Draghi a Genova, Federlogistica: bene attenzione a porti e digitalizzazione. Ora lavorare su PNRR

CONDIVIDI

giovedì 10 febbraio 2022

Il Governo sta lavorando per sviluppare le infrastrutture e supportare la logistica. Questo in sintesi il messaggo del premier Mario Draghi durante il suo intervento a Palazzo San Giorgio, a Genova, città nella quale ha visitato il porto e il cantiere del Terzo Valico.

A frenare l'Italia, ha spiegato Draghi, diciannovesima al mondo per tempi e costi associati alla logistica, sono anche gli oneri burocratici e i ritardi nello sviluppo digitale.
"Dobbiamo abbattere questi ostacoli, per cogliere a pieno i vantaggi offerti dall'aumento degli scambi commerciali - detto -. In particolare intendiamo ampliare le infrastrutture, per accogliere un traffico sempre maggiore. Vogliamo migliorare la connessione tra porti, reti stradali, ferrovie per far fronte alla concorrenza degli altri porti mediterranei e di quelli nordeuropei. Accelerare la digitalizzazione di tutta la catena logistica, per favorirne la flessibilità e ridurre le inefficienze. E semplificare i procedimenti amministrativi per agevolare i flussi".

Draghi si è poi soffermato sul porto di Genova e sui collegamenti ad esso, considerati infrastrutture assolutamente strategiche.

Il commento di Federlogistica

“Ho apprezzato molto le parole del Presidente del Consiglio Mario Draghi e l’attenzione rivolta ai temi della portualità e della digitalizzazione”, ha detto il presidente nazionale di Federlogistica-Conftrasporto Luigi Merlo.

“Ora occorre mettere il turbo ai progetti del Pnrr e, per superare ostacoli e burocrazia, credo che sarebbe utile un forte coordinamento interministeriale - ha proseguito Merlo - Per poter competere nel mercato globale abbiamo bisogno di avere le stesse regole e la stessa velocità degli altri Paesi”.

“La presenza di Draghi alla guida del Paese è una grossa garanzia anche per il nostro settore”, ha concluso il presidente di Federlogistica.

Tag: federlogistica

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Rischio di cyber-attacchi degli hacker russi per porti e strutture logistiche italiane

Fra i siti nel mirino del collettivo russo di haker Killnet figurano anche le aziende di trasporto e logistica, le dogane, il trasporto ferroviario, gli aeroporti e i terminal portuali. Una...

Merlo (Federlogistica): riprogrammare la formazione professionale per evitare un blocco del settore

Alla luce del nuovo difficile contesto globale sarebbe necessario rivedere il Pnrr e i suoi obiettivi. La riflessione arriva dal presidente di Federlogistica-Conftrasporto Luigi Merlo. "Per il nostro...

Federlogistica chiede nuovi strumenti per un piano nazionale di cyber logistics

Il PNRR dovrebbe mettere al centro temi come la digitalizzazione e la cyber security. Lo ha chiesto Luigi Merlo, Presidente di Federlogistica-Conftrasporto, nel corso di un intervento in un...

Porti: Federlogistica chiede di accelerare sull'elettrificazione delle banchine

Secondo Federlogistica "l’elettrificazione delle banchine portuali rappresenta l’unica risposta al tema energetico ambientale e portuale dando attuazione alle linee guida in sede...

Federlogistica: Luigi Merlo confermato alla presidenza fino al 2024

Il Consiglio direttivo di Federlogistica ha confermato Luigi Merlo presidente per il prossimo triennio. Nella squadra dei vicepresidenti, che vede confermati Bianca Martinelli e Davide Falter...

Federlogistica Liguria: basta con i commissari e soluzioni estemporanee, serve un piano a lungo raggio

“Basta parlare di commissari, e interventi emergenziali, qui la crisi è strutturale e va affrontata con una strategia programmatica precisa a lungo raggio”. Così il...

Federlogistica chiede un tavolo per programmare interventi su autostrade e ferrovie

Aprire al più presto un tavolo permanente di programmazione degli interventi di manutenzione, dei lavori e dei cantieri sulle reti, presso il ministero dei Trasporti. Lo chiede...

Porti: le priorità secondo Federlogistica-Conftrasporto

Dragaggi, opere bloccate, piani regolatori e regolamento sulle concessioni: sono questi, secondo Federlogistica, i nodi da sciogliere nella portualità italiana. Secondo il presidente di...