Amazon offre aiuto logistico e informatico all’Ucraina

CONDIVIDI

giovedì 3 marzo 2022

“Sosteniamo le ONG che stanno prestando soccorso umanitario sul campo con donazioni in denaro da parte di Amazon e dei nostri dipendenti, attraverso la nostra capacità logistica per fornire alle persone ciò di cui hanno bisogno e assistenza per la sicurezza informatica alle aziende e ai governi”.

Così in un tweet pubblicato qualche ora fa l’amministratore delegato di Amazon Andy Jassy ha formalizzato la decisione dell’azienda di utilizzare la propria capacità logistica per supportare l’arrivo di aiuti umanitari e rifornire i più bisognosi e la sua esperienza di sicurezza informatica per aiutare funzionari e imprese in sostegno dell'Ucraina.

"Amazon sta con il popolo ucraino e continuerà ad aiutarlo", aveva scritto in un precedente tweet Jassy, dopo l'invasione russa del Paese.

All’inizio di questa settimana Amazon ha promesso fino a 10 milioni di dollari per sostenere gli aiuti umanitari, unendosi a una lunga serie di aziende che si sono già offerte di aiutare l'Ucraina

 

Tag: amazon, logistica

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Milano: distribuzione urbana più sostenibile con l'iniziativa Foody City Logistics

Sogemi e ATM hanno dato vita all'iniziativa Foody City Logistics. Si tratta di un modello di sostenibilità ambientale per la distribuzione urbana alimentare. Le due realtà partecipate...

La figura della logistica entra per la prima volta nel Codice civile

Per la prima volta nella storia della Repubblica viene introdotta la figura della logistica all’interno del Codice civile. La Camera ha approvato in via definitiva il D.L 36/2022 sul PNRR (A.C....

Intermodalità e flessibilità: le strategie della logistica per affrontare la crisi internazionale

Covid, aumento del costo dei noli, difficoltà di approvvigionamento, guerra in Ucraina: negli ultimi due anni il settore trasporti e logistica ha dovuto fronteggiare difficoltà...

Porto di Trieste: via al nuovo collegamento ferroviario con la Slovenia

“Il porto di Trieste si caratterizza per essere una piattaforma ferroviaria totale. Ormai non esiste nessun terminal nel nostro scalo che non sviluppi treni sia di tipo tradizionale sia...

Assiterminal: incentivare l'intermodalità ferroviaria nei porti

Un’accelerazione concreta sull’incentivazione all’intermodalità ferroviaria da e verso i porti, ampliando la vision attraverso tutti i nodi di collegamento tra Reti Ten...

Sfide e opportunità dell’autotrasporto 4.0: il 7 e l’8 luglio il IV Congresso Nazionale di Assotir

Innescare un cambio di passo significativo per il settore della logistica e puntare finalmente a un autotrasporto 4.0 aprendo un confronto tra politica, associazioni e imprese sulle principali sfid...

Al via l'Intermodal Academy Golia, la business school dedicata all'intermodalità

Entro il 2030, secondo quanto stabilito dall’Unione europea, il 30% della quota modale di trasporto merci su percorrenze superiori a 300 km dovrà essere trasferito su rotaie o sul mare....

Geotab con Renault per nuove soluzioni di telematica integrata dedicate alle flotte

Combinare le capacità telematiche dei veicoli con la piattaforma per la gestione delle flotte MyGeotab. Geotab ha annunciato una collaborazione con Renault per fornire un unico punto di...