A Roma parte il progetto RideSafeUM per prevenire gli incidenti in monopattino

CONDIVIDI

mercoledì 2 novembre 2022

La diffusione della  micromobilità elettrica nelle grandi città permette di ridurre la congestione del traffico e le emissioni di Co2. Ma allo stesso tempo emerge l'esigenza di rendere più sicura la micromobilità e di incoraggiare un utilizzo maggiore e migliore di questi mezzi di spostamento, diventati punti chiave per il futuro del nostro sistema di mobilità.

Nella Capitale è in partenza il progetto europeo RideSafeUM per prevenire gli incidenti in monopattino con il supporto di Roma Servizi per la Mobilità e Dott che fornirà agli utilizzatori di monopattini elettrici informazioni in tempo reale e sempre aggiornate sulle normative locali, e raccoglierà dati anonimi sulle corse effettuate nella Capitale italiana.

I dati serviranno dunque per educare i cittadini al corretto utilizzo dei mezzi e consentiranno anche ad istituzioni e operatori di rilevare le principali aree problematiche della città, potendo quindi adattare le politiche di mobilità alle effettive esigenze della Città in materia di regole, infrastrutture e miglioramenti della sicurezza stradale.

I benefici per gli utenti

Gli utenti potranno beneficiare di maggiori e più dettagliate informazioni sulle restrizioni esistenti, quali limiti di velocità e aree di parcheggio dedicate, e un’assistenza più rapida in caso di incidente; mentre le amministrazioni cittadine potranno ottenere dati specifici su eventuali incidenti e scorrettezze alla guida, che aiutano ad implementare una migliore regolamentazione e un uso più mirato dello spazio pubblico.

Durante la fase sperimentale, tutti gli utenti che contribuiranno al test e alla taratura dell'algoritmo di Intelligenza Artificiale saranno ricompensati con l'equivalente di 50€ ogni settimana sotto forma di sconti sui noleggi.

Per aderire al progetto pilota, è sufficiente scaricare l'app RideSafeUM Roma e selezionare uno dei monopattini Dott presenti nella Capitale, appositamente segnalati ed equipaggiati con un particolare porta cellulare che permetterà di monitorare l’esperienza del viaggio ed informare gli utenti delle regolamentazioni in essere.

La app RideSafeUM si basa sull’integrazione di un computer-vision software che lavora con la fotocamera del cellulare degli utenti, il GPS e accelerometro del mezzo. L’app è collegata a una dashboard cittadina configurata con tecnologie di geofencing in cui vengono impostati i parametri di guida locali, consentendo così alle autorità di identificare, gestire dinamicamente e monitorare eventuali problemi di sicurezza dei servizi di micromobilità, attuando, quando necessario, test pilota per provare l’efficacia di specifiche misure di sicurezza da introdurre poi su vasta scala.

Tag: monopattino elettrico, sicurezza stradale

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Autopalio: allarme di Azione Ncc per traffico e poca sicurezza sul raccordo autostradale Firenze-Siena

"Code e poca sicurezza”: a lanciare l'allarme sulle condizioni dell’Autopalio Firenze-Siena è il presidente di Azione Ncc Francesco Ruo. "Non si parla più di questa strada...

Ponte S. Ambrogio: caffè gratis per contrastare i colpi di sonno nelle aree di servizio di Milano Serravalle

Il 7 dicembre si festeggia Sant'Ambrogio, il patrono di Milano, un giorno di vacanza molto atteso dai milanesi. Milano Serravalle promuove un'iniziativa per la sicurezza stradale di coloro che si...

Free Now: anche Monza, Reggio Emilia e Modena nella rete dell'app per la multimobilità

I cittadini di Monza, Reggio Emilia e Modena potranno usufruire dei servizi di Free Now, l'app che agevola la mobilità con il servizio taxi e la micromobilità fornita dai partner TIER e...

Polizia di Stato e Inail promuovono la cultura della guida sicura con un nuovo accordo

Un protocollo d'intesa di durata triennale per la prevenzione di incidenti e infortuni stradali. Lo hanno siglato la Polizia di Stato e l'Inail rinnovando la collaborazione avviata nel 2015....

Sulla strada muoiono 2 camionisti ogni 3 giorni: Conftrasporto chiede il rispetto della norma di responsabilità condivisa

Nel 2021 sulle strade italiane sono morti due camionisti ogni 3 giorni: +44% rispetto al 2020 (dati Aci). Il dato ha spinto il presidente di Conftrasporto-Confcommercio Paolo Uggè a chiedere...

Guardia di Finanza e Ansfisa insieme per la sicurezza delle reti infrastrutturali

Siglato un protocollo d'intesa che definisce i rapporti di collaborazione tra Guardia di Finanza e Ansfisa. Il Capo di Stato Maggiore del Comando Generale della Guardia di Finanza, Francesco Greco, e...

Dal pullman al monopattino: Helbiz e Cotral incentivano trasporti sostenibili a Roma e nel Lazio

Supportare l’intermodalità con il Trasporto Pubblico Locale e Regionale al fine di agevolare i collegamenti tra Roma città e l’intera regione Lazio. Helbiz, società...

Voi Technology lancia un nuovo servizio di monopattini in sharing a Rho

La micromobilità elettrica in sharing offre a tutti un’alternativa per spostarsi a emissioni zero e contribuire alla decongestione del traffico urbano. Voi Technology, azienda...