Amazon, primo sciopero dei lavoratori nel Regno Unito

CONDIVIDI

mercoledì 25 gennaio 2023

Primo sciopero dei dipendenti Amazon nel Regno Unito. I lavoratori del deposito ubicato a Coventry, nel centro dell'Inghilterra, sciopereranno oggi per dispute sui salari. 

E' la prima volta che il gigante dell'e-commerce affronta un'azione sindacale nel Regno Unito.

Circa 300 dipendenti su poco più mille presenti nel sito aderiscono allo sciopero indetto dal sindacato Gmb: i lavoratori contestano un aumento di stipendio che, secondo il sindacato, vale 50 penny (0,6 dollari) l'ora. 

La risposta di Amazon

Un portavoce di Amazon ha affermato che "una minima parte della nostra forza lavoro è coinvolta. In effetti, secondo i dati verificati, solo una frazione dell'1% dei nostri dipendenti del Regno Unito ha votato sullo sciopero, e questo include coloro che hanno votato contro l'azione. Apprezziamo il grande lavoro svolto dai nostri team durante tutto l'anno e siamo orgogliosi di offrire una retribuzione competitiva che parte da un minimo di 10,50-11,45 sterline all'ora, a seconda della località. Questo rappresenta un aumento del 29% del salario orario minimo pagato ai dipendenti Amazon dal 2018. Ai dipendenti vengono inoltre offerti benefit completi che valgono migliaia di euro in più - tra cui assicurazione medica privata, assicurazione sulla vita, pasti sovvenzionati e uno sconto per i dipendenti, per citarne alcuni." 

Tag: amazon, logistica

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Terminal Intermodale di Nola: Gts aumenta i collegamenti con Piacenza

L'operatore intermodale pugliese Gts ha completato la sua presenza al Terminal Intermodale di Nola (TIN). Aggiunte 7 corse verso Piacenza, precedentemente in arrivo a Marcianise, ma...

TDV Group entra nella rete ASTRE Italia

ASTRE Italia ha annunciato l’ingresso nella Rete di un nuovo socio: TDV Group, società portoghese operativa dal 1977.ASTRE è il 1° Raggruppamento europeo di...

Autostrade del mare: il futuro intermodale del porto di Salerno

Le attività al porto di Salerno sono diminuite del 12 per cento nel 2022. Un dato che preoccupa gli operatori dello scalo e che è stato analizzato durante un incontro alla stazione...

Logistica sanitaria: nuovi equilibri per garantire continuità e sostenibilità

Tutta la supply chain ha subito onde d'urto importanti a seguito dei grandi sconquassi causati da pandemia, guerra e crisi energetica. Così anche il settore della logistica sanitaria ha dovuto...

Logistica: cresce la collaborazione tra Caredio Group e Siak Sistemi

Si rafforza la collaborazione pluriennale tra l’operatore logistico Caredio Group e Siak Sistemi, società pavese specializzata in sviluppo, assistenza, consulenza e formazione nel...

A Livorno nascerà un Istituto Tecnico Superiore dedicato alla logistica e ai trasporti

L'Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale, in collaborazione con la Fondazione Isyl e la Camera di commercio della Maremma e del Tirreno, sta lavorando per avviare a...

Conftrasporto: burocrazia e tassazione frenano lo sviluppo e la competitività della logistica

Il settore dei trasporti e della logistica in Italia rappresenta una parte importante dell'economia del paese. Secondo i dati presentati al Convegno di Conftrasporto-Confcommercio, l'80% delle merci...

Intermodalità, Gts espande la rete: dal 26 gennaio attive 6 corse Nola-Segrate

Gts, operatore intermodale pugliese, approda al Terminal Intermodale di Nola e attiva sei corse con Segrate. Il servizio sarà attivo a partire dal 26 gennaio. Il TI...