Logistica, Fercam: sempre più ecosostenibile con mezzi a idrogeno

lunedì 9 dicembre 2019 10:54:55

Fercam si conferma come operatore ecologico sempre più green grazie all'impiego di mezzi a idrogeno. A novembre 2018 ha ordinato il Nikola Tre che arriverà sul mercato nel 2021 come mezzo elettrico e dal 2023 in versione a idrogeno.

Il veicolo frutto della partnership tra Iveco, società di CNH Industrial, e la start up americana Nikola è stato presentato a Torino. Il modello presentato ha un’autonomia di 400 km adatto in particolare per le spedizioni regionali mentre il modello Nikola Fuel Cell Electric Model (FCEV, con Celle a idrogeno), ha una portata doppia e giungerà sul mercato nel 2023.

Elizabeth Fretheim, Head of Business Development bei Nikola Motors, ha sottolineato che Nikola nel suo impegno verso lo sviluppo di automezzi a emissioni zero considera centrali le esigenze dei propri clienti.

“Siamo molto soddisfatti di avere creduto fin dall’inizio nelle tecnologie innovative, dall’LNG all’elettricità all’idrogeno, in grado di rivoluzionare il mondo dei trasporti, perché gran parte dei problemi inerenti la sostenibilità del settore logistico e dei trasporti sono superabili solo grazie alla ricerca e all’innovazione e ci avvicinano al gripperò a impatto zero”, è convinto Thomas Baumgartner, presidente di FERCAM, ai margini della presentazione di Nicola Tre a Torino.

“C’è molto movimento sul mercato e tutti questi progetti di ricerca e progressi concreti del settore sono positivamente incentivanti e competitivi; pensiamo a Tesla e al suo annuncio di costruire il primo camion elettrico nel novembre 2017, che FERCAM era riuscita a ordinare come una delle prime aziende, ha fatto sì che anche altri produttori si attivassero con ancora più massiccio impegno e investimenti nella ricerca di sistemi alternativi” afferma Hannes Baumgartner, CEO di FERCAM.

“Dovremmo essere - conclude fiducioso, Thomas Baumgartner - tra i primi a livello europeo in quanto per l’ordine delle consegne del Nikola Tre in qui sono riposte tante positive attese, sono determinanti sia la data dell’ordine, nel caso nostro novembre 2018, ma anche la valenza dei suoi clienti”.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Fedespedi: 2019 nel complesso positivo per le compagnie di spedizione

Nei primi 6 mesi dell’anno le compagnie di navigazione hanno registrato una flessione nei volumi dei container trasportati pari al 6,8% (fonte: Dynaliners Weekly). A questo, si contrappongono i...

Amazon apre un nuovo centro di smistamento in provincia di Milano

Entra in funzione il nuovo deposito di smistamento Amazon di Peschiera Borromeo – frazione Mezzate (MI), alimentato da energia rinnovabile. La nuova struttura consentirà ad Amazon di...

Wurth Italia aderisce ad Alis-Associazione Logistica Intermodalità Sostenibile

“Siamo davvero orgogliosi di annunciare l’ingresso in Alis di Würth Italia, leader mondiale nella distribuzione di prodotti e sistemi per il fissaggio ed il montaggio e punto di...