromobilità elegante e distintiva. ONE rientra in un progetto globale che riguarda tutti i mezzi della micromobilità elettrica, green e condivisa di Helbiz.

Tra le caratteristiche tecniche di ONE spiccano: peso di circa 15kg, ammortizzatori anteriore e posteriore, motore da 500W, luce posteriore a LED, indicatori di direzione luminosi integrati, display a led, sistema bluetooth, app dedicata per smartphone e 3 modalità di guida: eco, city e sport.

Helbiz ONE è disponibile in preordine. Per coloro che aderiranno, è inclusa l’assicurazione. I clienti potranno configurare il proprio monopattino con l’avvicinarsi della produzione, prevista per il 2022. Le prime unità saranno destinate al mercato americano.

 

ONE-S, il primo monopattino elettrico 100% made in Italy destinato allo sharing

Nel nuovissimo ONE-S, primo monopattino elettrico per lo sharing caratterizzato da un design 100% made in Italy, tornano gli stessi elementi distintivi che contraddistinguono Helbiz ONE, destinato alla vendita.

Il modello è caratterizzato da un design pulito ma allo stesso tempo funzionale: luci, frecce, cavi e fili sono completamente integrati. Il telaio in alluminio è progettato con geometrie specifiche per aumentare la sicurezza e il comfort, mentre la pedana allungata e allargata migliora la stabilità e la posizione di guida. Helbiz ONE-S è dotato di doppia sospensione, anteriore e posteriore, ruote alte con specifici pneumatici antiforatura, doppio freno a disco, anteriore e posteriore, e freno elettronico rigenerativo. Sarà inoltre dotato di un motore elettrico da 500W, che faciliterà l’esperienza di guida del cliente su qualunque tipo di percorso, con pendenze fino al 12%.

Per migliorarne la sicurezza di guida, Helbiz ONE-S è equipaggiato con un sistema IoT di ultima generazione, nonché di doppia telecamera: la prima, anteriore, aiuta a capire con più precisione la posizione del veicolo e come questo è stato posteggiato; la seconda, puntata verso il guidatore, sarà utile soprattutto per evitare infrazioni come la guida in due. Infine, luci e frecce sono state progettate per migliorare la visibilità.

 

PathPilot: il sistema di intelligenza e visione artificiale 

Helbiz ONE-S è dotato di tecnologia PathPilot, alimentata da due sistemi di intelligenza e visione artificiali, con la presenza di telecamere di bordo che rilevano l’ambiente circostante ai monopattini elettrici. Questo servizio preciso di localizzazione è in grado di rilevare il marciapiede, la strada o la pista ciclabile e di verificare che il parcheggio avvenga nelle aree consentite, riducendo l’ingombro dei monopattini e il possibile intralcio, ad esempio, per le rampe dei disabili. PathPilot riesce inoltre a ridurre automaticamente la velocità del monopattino e ad avvisare chi si trova nelle vicinanze quando si accede ad aree pedonali o ad altre aree delimitate da un perimetro virtuale (geofence), contribuendo alla sicurezza di utenti e pedoni.

Grazie alle telecamere di bordo, intelligenza artificiale e mappatura precisa e avanzata, PathPilot contribuisce ad incrementare l’efficienza operativa. Inoltre, offre il vantaggio di generare molti più dati telemetrici associati al movimento dei veicoli, fornendo informazioni utili sull’uso dei mezzi.

In quest’ottica Helbiz può quindi condividere con le amministrazioni delle città i dati raccolti, per aiutare a individuare le aree in cui sarebbe opportuno apportare delle migliorie infrastrutturali. Un simile livello di tecnologia supera le precedenti soluzioni basate sul GPS, in particolare per quanto riguarda il rilevamento stradale nelle città.

Il lancio del primo monopattino Helbiz di design destinato allo sharing fa parte di un progetto globale, che riguarda tutti i mezzi della micromobilità elettrica, green e condivisa: l’intera flotta avrà un “family feeling” di design, rendendo tutti i mezzi unici e immediatamente riconoscibili. Per questo la presenza della “S” nel nome sta proprio ad indicare il family con Helbiz ONE, dove “S” indica Sharing, ovvero, appunto, il primo monopattino in condivisione della neonata gamma ONE, equipaggiato con i più avanzati sistemi di sicurezza. Helbiz ONE-S sarà disponibile in sharing nel corso del 2022.

 

 

Tag: monopattino elettrico, mobilità sostenibile, mobilità elettrica

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Turchia: Ford Otosan lancia il nuovo due ruote elettrico Rakun

La joint venture Ford Otosan, società di produzione automobilistica con sede in Turchia, proprietà in pari quota di Ford Motor Company e Koç Holding, ha presentato venerdì...

Mobilità: Firenze è la città più sostenibile. A seguire Milano e Torino

Qual è la città più sostenibile d’Italia? A dircelo è il quindicesimo rapporto di Euromobility sulla mobilità sostenibile nelle principali 50 città...

E-Gap: 200 milioni in tre anni per i servizi di ricarica mobile e on-demand

Nei prossimi 3 anni E-Gap, l’operatore italiano impegnato nei servizi di ricarica mobile e on-demand per auto elettriche, investirà 200 milioni per espandere la sua rete. La...

Scania: Fedel nominato Executive Vice President e Head of Sales & Marketing

Stefano Fedel, attualmente Regional Director Eurasia, Middle East and Africa di Scania, è stato nominato Executive Vice President e Head of Sales & Marketing. Primo italiano a entrare...

Mobility as a service for Italy: aperto l'avviso pubblico per individuare tre progetti pilota

Le nuove tecnologie digitali aprono nuovi scenari anche nel mondo dei servizi dedicati alla mobilità. Il MaaS è un nuovo concetto di mobilità urbana che prevede...

Mobilità sostenibile: Audimob, vendute 157mila bici elettriche ma il parco auto italiano è troppo vecchio

La svolta green sembra essere al centro dell'orientamento degli italiani per la mobilità post-emergenza Covid. Molto amate le e-bike, ma il trasporto pubblico rimane a margine....

Guida autonoma: ASTM e Volkswagen testano su strada il dialogo diretto veicolo-infrastruttura

L’autostrada del futuro sarà sostenibile, intelligente e connessa e soprattutto capace di dialogare con le auto a guida autonoma, per farci viaggiare più sicuri e...

Manovra: nasce il Fondo per la strategia di mobilità sostenibile

Contribuire al raggiungimento degli obiettivi del pacchetto green della Commissione europea per ridurre, entro l'anno 2030, le emissioni nette di almeno il 55%, rispetto ai livelli registrati...