Unrae: crolla il mercato degli industriali, a maggio tutti i segmenti col segno meno

CONDIVIDI

giovedì 10 giugno 2021

Gli effetti rimbalzo post-pandemia sembrano già finiti: il mercato dei veicoli industriali crolla a maggio 2021 e, diversamente dai mesi precedenti, riporta il segno meno su tutti i segmenti, inclusi i pesanti.

È quanto comunicato da Unrae nel suo confronto con maggio 2019 (si evita il 2020 che fa poco testo per via delle chiusure) sulla base dei dati di immatricolazione dello scorso mese forniti dal ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili.

Mercato degli industriali a maggio 2021: i dati per ciascun segmento

I veicoli con massa totale a terra inferiore alle 3,5 tonnellate hanno perso il 15% (2.060 unità contro le 2.423 di maggio 2019), i mezzi con massa tra 3,51 e 6 tonnellate sono calati del 39,7% (70 unità verso 116), i veicoli con massa da 6,01 e 15,99 tonnellate hanno subito una flessione del 31,4% (290 contro 423) e i mezzi con massa superiore alle 16 tonnellate si sono fermati a -9.8% (1.700 unità immatricolate contro le 1.884 di maggio 2019).

Unrae: il consuntivo dei primi 5 mesi dell'anno

Per quanto riguarda il periodo gennaio-maggio 2021, in confronto con i primi 5 mesi del 2019, i mezzi con massa minore di 3,5 tonnellate sono a +5,5% (11.450 verso 10.849), quelli con massa tra 3,51 e 6 tonnellate crollano a -36,2% (309 contro 484), quelli con massa da 6,01 a 15,99 tonnellate sono stabili (1.522 verso 1.522) e quelli con massa superiore alle 16 tonnellate si attestano a +8,8% (9.619 unità verso le 8.843 di gennaio-maggio 2019).

Mercato in crisi: il commento di Paolo A. Starace, Presidente della Sezione Veicoli Industriali di Unrae 

“Se non temessimo di fare del sarcasmo fuori luogo, potremmo commentare l’andamento di maggio con un semplice “finalmente!”. C’è voluto solo qualche mese per vedere purtroppo confermati i nostri timori: evaporati gli effetti del rimbalzo post pandemia, il mercato, lasciato a se stesso, comincia a denunciare tutta la sua fragilità, risentendo della caduta di attenzione da parte della politica, nonostante la retorica dei mesi scorsi che definiva il settore “strategico, se non eroico. Di fronte alla totale assenza di disposizioni a sostegno dell’autotrasporto e considerato che anche i benefici della Legge Sabatini sono al termine ci domandiamo come sia possibile parlare di transizione ecologica lasciandone l’intero costo sulle sole spalle della filiera. È necessario a questo punto che le scelte politiche siano tradotte in fatti concludenti, in linea con gli obiettivi che si dichiara di voler raggiungere e rispetto ad un parco circolante che continua a vantare il triste primato di essere tra i più obsoleti d’Europa, con oltre la metà dei veicoli ante Euro IV.”

Tag: unrae

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Veicoli commerciali: mercato in stagnazione, a maggio -0,4% rispetto al 2019

Il mercato dei veicoli commerciali in maggio segna una stagnazione con 17.750 unità immatricolate rispetto alle 17.826 dello stesso mese 2019 (-0,4%, il confronto con il 2020 rimane ancora non...

Giornata Mondiale dell'Ambiente, Unrae: il contributo dell'automotive alla sostenibilità

Il 5 giugno è la Giornata Mondiale dell’Ambiente e anche Unrae, l’unione delle case costruttrici estere, ha deciso di celebrarla con cifre che testimoniano la spinta del settore...

Mercato auto: si aggrava la crisi, a maggio calo del 27,9%. Anfia, Federauto e Unrae chiedono incentivi

Il mercato italiano dell'auto è in affanno. I dati di maggio evidenziano le difficoltà a risollevarsi dalla crisi e annullano il tentativo di ripresa dei mesi scorsi sostenuto dagli...

Mercato rimorchiati: Unrae, aprile in calo del 26,9% rispetto ad aprile 2019

Nel mese di aprile 2021, rispetto allo stesso mese dello scorso del 2019, rimorchi e semirimorchi con massa totale a terra superiore alle 3,5t registrano -26,9% (1.475 unità immatricolate...

Decreto Sostegni: Anfia, Federauto e Unrae criticano l'assenza di investimenti nell'automotive

La transizione ecologica e lo sviluppo di una mobilità sostenibile nel nostro Paese sono processi che devono essere supportati anche dall'applicazione di incentivi statali.  Questa la...

Unrae: mercato industriali positivo ma costruttori in difficoltà

Il mercato dei veicoli industriali è positivo. Lo dice il Centro Studi e Statistiche Unrae, sulla base dei dati di immatricolazione forniti dal ministero delle Infrastrutture e della...

Autotrasporto: Fondo rinnovo parco veicolare, Unatras e costruttori scrivono al Mims

Gli incentivi per gli investimenti del settore e il rifinanziamento del Fondo rinnovo parco veicolare dell'autotrasporto sono stati al centro di una lettera che Unatras, il coordinamento delle...

Unrae: il mercato dei rimorchi e semirimorchi segnala un trend negativo, marzo a -24,4%

Una mobilità più sostenibile passa anche attraverso un pronto rinnovo del parco circolante dei veicoli per il trasporto merci in chiave green. Lo sostiene Unrae che ha diffuso i...