Dal 1° luglio la Romania monitorerà il trasporto su strada di merci ad alto rischio fiscale

CONDIVIDI

venerdì 24 giugno 2022

Dal prossimo 1° luglio la Romania monitorerà il trasporto su strada di merci ad alto rischio fiscale tramite il sistema elettronico integrato Ro e-Transport.

Il provvedimento, contenuto nell’Ordinanza di Emergenza emanata lo scorso 8 aprile, prevede che il sistema monitori in tempo reale la circolazione di merci ad alto rischio fiscale sul territorio romeno con le seguenti specifiche:

  • trasporto di merci acquistate e consegnate intracomunitarie
  • trasporto di merci soggette a operazioni doganali
  • trasporto di merci tra due località ubicate sul territorio nazionale territorio.

Ridurre l’evasione fiscale

Lo scopo del progetto è di ridurre l'evasione fiscale. Il sistema RO e-Transport comprende moduli informatici per la gestione del trasporto merci, che genereranno codici di registrazione univoci per ogni trasporto, elementi di interconnessione con telecamere e altri specifici dispositivi di monitoraggio del traffico stradale e componenti software per l'analisi integrata dei dati.

Il sistema utilizzerà dati e informazioni detenuti a livello di istituzioni pubbliche o autorità con responsabilità nel settore dei trasporti su strada e sarà interconnesso con altri sistemi informativi esistenti a livello di Ministero delle Finanze, Agenzia Nazionale per l'Amministrazione Fiscale o Autorità doganale romena.

Diventerà obbligatorio dichiarare preventivamente i dati relativi al trasporto su strada di merci ad alto rischio fiscale, a seconda del tipo di operazione, del beneficiario o del fornitore romeno

Tag: trasporto merci, trasporti internazionali

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

A22: siglato protocollo per un nuovo centro di controllo mezzi pesanti

Organizzare l'attività interforze nel nuovo centro di controllo per mezzi pesanti, in fase di realizzazione a lato della barriera del Brennero, a Vipiteno. A questo scopo è stato...

IBE Bus Driver of the Year: IBE Intermobility and Bus Expo premia gli autisti più bravi

La figura dell'autista è al centro della decima edizione di IBE Intermobility and Bus Expo 2022, che si svolgerà a Rimini dal 12 al 14 ottobre. Con il contest IBE Bus Driver...

Sostenibilità: 27 camion a idrogeno Hyundai XCIENT Fuel Cell entrano nelle flotte di sette aziende tedesche

La Germania punta alla neutralità carbonica. Sette aziende tedesche nel settore della logistica, della produzione e della vendita al dettaglio inseriranno 27 camion a idrogeno Hyundai XCIENT...

Emissioni e trasporti: dall'Ue una consultazione pubblica per compiere scelte informate e più sostenibili

Facilitare la misurazione e il confronto delle prestazioni ambientali delle diverse modalità di trasporto. La Commissione europea ha avviato una consultazione pubblica su un'iniziativa volta a...

Divieti camion Tirolo: chiusura dei percorsi alternativi nelle date del dosaggio

Il Tirolo dispone nuove limitazioni al traffico. Il provvedimento riguarda alcune strade alternative e si collega al sistema di dosaggio già attivo per i mezzi pesanti sulla A12 per...

In Francia parte la sperimentazione con semirimorchi 46 ton che operano nel trasporto combinato

Avviata in Francia la sperimentazione di semirimorchi con oltre 4 assi a 46 tonnellate impegnati in trasporti combinati con ferrovie o vie navigabili.Sono interessati dalla sperimentazione i...

Fondo 500mln autotrasporto: ecco come richiedere il credito d'imposta

Pubblicato sul sito del MIMS il Decreto della Direzione Generale per la sicurezza stradale e l’autotrasporto che definisce le modalità di erogazione del fondo da 496 milioni di euro...

Costi di esercizio fermi a gennaio 2022: Assotir chiede l'intervento del ministro Giovannini

  L'associazione Assotir chiede di procedere alla ripubblicazione dei valori indicativi di riferimento dei costi di esercizio di un’impresa di autotrasporto per conto terzi, "fermi a...