Autostrade: a febbraio traffico in crescita dell'1,5%

martedì 13 marzo 2018 15:07:37

Traffico in crescita a febbraio 2018, rispetto al mese precedente, sul campione della rete stradale e autostradale di oltre 26 mila km gestita da Anas. L’Indice di Mobilità Rilevata (IMR) dell’Osservatorio del Traffico ha infatti registrato una crescita dell’1,5%. Flessione invece del 2% rispetto a febbraio 2017.
 
Scomponendo le percentuali all’interno delle macro-aree, i dati di traffico dei veicoli totali sono così distribuiti: rispetto al mese precedente, febbraio segnala un aumento al Nord e in Sardegna del 3% e al Sud del 2%. Stabile il Centro e la Sicilia. Il confronto con febbraio 2017 si rivela invece in calo del 4% al Nord, del 3% al Centro, del 2% al Sud, dell’1% in Sicilia e in Sardegna.
Spicca maggiormente il segmento dei veicoli pesanti rispetto al mese precedente, infatti l’aumento su tutta la rete a febbraio è del 7%, con un picco dell’11% al Nord, seguito dal 7% in Sardegna, dal 6% al Centro e in Sicilia, dal 4% al Sud.
 
Rispetto a febbraio 2017, i mezzi pesanti riportano un calo del 3% circa su tutto il territorio, all’interno del quale però spicca la Sicilia con un positivo +2%.  Dati che rivelano una stabilizzazione del traffico, a seguito della forte impennata dello scorso anno, quando a febbraio 2017 rispetto al mese precedente, si è era registrato un +10% sul segmento dei veicoli totali e un +19% su quello dei mezzi pesanti, mentre a confronto con febbraio 2016 abbiamo rispettivamente un +2% sui veicoli totali e un +4% sui mezzi pesanti.
 
I massimi volumi giornalieri sono stati registrati sul Grande Raccordo Anulare di Roma (con un picco all’interno del mese di 165.194 veicoli), sulla tangenziale di Bari (picco di 127.977 veicoli), sulla strada statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga” (114.637) e sull’autostrada 91 “Roma Fiumicino” (95.934). Nel segmento dei veicoli pesanti si distinguono il raccordo autostradale 03 “Siena Firenze” presso Monteriggioni, in provincia di Siena (picco di 11.754 veicoli), la RA13 “A4 – Padriciano” a Trieste (9.668), il Grande Raccordo Anulare di Roma (8.894), la strada statale 16 “Adriatica”, all’altezza di Bari (8.368 mezzi), la A2 “Autostrada del Mediterraneo”, in prossimità di Salerno (7.905 veicoli).


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Infrastrutture

Altri articoli della stessa categoria

Siteb: lavori stradali fermi anche nei primi mesi del 2018. Serve un piano manutenzione

giovedì 21 giugno 2018 13:37:58
"La prolungata assenza di lavori di manutenzione delle nostre strade ha ormai raggiunto un punto di non ritorno. Dopo un 2017 in cui i consumi di asfalto...

Reti secondarie, Trento: si è svolta la terza conferenza Eusalp Europa-Regioni sulla mobilità

giovedì 21 giugno 2018 14:24:57
Europa-Regioni: a Trento incontro Eusalp su reti secondarie. Terza conferenza su mobilità con Gilmozzi, Kompatscher e Felipe per far sì che...

Belluno, ciclabile del Piave: la suggestiva pista a strapiombo sul Garda, lunga 220 chilometri

giovedì 21 giugno 2018 14:38:39
La nuova Pista Ciclabile del Piave è un progetto a cui guarda tutta l'Europa: corre per 110 chilometri in Provincia di Belluno, 90 in quella...

La Spezia: siglato un accordo per riqualificare il waterfront della città

mercoledì 20 giugno 2018 14:34:47
Sottoscritto ieri un protocollo d’intesa per la realizzazione del nuovo waterfront della Spezia. Posta così la prima pietra del progetto di...

Roma, infrastrutture: il sottosegretario Rixi ha incontrato il viceministro argentino Bereciartua

mercoledì 20 giugno 2018 17:56:17
"Un'occasione fruttuosa di confronto e di scambio di buone pratiche sulla gestione delle risorse idriche nazionali, in particolare su dighe e invasi, opere...