Catanzaro-Crotone in 30 minuti con la nuova variante. Inaugurazione 9 maggio

venerdì 20 aprile 2018 12:10:43

“Il 9 maggio prossimo, alle ore 16, nella Cittadella regionale, verrà presentata dal presidente dell’ Anas, Gianni Armani e dal presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, la proposta di variante al Megalotto 6-9 della S.S.106 Jonica, che collegherà in modo efficace e veloce il capoluogo di Regione, Catanzaro, con la città capoluogo di provincia, Crotone”. Lo annuncia, in una nota, l’assessore regionale alle Infrastrutture, Roberto Musmanno.

“È -prosegue- una scelta chiara e netta quella, più volte rappresentata dallo stesso Presidente della Giunta regionale, di “voler togliere finalmente da un isolamento non più tollerabile una parte fondamentale della Calabria, la fascia jonica e i suoi abitanti”, in questa zona è, del resto, concentrata quasi il 40% della popolazione calabrese. Quest’opera si affianca al Megalotto che collega Sibari a Roseto capo Spulico ed ai lavori di ammodernamento della ferrovia ionica i cui cantieri sono ormai aperti su tutta la tratta.
Il progetto ha come obiettivo quello di collegare lo svincolo di Simeri Crichi (Catanzaro) a quello del Passovecchio (Crotone) portando la distanza a soli 55 Km tra Crotone e Catanzaro, percorribile in 30 minuti, con limite di velocità consentita a 110 Km/h.

Il tracciato attraversa complessivamente 5 comuni della provincia di Crotone (Crotone, Cutro, San Mauro Marchesato, Roccabernarda e Mesoraca) ed altrettanti della provincia di Catanzaro (Catanzaro, Simeri, Cropani, Belcastro e Marcedusa) che interessa una popolazione di circa 300.000 abitanti. La realizzazione della nuova SS 106, parallela alla costa e più interna, sarà inoltre maggiormente accessibile dagli abitanti dei comuni pedemontani”.

“La realizzazione di questa nuova infrastruttura stradale nella zona centrale della Calabria, sulla costa Jonica -conclude l’assessore Musmanno- è parte di un progetto sistematico di una rete complessa e completa di comunicazione che l’attuale Giunta regionale si è data come obiettivo per rendere il territorio calabrese più accessibile e fruibile con maggiore efficacia e minori tempi di percorrenza sia su gomma che su ferro. Non vi può infatti essere sviluppo economico, sia esso legato al turismo o alla produzione, senza un sistema infrastrutturale moderno e adeguato ai tempi”.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Infrastrutture

Altri articoli della stessa categoria

Autostrade per l’Italia mette a disposizione i documenti sulla gestione dell’infrastruttura di rete

lunedì 16 settembre 2019 11:50:51
Autostrade per l’Italia adotta il principio di trasparenza totale e rende accessibilii documenti riguardanti l’infrastruttura di...

Autostrade: aumento dei pedaggi sospeso per due mesi

lunedì 16 settembre 2019 14:42:55
Sospeso per ulteriori due mesi l’incremento tariffario relativo all’anno 2019 l'aumento dei pedaggi autostradali. Lo ha...

Calabria, al via la progettazione di sei strade di interesse regionale

mercoledì 11 settembre 2019 11:31:00
Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale europea un bando unico per la progettazione di sei strade di interesse regionale. Lo rende noto l'ufficio stampa della...

Milano, in arrivo sei nuove velostazioni entro il 2021

lunedì 9 settembre 2019 11:55:11
La mobilità del capoluogo lombardo si fa sempre più dolce. Entro il 2021 saranno realizzate sei nuove velostazioni per incentivare l’uso di...

Uiltrasporti: chiediamo una convocazione urgente al nuovo governo

lunedì 9 settembre 2019 12:54:51
“Augurando buon lavoro al nuovo Governo ed in particolare ai ministri Paola De Micheli, Nunzia Catalfo e Stefano Patuanell...