Renault nel 2019 mantiene la posizione nel mercato degli industriali

venerdì 13 marzo 2020 11:17:08

Renault Trucks mantiene la posizione nel 2019, nonostante il mercato dei veicoli industriali sia stato turbolento. Rimane salda in Francia con 27,9% sul mercato dei veicoli superiori a 6 tonnellate e stabile in Europa con l’8,5% del rispetto al 2018, con un leggero calo di 0,1 punti percentuali, mentre la quota di mercato è cresciuta di 0,3 punti percentuali sulle gamme intermedie da 6 a 16 tonnellate.

Mercato internazionale

In un contesto difficile, con un mercato molto basso, in calo del 28%, Renault Trucks ha guadagnato quote di mercato in tutti i paesi. Aumentati i volumi del 10% con 4.933 autocarri. Il costruttore francese ha ottenuto una performance storica sul mercato turco per i veicoli superiori a 16 tonnellate con una quota di mercato in crescita di 3 punti pari all’8,8%.

Consolidata la posizione dominante in Algeria con una quota di mercato (maggiore di 16 tonnellate) del 26%.

Veicoli usati

La fatturazione dei veicoli usati è aumentata dell’11% raggiungendo le 9.442 unità. In un contesto difficile, con un’offerta molto alta di veicoli usati sul mercato, Renault Trucks ha mantenuto un basso livello di scorte, grazie in particolare ad offerte specifiche e uniche:

- l’offerta T Selection, che raggruppa i veicoli usati controllati su 200 punti, selezionati in base all’età e al chilometraggio e che godono della garanzia del costruttore;

- I modelli su misura della Used Trucks Factory di Bourg en Bresse, come il Renault Trucks T X-Road o il T P-Road, motrici trasformate in autotelai in base a rigidi process industriali e perfettamente rispondenti alle esigenze del cliente;

- Le serie speciali V.O., come il T 01 Racing, interamente ridisegnato dai designer di Renault Trucks.

Attività post vendita

Renault Trucks registra un solido aumento del 3% del giro d’affari dei ricambi nel 2019, nonostante il calo dell’attività di trasporto. Anche il portafoglio di veicoli con contratto di manutenzione superiore a 36 mesi è cresciuto del 13%, con oltre 35.000 veicoli contrattualizzati.

Il 2019 è stato segnato anche dal lancio dell’offerta di manutenzione predittiva, Start&Drive Excellence Predict, in quindici paesi europei per i veicoli delle gamme T e T High. Nel 2020 Renault Trucks estenderà questa offerta ad altri dodici paesi e alle gamme C, K e D e D Wide Z.E.

Mobilità elettrica

Il 2019 segna il lancio degli autocarri elettrici Renault Trucks. Il costruttore francese propone una gamma completa 100% elettrica da 3,1 a 26 tonnellate, la più ampia del mercato.

Il 2020 segna l’inizio della produzione in serie di autotelai elettrici Renault Trucks presso lo stabilimento di Blainville sur Orne. Nei prossimi quattro anni Renault Trucks investirà altri 150 milioni di euro nella mobilità elettrica.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Veicoli industriali: a settembre mercato in crescita del 30,4%

Dopo gli incrementi di luglio e agosto, nel mese di settembre il mercato dei veicoli industriali con massa totale a terra superiore alle 3,5 t continua a far registrare una decisa inversione di...

Accise gasolio: dal primo ottobre stop al rimborso per i veicoli industriali Euro3

Dal 1° ottobre, in Italia,  i veicoli industriali motorizzati euro 3 non potranno più recuperare una parte delle accise sul gasolio acquistato (circa 214 euro per mille litri di...

Paolo Starace è il nuovo presidente della Sezione Veicoli Industriali di Unrae

Paolo Starace, Amministratore Delegato di DAF Veicoli Industriali, è il nuovo presidente della Sezione Veicoli Industriali di Unrae. Starace raccoglie il testimone di Franco...