Sostenibilità e tecnologia: l’Interporto Toscana centrale verso un futuro sempre più smart

CONDIVIDI

mercoledì 20 aprile 2022

"Vogliamo trasferire all'interno dell'Interporto le migliori pratiche associate alle tecnologie più innovative oggi disponibili. I campi di applicazione sono quelli della mobilità sostenibile e della logistica delle merci. L'idea è avere più sostenibilità, più sicurezza e più tecnologia digitale a servizio della smart city e dell'intera area metropolitana di Prato, Firenze e Pistoia".

Così Roberto Maldacea, docente universitario, esperto di mobilità per il primo e ultimo miglio e nuove tecnologie associate all'intelligenza artificiale e alla guida autonoma, illustra le finalità del nuovo rapporto di consulenza che lo vede impegnato con l’Interporto della Toscana Centrale, che continua a investire per accelerare il percorso del polo logistico di Gonfienti sui temi della transizione energetica, della mobilità sostenibile e dell'innovazione tecnologica.

Questi mesi di attività legata all'innovazione all'interno dell'Interporto sfoceranno il prossimo 30 giugno in un'iniziativa durante la quale saranno presentati tutti gli studi elaborati e verranno illustrate le potenzialità tecnologiche. Il tutto alla presenza dei partner che hanno aderito all'iniziativa.

"Guardiamo al futuro ma con un raggio di applicazione delle nostre idee che vuole essere immediatamente efficace – sottolinea il presidente dell'Interporto di Prato, Francesco Querci –. Le nuove tecnologie adottate saranno utili sia alla nostra infrastruttura logistica che a tutte le aziende presenti all'interno del polo di Gonfienti e del distretto".

Trasformare l’Interporto in un hub del primo e ultimo miglio

Fra le varie azioni messe in campo dall'Interporto prosegue pure l'impegno per trasformare il polo di Gonfienti in un hub del primo e ultimo miglio, utilizzando mezzi a impatto zero. Un progetto che poggia le basi sulla sperimentazione del 'City Gate' e che adesso vuole trasformarsi in un reale servizio a supporto del distretto, attraverso un processo digitale capace di individuare in tempo reale ogni spostamento delle navette che contengono le merci, e verificare con esattezza i risparmi conseguiti in termini di costi e impatto ambientale.

"Un progetto i cui benefici sono sotto gli occhi di tutti - conclude Querci -. E che all'interno del distretto sta ottenendo sempre più consensi".

 

Tag: interporto

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Interporto Padova: Dissegna Logistics amplia il polo logistico

Dissegna Logistics amplia il proprio polo logistico all’interno di Interporto Padova. L’obiettivo è quello di sviluppare ulteriormente i collegamenti intermodali da e per il...

Logistica: Ceccarelli Group apre un nuovo magazzino all’Interporto di Padova

Ceccarelli Group, azienda friulana evolutasi da corriere a gruppo industriale nel settore dei trasporti e della logistica nazionale e internazionale su gomma, ha inaugurato un nuovo funzionale...

Logistica: oltre 3mln di euro per ammodernare l'interporto Sito di Orbassano

Il Piemonte conferma di voler puntare sulla logistica. Al via i lavori di ammodernamento della piattaforma logistica da 100 mila metri quadrati di Orbassano.  Il progetto è...

Interporti al centro: l'8 aprile a Padova un incontro su intermodalità e mobilità sostenibile

L'intermodalità in Italia e il suo ruolo per la mobilità sostenibile. E' questo il tema dell'incontro organizzato da Interporto Padova e UIR che si svolgerà a Padova l'9 aprile...

Interporto di Nola: nel 2021 incremento per il traffico intermodale

L’Interporto di Nola ha segnalato che nel 2021 il traffico merci è tornato a crescere, ritornando ai livelli pre-pandemia del 2019.Il traffico intermodale ha registrato un incremento del...

Salonia (Interporti Siciliani) e Gislon (Porto di Marghera) entrano nel Direttivo UIR

Si rafforza il Consiglio Direttivo dell’Unione degli Interporti Riuniti (UIR). Con la recente ratifica da parte dell’assemblea dei soci, Giuseppe Salonia, presidente Società degli...

Logistica: riparte il treno che collega il porto di La Spezia con l'Interporto di Prato

Di nuovo attivo il treno che collega il porto di La Spezia con l'Interporto della Toscana Centrale di Prato. Il treno avrà una cadenza settimanale per il primo periodo, per poi attestarsi su...

Interporti: cresce la rete Uir con l'adesione di Gorizia e Marghera-Carbones Italia

L'interporto di Gorizia e il terminal di Marghera-Carbones Italia hanno aderito a UIR, l'associazione presieduta da Matteo Gasparato (presidente dell'Interporto di Verona) che riunisce la quasi...