Negli Stati Uniti UPS sperimenta camion a guida autonoma

martedì 27 agosto 2019 12:33:54

Guida autonoma al centro delle nuove strategie di Ups. L'azienda ha annunciato che la sua società di venture capital, UPS Ventures, ha acquisito una quota di minoranza in TuSimple, società di guida autonoma. Insieme, le due società stanno testando autoarticolati autoguidati su un percorso in Arizona per verificare se tali veicoli possano migliorare il servizio e l'efficienza del network.

Il lavoro di UPS con la società di guida autonoma TuSimple è iniziato con l'obiettivo di permettere al colosso globale della logistica di comprendere meglio i requisiti per l’inserimento nella propria rete di autoarticolati a guida autonoma di livello 4. Il livello 4 comporta la presenza di un computer di bordo del veicolo capace di controllare completamente il mezzo, evitando l’intervento manuale. Tuttavia, le norme vigenti che regolano la guida autonoma L4 richiedono la presenza di un conducente che, se necessario, possa prendere il controllo dell'operazione in ogni momento.

Durante la fase di test in corso, UPS ha fornito a TuSimple i volumi da trasportare lungo una tratta del trasporto cargo in nordamerica, da Phoenix a Tucson in Arizona. UPS ha iniziato a sperimentare il servizio di autoguida nel maggio di quest’anno, con la presenza di un autista e un ingegnere a bordo del veicolo.

"UPS è impegnata nello sviluppo e nell'implementazione di tecnologie che ci consentono di gestire la nostra rete logistica globale nel modo più efficiente", ha dichiarato Scott Price, Chief Strategy and Transformation Officer di UPS. "Sebbene i veicoli completamente autonomi e senza conducente necessitino ancora di un lavoro di sviluppo e di regolamentazione, siamo entusiasti dei progressi fatti nei dispositivi di frenatura e di altre tecnologie che aziende come TuSimple padroneggiano. Tutto ciò offre notevoli vantaggi in termini di sicurezza e non solo, che saranno realizzati molto prima che si concretizzi appieno la vision dei veicoli a guida autonoma. UPS sarà pronta ad essere una pioniera nell’adozione di queste nuove tecnologie nella propria flotta".

La missione di TuSimple, fondata nel 2015, è di portare sul mercato il primo camion con guida autonoma, per aumentare la sicurezza, diminuire i costi di trasporto e ridurre le emissioni di carbonio. TuSimple ha sviluppato una tecnologia che consentirà alle compagnie di spedizione di utilizzare autoarticolati di classe 8, ovvero che solitamente superano i 14.969 kg e che generalmente hanno tre o più assi.

Durante i periodi di punta per le consegne, UPS stipula contratti con società di autotrasporto terze. TuSimple ritiene di poter ridurre del 30% i costi medi di trasporto acquistato.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Logistica: consegne anche il sabato per Ups, parte il servizio Saturday Standard

I consumatori italiani si sono rivolti sempre più agli acquisti online durante il periodo di lockdown legato al coronavirus e Ups ha deciso di lanciare il servizio Saturday Standard in otto...

Auto e mobilità 4.0 al centro della nuova indagine delle Commissioni Trasporti e Attività produttive della Camera

La transizione verso la decarbonizzazione, l'avvento dell'auto a guida autonoma e l'affermarsi di soluzioni di mobilità condivisa. Ecco i temi che verranno approfonditi dall'indagine...

UPS: accelera l’elettrificazione della sua flotta con i veicoli Arrival

Ups accelera sul trasporto green. Annunciato l’impegno ad acquistare 10.000 veicoli elettrici costruiti da Arrival su misura con accesso prioritario all’acquisto di ulteriori...