Camion: l'Ue raggiunge l'intesa sulle norme antidumping per gli autotrasportatori

martedì 4 dicembre 2018 15:46:24

Dopo una maratona negoziale notturna e due anni di discussioni, è stato raggiunto un accordo tra i ministri dei trasporti Ue sulle nuove norme che regolano il trasporto autostradale, con l'obiettivo di migliorare le condizioni di lavoro dei camionisti ed eliminare il 'dumping' tra i 28. L'intesa ha però visto la spaccatura con i Paesi dell'Est, accusati appunto di fare dumping e che hanno accusato a loro volta gli altri di protezionismo. Hanno quindi votato contro le nuove regole Polonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Bulgaria, Croazia, Malta e Irlanda, e si sono espresse contro anche Belgio e Romania, la quale si è astenuta in vista della presidenza Ue che assumerà a gennaio.

Il testo adottato, dopo le rassicurazioni su alcuni aspetti giuridici, è stato ritenuto accettabile anche dal ministro alle infrastrutture Danilo Toninelli, che per l'Italia ha quindi dato il suo ok. "L'accordo dà regole più eque per autisti e aziende di trasporti, e una maggiore efficacia per le autorità nazionali di controllo", ha detto il ministro Norbert Hofer della presidenza austriaca Ue.

Contro il 'dumping' nel settore dell'autotrasporto, "il risultato raggiunto è buono, se si considera che partivamo da obiettivi molto distanti", ha sottolineato Toninelli su Facebook, dopo la "lunga e intensissima giornata a Bruxelles, per il Consiglio Ue dei ministri dei Trasporti".

"Abbiamo lavorato con l'obiettivo - spiega il titolare del Mit - di dare nuove regole a tutela delle nostre imprese di autotrasporto e per difendere l'Italia dalla concorrenza sleale che arriva dagli operatori di alcuni degli Stati membri. E per migliorare i diritti e le
condizioni dei lavoratori del settore, che impatteranno positivamente anche sul livello di sicurezza delle nostre strade".
Inotre, prosegue Toninelli, "la Ue può darci una mano importante anche sulla sicurezza stradale collegata all'efficienza delle
Infrastrutture, ma servono risorse adeguate sul bilancio 2021-27. Ne abbiamo discusso e lo ritengo un punto focale, anche perché gli investimenti di questa natura possono costituire un volano chiave di rilancio della economia italiana ed europea".


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Autotrasporto

Altri articoli della stessa categoria

Uggè: il Tirolo schiera l'esercito per fermare le auto, schiaffo alla libera circolazione

venerdì 14 giugno 2019 09:55:42
Nuovi "dosaggi" per la circolazione delle merci e delle persone da parte dell'Austria. Secondo Conftrasporto-Confcommercio sarebbe in arrivo un nuovo...

Camion e bus: da domani obbligatorio il tachigrafo digitale intelligente sui nuovi veicoli

venerdì 14 giugno 2019 15:30:33
Da domani, 15 giugno, su autocarri e autobus immatricolati per la prima volta nell'UE dovrà essere installato un tachigrafo digitale intelligent...

Genedani rieletto presidente del Coordinamento nazionale dell'autotrasporto Unatras

giovedì 13 giugno 2019 09:37:53
Amedeo Genedani, presidente di Confartigianato Trasporti, è stato rieletto presidente nazionale di Unatras per il biennio 2019-2021.Lo hanno stabilito i...

Unatras presenta al Mit un documento per il rilancio dell'Autotrasporto

giovedì 13 giugno 2019 10:00:17
Incentivare la competitività della categoria dell'autotrasporto quale vettore della crescita econonomica del Paese. Questo l'obiettivo delle iniziative...

Camion: pubblicati i costi di esercizio per giugno 2019

giovedì 13 giugno 2019 11:35:07
Il MIT ha pubblicato l’aggiornamento del costo del gasolio per autotrazione, al netto dell'Iva e/o dello sconto del maggior onere delle accise, utile per...