Amazon prosegue l’espansione in Italia: operativo il nuovo centro di distribuzione di Ardea

CONDIVIDI

lunedì 16 maggio 2022

Da oggi operativo il nuovo centro di distribuzione Amazon di Ardea, nel territorio della città metropolitana di Roma. Il magazzino rappresenta il nono centro di distribuzione aperto in Italia, con cui Amazon espande ulteriormente la sua rete logistica per far fronte alla domanda crescente di ordini da parte dei clienti, ampliare l’offerta di prodotti e supportare al meglio le piccole e medie imprese che vendono su Amazon.it e si appoggiano al servizio “Logistica di Amazon”.

“Siamo felici di confermare la nostra volontà di continuare a investire nel Paese con l’apertura del nostro non centro di distribuzione in Italia – ha commentato Filippo Fulloni, responsabile del centro di distribuzione Amazon di Ardea –. Abbiamo investito molto in questi dieci anni, raggiungendo i 14.000 dipendenti a tempo indeterminato. Il Lazio si posiziona al primo posto per numero di posti di lavoro creati da Amazon che oggi ammontano a oltre 3.000 a cui di andranno ad aggiungere i dipendenti assunti nel nuovo centro di Ardea”.

 

Un nuovo centro a ridotta impronta ambientale

Il nuovo centro integra sistemi di risparmio energetico riducendo l’impronta ambientale. Nell’ambito dell’impegno a raggiungere zero emissioni nette di CO2 entro il 2040, il nuovo centro è stato progettato con massima attenzione al risparmio energetico con l’obiettivo di conseguire la certificazione BREEAM (Building Research Establishment Environmental Assessment Method) con la valutazione “Excellent”.

L’impianto di riscaldamento, la ventilazione e l’aria condizionata degli ambienti sono gestiti da un sistema intelligente per l’utilizzo e la manutenzione dell’immobile (BMS – Building Management System) in grado di offrire agli operatori di magazzino un ambiente di lavoro confortevole e, allo stesso tempo, capace di ridurre i consumi energetici superflui.
L’edificio è inoltre dotato di pannelli solari e i dipendenti potranno usufruire di postazioni di ricarica per veicoli elettrici e depositi per biciclette.

Il sito di Ardea è il terzo centro di distribuzione e l’ottava struttura aperta da Amazon nel Lazio, regione in cui l’azienda ha già creato circa 3.000 posti di lavoro a tempo indeterminato. L'azienda, infatti, ha già aperto un centro di distribuzione urbano Amazon Fresh a Roma, due centri di distribuzione a Colleferro (RM) e a Passo Corese (RI) e quattro depositi di smistamento situati a Pomezia (RM), Roma Settecamini, Roma Magliana e Cisterna di Latina (LT).

 

Tag: amazon, logistica

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Autotrasporto, La Spezia: da luglio maggiorazioni di 150 euro a viaggio a causa dei disagi

I disagi che vivono gli autotrasportatori che operano presso il porto La Spezia sono al centro di una nota diffusa da Fai Liguria (la Federazione degli Autotrasportatori Italiani aderente a...

Milano: distribuzione urbana più sostenibile con l'iniziativa Foody City Logistics

Sogemi e ATM hanno dato vita all'iniziativa Foody City Logistics. Si tratta di un modello di sostenibilità ambientale per la distribuzione urbana alimentare. Le due realtà partecipate...

La figura della logistica entra per la prima volta nel Codice civile

Per la prima volta nella storia della Repubblica viene introdotta la figura della logistica all’interno del Codice civile. La Camera ha approvato in via definitiva il D.L 36/2022 sul PNRR (A.C....

Intermodalità e flessibilità: le strategie della logistica per affrontare la crisi internazionale

Covid, aumento del costo dei noli, difficoltà di approvvigionamento, guerra in Ucraina: negli ultimi due anni il settore trasporti e logistica ha dovuto fronteggiare difficoltà...

Porto di Trieste: via al nuovo collegamento ferroviario con la Slovenia

“Il porto di Trieste si caratterizza per essere una piattaforma ferroviaria totale. Ormai non esiste nessun terminal nel nostro scalo che non sviluppi treni sia di tipo tradizionale sia...

Assiterminal: incentivare l'intermodalità ferroviaria nei porti

Un’accelerazione concreta sull’incentivazione all’intermodalità ferroviaria da e verso i porti, ampliando la vision attraverso tutti i nodi di collegamento tra Reti Ten...

Sfide e opportunità dell’autotrasporto 4.0: il 7 e l’8 luglio il IV Congresso Nazionale di Assotir

Innescare un cambio di passo significativo per il settore della logistica e puntare finalmente a un autotrasporto 4.0 aprendo un confronto tra politica, associazioni e imprese sulle principali sfid...

Al via l'Intermodal Academy Golia, la business school dedicata all'intermodalità

Entro il 2030, secondo quanto stabilito dall’Unione europea, il 30% della quota modale di trasporto merci su percorrenze superiori a 300 km dovrà essere trasferito su rotaie o sul mare....