Roma e Giubileo: ecco la fotografia del Censis su mobilità e Tpl

CONDIVIDI

martedì 26 maggio 2015

Cosa deve aspettarsi Roma sul fronte trasporti con l’avvento del Giubileo previsto a dicembre 2015? A fornirci dati utili è uno studio dell’istituto di ricerca socio-economica Censis (Centro Studi Investimenti Sociali) che ha descritto nel lavoro “Roma verso il Giubileo” i principali temi da affrontare nell’agenda cittadina in vista dell’Anno Santo.
Uno dei problemi da sciogliere della Capitale è il traffico. Nell’ora di punta il trasporto pubblico assorbe solamente il 28% degli spostamenti, come mai? Sono due i motivi principali: l’enorme concentrazione di mezzi privati circolanti per un totale di 2,5 milioni di veicoli, di cui 1,9 di automobili, per un ammontare di 856 veicoli ogni 1.000 abitanti. Il secondo è l’inadeguatezza del tpl che rileva a Roma oggi una rete metropolitana pari ad un quarto di quella di Parigi e il 13% di quella londinese.

Quali le conseguenze? Una mobilità paralizzata con tempi medi di tragitto lunghissimi che nell’ora di punta riescono ad arrivare attorno ai 45 minuti a causa della congestione stradale, inficiando così gli spostamenti sia dei cittadini che dei turisti. Cosa ne pensano i romani? Per il 58% il fattore mancante è l’efficienza del trasporto pubblico che potrebbe sostituire i mezzi privati a patto che fosse un’alternativa funzionale. Per il 45% degli interessati l’implementazione dei servizi dovrebbe corrispondere ad un’adeguata ripresa della situazione occupazionale, mentre per il 21% del campione è la mancanza di attrezzature culturali il problema da risolvere.

Non solo tempi lunghi e malumore alla base dei limiti cittadini dovuti la trasporto privato, ad incidere sono anche l'inquinamento, il rumore e i 16.000 incidenti stradali annui, con oltre 20.000 feriti e circa 150 vittime.
La mobilità capitolina nel frattempo progredisce: negli ultimi vent'anni l'impegno per la modernizzazione della rete della metro si è intensificato. Degli attuali quasi 60 km di linee (compresa la tratta di 5 km Centocelle-Lodi della linea C di imminente apertura)  il 47% è stato aperto dal 1995 a oggi con un ritmo di realizzazione, di 1,4 km l'anno, uguale a quello registrato a Milano nello stesso periodo. In questo modo sarà possibile dimenticare le attuali condizioni di spostamento su bus che pevedono tempistiche da 50 minuti per poco più di 10 km a causa della scarsa presenza di corsie preferenziali che obbligano i mezzi pubblici su gomma a rimanere incastrati nel traffico cittadino.
Il nuovo Piano urbano del traffico, da poco approvato, punta ad aumentare del 40% le corsie preferenziali e del 20% la velocità dei mezzi sugli assi portanti. In merito al biglietto  di 1,50 euro, nonostante sia tra i meno cari d'Europa considerando che a Parigi costa 1,80 euro e a Berlino 2,70, ha fatto stimare al  Comune il 35-40% di evasione sui mezzi di superficie.

Stando allo studio del Censis, altre informazioni utili riguardano le linee metro che vengono definite carenti e non in grado di accogliere il forte aumento dei flussi pendolari e turistici che negli ultimi vent’anni ha visto aumentare lo spostamento della popolazione verso l’estrema periferia in cui si trovano condizioni di vita a minor costo. Ai cittadini che abitano fuori dal Gra si aggiungono poi i pendolari residenti al di fuori dei confini comunali in ingresso verso la città: nel 2004 gli spostamenti giornalieri verso Roma originati dal resto della provincia erano 550.000, sono diventati 820.000 nel 2013. Anche l'impatto del turismo è rilevante: 16,3 milioni di turisti arrivati nel 2014 e quasi 39 milioni di presenze significano una media giornaliera di 107.000 persone in più che si concentrano soprattutto nella parte storica della città.
Infine, i romani preferiscono non cedere all’uso della bicicletta per gli spostamenti quotidiani nonostante la forte sensibilizzazione e i 258 km di estensione di piste ciclabili.


Barbara Gherardi

Tag: metro roma, censis

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Metropolitana Roma: nuova gara per la fornitura di 30 treni per le linee A e B/B1

Rinnovare la flotta dei convogli metropolitani della Capitale. Con questo obiettivo il Campidoglio ha pubblicato un gara per la fornitura di 30 treni per le metro A e B/B1. L'importo complessivo...

Roma: martedì 1° giugno sciopero metro bus e ferrovie

Martedì 1° giugno, dalle 8,30 alle 17 e poi dalle 20 e sino a fine servizio diurno, saranno possibili stop sulle linee di Atac e Roma Tpl: bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lid...

Roma: nasce la biblioteca digitale gratuita per i clienti del trasporto pubblico

A Roma, una nuova iniziativa che rinnova il connubio viaggio e libri: una biblioteca digitale gratuita che attraversa tutta la città, a disposizione dei clienti del trasporto pubblico della...

Roma servizi per la mobilità sceglie PTV OPTIMA per la gestione intelligente del traffico

Il Dipartimento di mobilità e trasporti di Roma - Roma servizi per la mobilità - ha adottato il sistema di gestione del traffico PTV OPTIMA. Si tratta di un software in grado di...

Anfia, giù il mercato dei bus: a febbraio -38,8%

Mentre gli autocarri e i veicoli trainati vanno su (ne abbiamo parlato qui), gli autobus vano giù: lo conferma Anfia, illustrando i dati delle immatricolazioni di febbraio 2021. Il mercato...

Roma: venerdì 26 marzo sciopero bus e metro a Roma

Sciopero nazionale dei trasporti di 24 ore in vista. Venerdì 26 marzo trasporto pubblico romano a rischio disagi per il fermo proclamato dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uil...

TUA Abruzzo continua il rinnovo del parco mezzi: 12 nuovi bus sostenibili entrano in flotta

Il parco mezzi di TUA SpA, la società abruzzese di trasporto pubblico locale, continua il suo processo di rinnovo immettendo nella flotta 12 nuovi veicoli. Dopo i 104 autobus del 2020, TUA...

Trasporto pubblico Roma: 30 nuovi bus corti per migliorare le linee strategiche da Portuense a Grottarossa

Atac prosegue il rinnovo della flotta. La sindaca di Roma Virginia Raggi, insieme al vicesindaco con delega alla Città in Movimento, Pietro Calabrese, ha presentato alcuni dei 30 nuovi...