Brennero: Platter invita a Italia e Germania in Tirolo e annuncia maggiori controlli e divieti per i camion

giovedì 14 giugno 2018 12:00:17

Il governatore tirolese Gnther Platter ha mandato una lettera d'invito ai ministri dei trasporti Danilo Toninelli ed al suo omologo tedesco Andreas Scheuer per invitarli ad un sopralluogo per constatare di persona gli effetti del transito dei mezzi pesanti lungo l'asse del Brennero. Platter, che al vertice sui transiti dei tir lo scorso 12 giugno a Bolzano non ha firmato il "Memorandum of understanding", ha detto che da parte tirolese ci saranno ulteriori regolamentazioni e proibizioni. Da subito saranno incrementati ulteriormente i controlli dei camion, ha aggiunto Platter in una conferenza stampa con la sua vice Ingrid Felipe.
Entro il 3 ottobre, data in cui si riunisce il consiglio del Land Tirol, si intende preparare una delibera per incrementare il divieto di trasporto settoriale per alcune merci e il divieto di transito nelle ore notturne, ha spiegato poi Platter ai giornalisti a Innsbruck.

Oltre a Platter al secondo Brenner Meeting avevano preso parte il ministro ai Trasporti austriaco Norbert Hofer, il segretario di Stato nel ministero ai Trasporti tedesco Steffen Bilger, la ministra ai Trasporti della Baviera Ilse Aigner, il direttore generale del ministero alle Infrastrutture e ai Trasporti italiano Enrico Pujia, e i presidenti dell'Euregio Arno Kompatscher per la Provincia di Bolzano, Ugo Rossi per la Provincia di Trento, l'assessora ai Trasporti della Regione Veneto Elisa Di Berti.

Nell'ambito dell'incontro sono state discusse le misure per ridurre il traffico sull'asse del Brennero. Pietra miliare nella collaborazione fra gli Stati interessati è stata la firma del Memorandum per una politica comune transfrontaliera per la gestione del traffico e l'adozione di misure infrastrutturali per la realizzazione del corridoio TEN-T fra Scandinavia e Mediterraneo (testo in allegato). Platter ha sottolineato come il limite per la popolazione, la natura e le infrastrutture sia stato da tempo superato. De Berti e Pujia hanno aggiunto come la data rappresenti una giornata storica anche per la politica italiana in tema di rafforzamento del traffico su rotaia.

"Dopo lunghe trattative con i rappresentanti di Stati e Regioni possiamo finalmente intraprendere un passo fondamentale sul percorso comune per un corridoio sostenibile attraverso il Brennero" si è detto soddisfatto il commissario Pat Cox, che ha apprezzato in modo particolare l'impegno del presidente della Provincia di Bolzano Kompatscher per quanto riguarda il versante italiano del corridoio. Cox ha manifestato dispiacere invece per la mancata sottoscrizione del Memorandum da parte del capitano del Tirolo Platter, che ha invece sottoscritto insieme al presidente Kompatscher il protocollo aggiuntivo contenente le misure concrete per ridurre il traffico pesante sull'asse del Brennero come ad esempio l'incremento delle tariffe per il traffico pesante, un limite massimo al numero dei mezzi pesanti, il divieto di transito ai mezzi pesanti sulla statale e lo spostamento dei carichi.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Camion: i divieti di circolazione per la quarta settimana di settembre 2020

Il calendario dei divieti di circolazione per i camion 2020 per la settimana in corso prevede le seguenti limitazioni: Domenica 27 settembre 7.00-22.00 Il provvedimento limita la circolazione dei...

Geotab Truck, nuova soluzione per connettere i mezzi pesanti

Da oggi le flotte di mezzi pesanti potranno connettersi con una delle piattaforme di telematica più avanzate del mercato, grazie alla nuova soluzione Geotab Truck. “Facendo leva sulla...

Autotrasporto Ue: Genedani (Confartigianato Trasporti) chiede di ridurre le disparità

La futura strategia dell'Unione europea per la mobilità sostenibile e intelligente è stata al centro di una recente audizione tra le parti sociali in Commissione europea. L’UET...