Spartan Alliance: per l’AM un’esercitazione interamente virtuale

lunedì 23 luglio 2018 11:03:39

Un’esercitazione interamente simulata al computer: questa la particolarità della Spartan Alliance 18-8, l’esercitazione condotta dall’Aeronautica Militare dal 18 al 20 luglio in cooperazione con il Warrior Preparation Center del Comando U.S. Air Force in Europa. Velivoli e sistemi, in volo e da terra, hanno dato vita a un’operazione aerea estremamente complessa ed elaborata, collocata in un ambiente virtuale e fittizio, ma totalmente aderente agli attuali scenari geostrategici.
Nella giornata conclusiva, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, e il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli, hanno assistito dalla sala operativa allestita presso la base di Pratica di Mare, ad alcune fasi delle operazioni, interagendo direttamente con i piloti e con gli operatori impegnati nelle missioni simulate.
“Queste attività sono opportunità preziosissime per le donne e per gli uomini delle Forze Armate, che possono così addestrarsi a 360°, affrontando minacce sempre più multidimensionali, imprevedibili e transnazionali, in un ambiente totalmente sicuro, a ridotto impatto ambientale ed in economia delle risorse messe in campo - ha commentato il Generale Graziano -. La dimensione umana continua a rimanere la più importante ricchezza strategica dello Strumento militare e il contributo e l’impegno di ogni singolo elemento, a prescindere dal grado e dall’incarico ricoperto, è fondamentale per garantire il successo della missione”.
Il Generale Vecciarelli ha sottolineato come questa esercitazione sia “una concreta dimostrazione di ciò che si può fare nelle operazioni complesse attraverso una completa integrazione delle capacità del potere aereo come fattore abilitante per tutte le Forze Armate sorelle e delle altre istituzioni dello Stato che si occupano di sicurezza e difesa. Dopo i processi di innovazione già avviati dalla Forza Armata a favore del personale, nel campo della logistica e dell’addestramento avanzato, si chiude così il quarto pilastro che sostiene l’era ‘Aeronautica 4.0’, quella dei sistemi cyber, della capacità di raccolta, elaborazione e distribuzione delle informazioni per affermare, in tutti gli ambienti operativi, la superiorità decisionale”.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Difesa

Altri articoli della stessa categoria

Aeronautica: primi equipaggi di aeromobili a pilotaggio remoto “Predator” completamente addestrati in Italia

venerdì 3 agosto 2018 11:21:13
Si è concluso presso la base aerea di Amendola il primo corso di abilitazione interamente svolto in Italia per piloti e sensor operator su velivoli a...

Spartan Alliance: per l’AM un’esercitazione interamente virtuale

lunedì 23 luglio 2018 11:03:39
Un’esercitazione interamente simulata al computer: questa la particolarità della Spartan Alliance 18-8, l’esercitazione condotta...

Leonardo e AM insieme per una nuova International Flight Academy School

martedì 17 luglio 2018 14:48:37
Nasce una nuova realtà per l’addestramento dei piloti militari: è l’International Flight Training School (IFTS) che fornirà...

Concluso il primo Airathon dell’Aeronautica Militare

giovedì 7 giugno 2018 12:58:07
Si è concluso all'aeroporto militare di Pratica di Mare, presso il Centro Sperimentale Volo dell'Aeronautica Militare, il primo “Airathon”...

Primi F-35B per il Regno Unito

giovedì 7 giugno 2018 15:53:32
Il Regno Unito ha dato il benvenuto ai primi quattro F-35B, che voleranno per la Royal Air Force e la Royal Navy. I caccia sono partiti dalla base aerea dei...