Presentati i risultati del progetto Intermodadria

giovedì 2 luglio 2015 18:48:20

Si concluderà nel mese di agosto, dopo tre anni, il progetto Intermodadria, l'iniziativa dell'Unione Europea per migliorare l’integrazione del trasporto marittimo a corto raggio all’interno delle catene logistiche che attraversano il mare Adriatico e per favorire l’attivazione dei servizi di trasporto intermodale ferro-mare tra i porti e il loro entroterra. Undici i partner e cinque i Paesi coivolti con in primo piano, per quel che riguarda l'Italia, Ancona e le Marche con l'Autorità portuale, la Regione e Interporto Marche.

Ieri, presso l'Autorità Portuale di Ancona, e oggi, 2 luglio, alla Mole Vanvitelliana, i partner del progetto hanno fatto il punto sui risultati ottenuti dopo tre anni di lavoro. Il dato emerso è un successo a metà: se i container in transito nel porto di Ancona sono diretti ancora per la maggior parte nelle Marche o in regioni limitrofe, camion e trailer invece proseguono quasi sempre per altri Paesi.

Rodolfo Giampieri, presidente dell'Authority, ha annunciato che "è in fase progettuale avanzata la realizzazione di un fascio di binari da 600 metri che, nel giro di un anno, arriverà a bordo banchina". La galleria di Cattolica, ha spiegato da parte sua Andrea Appetecchia di Isfort -Istituto Superiore di Formazione e Ricerca per i Trasporti – "è conclusa dal punto di vista infrastrutturale ma restano problemi di segnalamento, questioni semplici da risolvere per cui deve intervenire il gestore. Poi sarà possibile trasferire camion interi o trailer su ferrovia da Ancona fino a Basilea (per i carichi diretti verso il Nord Ovest Europa) o verso Monaco (Nord Est). Solo Trieste ha un'offerta infrastrutturale analoga e quindi questo aprirebbe delle potenzialità di mercato". 
Lo scalo di Ancona, come ha sottolineato ancora Giampieri, ha una forte percentuale di consegne container nel raggio di 100-120 km, ma anche importanti direttrici per Germania, Francia, Grecia e Turchia. "Il porto sta dimostrando grande vitalità, grazie agli imprenditori, e bisognerà puntarci quando quando parleremo di revisione delle Authority".


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Logistica

Altri articoli della stessa categoria

Ferrobonus: via alle domande per ottenere gli incentivi al trasporto combinato

martedì 31 marzo 2020 12:31:59
Pubblicate in Gazzetta Ufficiale le modalità di accesso ai contributi del cosiddetto Ferrobonus. Il Ferrobonus è stato riconfermato anche...

Covid-19: allarme di Confetra per la logistica, possibile una contrazione tra il 20 e il 25%

martedì 31 marzo 2020 15:46:28
Un documento per sottolineare che la pandemia economica potrebbe fare più danni di quella sanitaria. Confetra l'ha presentato alla ministra...

Assologistica: discutibile lo stop alle autorizzazioni deciso dall’Agenzia delle Dogane

lunedì 30 marzo 2020 13:03:42
La disposizione dell’Agenzia delle Dogane di non concedere alcuna autorizzazione fino al temine dell’emergenza Covid-19, rischia di penalizzare il...

Logistica, Fedespedi: l'attività di magazzino è consentita in tutte le aziende

venerdì 27 marzo 2020 12:03:46
Fedespedi chiede al Governo di chiarire, in linea con l’indirizzo assunto nel D.P.CM. che l’attività dei magazzini è consentita in...

Covid-19, Assologistica: troppi interventi e caos interpretazioni rischiano di mandare il sistema in tilt

venerdì 27 marzo 2020 13:32:54
Stop al proliferare di disposizioni e maggior coordinamento. Lo chiede Assologistica.Il presidente, Andrea Gentile, sollecita una sorta di regia per mitigare...