Vinella (Anav): garantire chiarezza e parità di trattamento per il TPL

CONDIVIDI

giovedì 14 luglio 2016

“Auspichiamo la più celere adozione degli interventi di ammodernamento organico della disciplina nazionale in materia di trasporto pubblico locale, in linea con i principi di riforma stabiliti nel provvedimento, per favorire maggiore competizione per il mercato, qualità ed efficienza nella gestione dei servizi pubblici locali”. Così il Presidente di ANAV, Giuseppe Vinella è intervenuto di fronte alla I Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati nell'ambito dell'esame dello schema di decreto legislativo, attuativo della legge Madia, in materia di servizi pubblici locali di interesse economico.

Vinella ha ricordato che: “è fondamentale sia la chiarezza e l’omogeneità del quadro regolatorio - evitando così doppi regimi e norme incoerenti con la parità concorrenziale tra operatori - sia accompagnare le nuove regole con provvedimenti finanziari specifici che garantiscano strutturalità ed indicizzazione delle risorse destinate al settore, accelerando anche la definizione dei costi standard per i servizi di TPL per una più equa ed efficiente allocazione delle risorse stesse”.

Il Presidente, inoltre, nell’esprimere una valutazione positiva sull’impianto complessivo del provvedimento in esame, ha sottolineato come, alla luce dei rilievi mossi dal Consiglio di Stato, occorra individuare soluzioni idonee a contemperare l’opportunità di mantenere una parte del corpus dispositivo in materia di trasporto pubblico all’interno del decreto legislativo sui servizi pubblici locali, con la garanzia della certezza, omogeneità e stabilità del nuovo quadro regolatorio.

Altro tema segnalato da Vinella riguarda l’assenza nello schema di decreto - giustificata dal rispetto dei criteri di delega - di norme finanziarie da inserire in un provvedimento specifico e urgente, utili ad assicurare la necessaria stabilità della dotazione del Fondo nazionale TPL e l’indicizzazione nel tempo all’andamento dell’inflazione di settore, indicizzazione idonea a garantire le condizioni per i rinnovi dei CCNL di categoria in normale autofinanziamento.

In occasione dell’Audizione, infine, il presidente Anav ha consegnato ai Parlamentari un documento di osservazioni e proposte per migliorare il testo, con l’intento di contribuire sia alla realizzazione di una più efficiente e moderna regolazione del trasporto pubblico regionale e locale sia al processo di liberalizzazione e industrializzazione del settore.

Tag: anav, trasporto pubblico locale

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Diventare autista di TPL Linea con il bonus patenti

Nuove opportunità di formazione per diventare autisti di autobus (o di camion). Il Ministero dei Trasporti ha varato un'agevolazione per la formazione di nuovi autisti nel settore...

Giubileo 2025: Green Line Tours gestirà le linee Gran Turismo di Roma

Green Line Tours, azienda di sightseeing, gestirà le linee Gran Turismo rilasciate dalla città di Roma grazie a un accordo con la Società Italiana Trasporti (SIT). L'operazione...

Roma, la stazione Trastevere diventa un hub multimodale: al via i lavori di riqualificazione

Procedono i progetti di riqualificazione del territorio della Capitale con l'obiettivo di realizzare una città sempre più connessa. L'Assessore alla Mobilità di Roma...

Scuolabus per l’Ucraina: l'Ue lancia una campagna di solidarietà per i bambini

"Le bambine e i bambini ucraini hanno bisogno di scuolabus. L'Europa donerà 14 milioni a questo scopo. Ma abbiamo bisogno di più. Per questo motivo la Commissione europea sta...

Convegno ASSTRA: TPL in ripresa dopo la pandemia, nel 2022 trasportati più di 15mln di passeggeri al giorno

La pandemia ha segnato in modo profondo il settore del trasporto pubblico locale che ancora fatica a tornare ancora ai livelli pre-covid. Anche se la domanda di TPL è ritornata a...

Limitazioni camion Austria: nasce il Coordinamento del Brennero degli autotrasportatori

Autotrasportatori in prima linea contro le limitazioni imposte dall’Austria. È nato, infatti, il “Coordinamento del Brennero” degli autotrasportatori. A darne notizia Paolo...

Convegno ASSTRA: Gibelli, per garantire lo sviluppo del TPL indispensabili regole certe e risorse

Investire nella definizione di regole certe, nell'utilizzo sostenibile di risorse e nella realizzazione di un futuro che ruoti attorno ai servizi essenziali. Questi i principi per lo sviluppo del...

Convegno ASSTRA: Biscotti (ANAV), le imprese del TPL devono aggredire la mobilità privata

Il trasporto pubblico è l’ossatura del Paese e per rilanciarlo sono necessarie scelte forti. Questa è la posizione del presidente ANAV Nicola Biscotti, intervenuto nel corso della...