Indra: droni per logistica intelligente e simulatori di volo avanzati

lunedì 3 dicembre 2018 10:04:36

Indra si prepara a lanciare due nuovi progetti riguardanti gli aeromobili a pilotaggio remoto (UAV) civili per potenziare la trasformazione della logistica intelligente 4.0 e l’addestramento dei piloti attraverso simulatori di volo avanzati.La multinazionale spagnola utilizzerà sistemi aerei equipaggiati solo con sensori e telecamere di precisione come strumento più efficace per l’ispezione automatizzata di qualsiasi tipo di infrastruttura, da navi, aerei e altre piattaforme o impianti industriali. I dati raccolti alimenteranno un potente sistema che utilizzerà tecniche di Machine Learning, Big Data e Intelligenza Artificiale per anticipare qualsiasi incidente o fallimento e si tradurrà in un risparmio di costi di logistica fino al 20%. La disponibilità operativa di attrezzature e piattaforme aumenterà fino al 30%.
Il secondo progetto si basa sull’utilizzo di sistemi aerei senza equipaggio per la scansione di aeroporti e altri luoghi dal cielo, in modo rapido e a basso costo. I dati estremamente precisi raccolti consentiranno la creazione di mappe e rilievi del terreno che verranno utilizzati per generare gli ambienti virtuali proiettati dai simulatori di voloOggi gran parte dell’addestramento di un pilota viene svolto attraverso simulazioni. La loro qualità e il loro realismo hanno portato le agenzie di sicurezza aerea a riconoscere un’ora di volo su questi sistemi come una vera ora di volo, allo scopo di ottenere licenze e certificati di pilota. L’uso di simulatori continua a crescere in tutto il mondo allo stesso ritmo del traffico aereo e delle vendite di aeromobili. Avere repliche accurate di aeroporti e altre località è un fattore chiave per l’addestramento dei piloti. Indra è una delle aziende leader nel mondo in termini di produzione di simulatori, con oltre 300 sistemi distribuiti in più di 30 Paesi.
Il CUI è una delle iniziative più ambiziose in Europa per lo sviluppo di droni civili. Il suo obiettivo è trasformare la Galizia in un leader nel settore e promuovere l’uso di velivoli senza pilota per migliorare i servizi che lo Stato fornisce ai cittadini.ll progetto prevede un finanziamento di 157 milioni di euro distribuiti in quattro grandi programmi. Il primo è incentrato sulla creazione e il miglioramento delle infrastrutture aeronautiche per facilitare lo sviluppo dell’industria dei droni nella regione; il secondo è un programma di ricerca e sviluppo con un investimento di 115 milioni di euro, in cui Indra e Babcok sono i principali partner industriali che lavorano allo sviluppo di nuovi prodotti, tecnologie e soluzioni; il terzo pilastro è realizzato attraverso dieci gare pre-commerciali di soluzioni basate sull’uso di UAV che devono essere pronti entro due anni, nove dei quali sono già stati assegnati e sono diretti al miglioramento degli ambienti rurali e della gestione del territorio, al controllo marittimo e traffico aereo e l’ultimo è il programma di accelerazione e incubazione del business che la Aeronautics Business Factory ha recentemente lanciato e che cerca di attrarre e sostenere progetti aziendali e startup da qualsiasi parte del mondo.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Droni / UAV

Altri articoli della stessa categoria

Indra: droni per logistica intelligente e simulatori di volo avanzati

lunedì 3 dicembre 2018 10:04:36
Indra si prepara a lanciare due nuovi progetti riguardanti gli aeromobili a pilotaggio remoto (UAV) civili per potenziare la trasformazione della logistica...

Leonardo: successo campagna di volo Falco EVO con nuovo motore e collegamento satellitare

mercoledì 24 ottobre 2018 10:34:47
Il Falco EVO, velivolo a pilotaggio remoto di Leonardo, ha completato con successo nuove prove di volo in Bulgaria. Obiettivo della campagna la verifica sul...

Leonardo alla Fondazione Ansaldo per "Free Thinking Workshop" dedicato a sistemi a pilotaggio remoto

lunedì 22 ottobre 2018 09:59:19
La tecnologia unmanned, a pilotaggio remoto, di Leonardo protagonista del “Free Thinking Workshop”, una tre giorni di lavori che si è tenuta...

Dal 3 ottobre all’ISA il 5° Forum sull’innovazione tecnologica per il territorio e l’ambiente

lunedì 10 settembre 2018 10:36:41
Il monitoraggio e la difesa del patrimonio culturale nazionale attraverso l’impiego di satelliti e droni sarà uno dei temi al centro di...

Partnership per migliorare la sicurezza degli UAS in ambito urbano

giovedì 12 luglio 2018 10:55:09
Collaborare per lo sviluppo di standard di sicurezza e requisiti per la regolamentazione per i sistemi a pilotaggio remoto in ambito urbano. Questo lo scopo...