Caro carburanti, allarme Anav, Asstra e Agens: imprese trasporto passeggeri a rischio chiusura

CONDIVIDI

lunedì 5 settembre 2022

Il caro carburanti minaccia il settore del trasporto passeggeri. L'allarme arriva dalle associazioni del settore - ANAV, ASSTRA e AGENS - attraverso un comunicato.

"Molte imprese rischiano a breve di chiudere i battenti - si legge nella nota -. Dopo la grave crisi pandemica è iniziata una lunga via crucis già con le prime avvisaglie delle tensioni politiche internazionali che, poi, hanno portato al gravissimo conflitto ucraino. Nel 2022 il costo del gasolio è letteralmente esploso con un impatto deflagrante sui bilanci delle nostre aziende di trasporto che dispongono di un parco veicolare composto per oltre il 98% da autobus alimentati a gasolio, per non parlare della eccezionale impennata del costo del metano e dell’energia elettrica”.

Il settore dovrà sostenere ulteriori 140 milioni di euro di extra-costi

Le associazioni spiegano che secondo i dati ufficiali del Ministero dello Sviluppo Economico, nonostante il taglio di 25 centesimi dell’accisa varato dal Governo, il prezzo del gasolio, al netto dell’IVA, è aumentato nei primi otto mesi dell’anno di quasi il 25% rispetto al 2019 con un impatto in termini di maggiori costi di produzione dei servizi di trasporto di circa 240 milioni di euro. "Con questo trend di aumenti e sempreché venga rinnovato il taglio di accisa, il settore dovrà sostenere, da qui a fine anno, ulteriori 140 milioni di euro di extra-costi per l’acquisto di carburanti. Si parla di complessivi 380 milioni di euro, una cifra record che inciderà per oltre 6 mila euro ad autobus”, scrivono.

Nel contesto, gioca un ruolo importante anche l’impatto della spirale inflazionistica innescata dal caro-energia.

Le associazioni, infine, esprimono apprezzamento per i primi interventi messi in campo dal Governo, ma "dobbiamo sottolineare che la crisi economica e di liquidità che le imprese si trovano oggi ad affrontare può essere efficacemente contrastata solo attraverso misure più corpose, incisive e adeguate alla situazione in atto. Al fine di evitare il default della maggior parte delle oltre 6000 imprese che compongono il settore e di assicurare la continuità e la regolarità di un servizio essenziale per i cittadini soprattutto nell’attuale contesto congiunturale di estrema difficoltà delle famiglie, chiediamo interventi urgenti nel preannunciato prossimo provvedimento del Governo".

Tag: anav, asstra, passeggeri, trasporto pubblico locale, costo gasolio

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Sfera Ebbasta in concerto a Bologna, Tper attiva il bus speciale 975

A Bologna martedì 4 ottobre, in occasione del concerto di Sfera Ebbasta, sarà attiva la linea speciale Tper 975, un servizio di collegamento diretto, senza fermate intermedie, tra la...

Trenord: ora è possibile cambiare la data del biglietto fino a tre volte

Trenord annuncia nuove funzionalità che agevolano gli utenti nell'acquisto del biglietto. Grazie a una nuova funzione disponibile su App Trenord e sui siti trenord.it e malpensaexpress.it, chi...

Mims: 130mln a regioni e province per i servizi di trasporto pubblico

Via libera della Conferenza Unificata alla ripartizione di 130 milioni di euro alle Regioni e alle Province Autonome per i servizi aggiuntivi del Tpl. La Conferenza Unificata ha dato l’intesa...

Transizione energetica: FlixBus inaugura una linea a biodiesel da colza in Francia

FlixBus ha inaugurato tra Brest e Grenoble la linea a biodiesel da colza più lunga d'Europa. Un lancio reso possibile dall'accordo siglato con Volvo Buses. FlixBus prevede di ridurre su questa...

In arrivo a Torino 14 bus elettrici grazie all'accordo Enel X-Autoguidovie

Grazie all’accordo tra Enel X, la business line del Gruppo Enel e il Gruppo Autoguidovie (attraverso l’azienda Cavourese) il trasporto pubblico di Torino  è sempre più...

Trasporto Rapido di Massa: fino al 14 ottobre online le Linee Guida per la valutazione degli investimenti

Nel corso di una conferenza stampa on line in primavera il ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini aveva annunciato importanti investimenti per una nuova mobilità più...

Savona: TPL Linea, dal primo ottobre torna la vendita dei biglietti a bordo dei bus

Importanti segnali di un ritorno alla normalità per il trasporto pubblico di Savona, con nuovi orari scolastici e invernali nel segno dell’utilizzo del mezzo pubblico. Lo annuncia TPL...

Manca meno di un mese a IBE, Intermobility and Bus Expo, che si svolgerà a Rimini dal 12 al 14 ottobre

La decima edizione di “IBE Intermobility and Bus Expo”, l’appuntamento biennale dedicato all’industria del trasporto collettivo di persone e alla mobilità sostenibile del...