Gli autotrasportori siciliani bloccano i porti di Palermo, Catania e Termini Imerese contro il caro navi

martedì 7 gennaio 2020 12:04:46

Protesta degli autotrasportatori siciliani ai porti di Palermo, Catania e Termini Imerese. All’origine dei blocchi, il caro navi legato all’aumento delle tariffe per il trasporto delle merci via mare a causa dell’adeguamento dell’adeguamento alla direttiva europea Imo 2020 che ha imposto agli armatori di utilizzare un carburante che abbia l’85% in meno di ossidi di zolfo.

Le associazioni italiane sicilane hanno quindi dato avvio alla protesta all’alba di oggi. La protesta, annunciata da Mariano Ferro leader dei Forconi, è supportata anche da Aitras e da Trasportounito.

“Sicilia e Sardegna sono la punta di un iceberg di disagio disperazione e rabbia - ha dichiarato Maurizio Longo, Segretario generale di Trasportounito -. La totale incapacità del governo e della politica di comprendere che l'innalzamento di costi e delle barriere infrastrutturali annientano territori come quelli delle due isole maggiori, sommata all’indifferenza con la quale si affrontano le rilevanti ripercussioni generate da normative internazionali e comunitarie, generano le premesse per innescare conflitti sociali che, auspichiamo, non escano fuori controllo”.

Lo sciopero è in atto nonostante la convocazione da parte del Governo di un vertice per oggi proprio su questa tematica.

"Il Governo nazionale ha ritenuto di non invitare la Regione Siciliana e i rappresentanti regionali degli autotrasportatori al tavolo che si svolge oggi, a Roma, sugli aumenti del costo del trasporto marittimo. Abbiamo dunque indetto per oggi alle 17.30, nella sede dell'Assessorato alle Infrastrutture a Palermo, una riunione straordinaria della Consulta regionale dell'Autotrasporto. Valuteremo, assieme ai rappresentanti della categoria, le iniziative da intraprendere sui pesanti rincari dei biglietti che l'Autotrasporto sta subendo, colpo durissimo per uno dei settori più strategici per l'economia siciliana”, ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Autotrasporto

Altri articoli della stessa categoria

Scania e ASKO, inaugurano progetto pilota per l’elettrificazione del trasporto in Norvegia

mercoledì 26 febbraio 2020 12:04:02
ASKO e Scania insieme per elettrificare il trasporto in Norvegia, presentati 4 nuovi veicoli a gas idrogeno con propulsione elettrica destinati al trasporto...

Conftrasporto: Coronavirus, il sistema della logistica rischia di incepparsi

mercoledì 26 febbraio 2020 14:00:20
Il segretario generale di Conftrasporto-Confcommercio Pasquale Russo (30mila imprese della logistica e dei trasporti rappresentate), chiede al governo di...

CQC: corsi di formazione sospesi, Fai Conftrasporto chiede più tempo per non bloccare gli autisti

mercoledì 26 febbraio 2020 16:49:45
La sospensione a causa del Coronavirus dei corsi di formazione per la patente qualificante di autista (la cosiddetta CQC), potrebbe impedire a molti conducenti...

Formazione conducenti: Confartigianato Trasporti in audizione alla Camera

martedì 25 febbraio 2020 18:15:15
La qualificazione iniziale e formazione periodica dei conducenti di determinati veicoli stradali adibiti al trasporto di merci o passeggeri e patente di guida...

Avellino: Coronavirus, quarantena per un camionista 45enne. Rientrava da Lodi

lunedì 24 febbraio 2020 10:30:43
L’allarme Coronavirus arriva in Irpinia. Predisposto l'isolamento precauzionale per un camionista 45enne originario della Bulgaria. L'uomo, residente a...