Bologna: FICO Eataly World apre i battenti, parte il servizio bus Tper dedicato

CONDIVIDI

mercoledì 15 novembre 2017

Un servizio di trasporto pubblico appositamente dedicato, FICOBUS collegherà la Stazione Centrale di Bologna al nuovo parco agroalimentare FICO Eataly World. Nella giornata d’esordio, mercoledì 15 novembre, la linea F - FICOBUS è attiva dalle ore 16 fino a mezzanotte, con corse ogni 30 minuti.
Il progetto Fico-Fabbrica italiana contadina è il più grande parco agroalimentare al mondo, inaugurato ufficialmente oggi dal premier Paolo Gentiloni. Il centro agroalimentare, che prende il testimone di Expo2015, raccoglie in 100mila metri quadrati, nella cintura est di Bologna, tutta la biodiversità italiana. Fico offre ai visitatori due ettari di campi e stalle con più di 200 animali e 2mila cultivar; otto ettari coperti con 40 fabbriche di alimentari in funzione dove i visitatori possono vedere e sperimentare come si lavorano carne, formaggi, pasta, olio, ma anche cosmetici, 45 luoghi ristoro dai ristoranti stellati ai chioschi di street food e 9mila metri quadrati di mercato e botteghe dove acquistare cibo e design per la cucina dei grandi marchi dell’industria italiana.

Da giovedì 16 novembre, il servizio gestito da Tper coprirà tutti i giorni l'intero orario di apertura di FICO Eataly World: la prima corsa partirà, infatti, dalla Stazione Bologna Centrale alle 9.30 e l'ultima corsa da FICO è in programma a mezzanotte. La frequenza delle corse è di 30 minuti nei giorni feriali dal lunedì al venerdì e di 20 minuti al sabato e nei giorni festivi.
I bus circolano sul tragitto Stazione Bologna Centrale - FICO con fermate intermedie nei pressi della Stazione Alta Velocità (di fianco al parcheggio della Stazione di via Matteotti) e della Fiera (in via Aldo Moro e in viale Europa) e, sul percorso in direzione della Stazione, anche in piazza XX Settembre, in via Indipendenza e in via dei Mille, tre fermate a servizio del centro città da cui è possibile partire con biglietto valido fino a FICO.
 
Il servizio di bus è gestito con veicoli autosnodati ad alta compatibilità ambientale da 18 metri, acquistati grazie al contributo della Regione Emilia Romagna e con cofinanziamento Tper. I mezzi impiegati, capaci di trasportare circa 150 persone, di cui 33 sedute, sono gli Urbanway Iveco Full Hybrid, veicoli progettati per garantire un ambiente di viaggio confortevole, luminoso e silenzioso. Sono dotati di quattro porte, pianale ribassato, rampa a ribaltamento manuale e di un’ampia area centrale attrezzata per accogliere in sicurezza una carrozzina per persone non deambulanti e un passeggino.

L’ibrido Urbanway è provvisto di climatizzazione integrale per il confort in ogni stagione, di un motore termico Euro 6 e di un sistema di trazione elettrica: il veicolo impiegato riduce i consumi fino al 40% rispetto ad un autobus di tipo convenzionale e abbatte la CO2 del 33% per km e gli ossidi di azoto (NOx) del 40% per km rispetto al diesel. Un ulteriore punto di forza è la silenziosità: in modalità elettrica, l’abbattimento di vibrazioni e una rumorosità ridotta al minimo vanno a beneficio dei passeggeri a bordo, di quelli in attesa alle fermate e dell’ambiente urbano circostante. Tper è stata la prima azienda in Italia a dotarsi di questo modello di bus, già presente in gran numero nelle realtà europee più avanzate.
Tutte le informazioni utili sul servizio sul sito www.ficobus.it presentato oggi presso il parco agroalimentare.

Tag: tper

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Un bus speciale per raggiungere il concerto degli Editors a Bologna

Grande attesa per la seconda data italiana del tour degli Editors, Venerdì 21 ottobre a Bologna. Per facilitare gli spostamenti di quanti parteciperanno al concerto della band britannica, TPER...

Il trasporto pubblico si evolve: a IBE gli eventi di Seta, Start Romagna e Tper

Seta, Start Romagna e Tper si presenteranno sul palcoscenico di IBE Intermobility and Bus Expo, da mercoledì 12 a venerdì 14 ottobre alla fiera di Rimini con il claim 'Più gree...

Bonus trasporti, Tper: gestite oltre 14.000 richieste di abbonamenti annuali e mensili

Il bonus trasporti di 60 euro, l’agevolazione prevista dal Governo a partire dallo scorso mese di settembre e fruibile da tutte le persone fisiche con reddito entro i 35mila euro, ha riacceso...

Sfera Ebbasta in concerto a Bologna, Tper attiva il bus speciale 975

A Bologna martedì 4 ottobre, in occasione del concerto di Sfera Ebbasta, sarà attiva la linea speciale Tper 975, un servizio di collegamento diretto, senza fermate intermedie, tra la...

Sciopero 16 settembre: a Bologna e Ferrara possibili disagi per chi viaggia in bus

Si svolgerà domani 16 settembre lo sciopero nazionale di 8 ore delle lavoratrici e dei lavoratori del Trasporto Pubblico Locale indetto da FILT CGIL - FIT CISL - UIL TRASPORTI - FAISA CISAL -...

Tper: crescono gli utenti che scelgono formule smart per l'acquisto dei titoli di viaggio

I passeggeri apprezzano i servizi digitali per l'acquisto dei titoli di viaggio per il trasporto pubblico e per la programmazione e gestione a largo raggio della propria mobilità.Oggi, in...

Trasporto pubblico più sostenibile a Bologna: in arrivo 21 e-bus Citea per la flotta Tper

Tper prosegue nel percorso di rinnovo del suo parco veicolare. Presentato oggi il nuovo modello VDL Citea SLF-120 Electric, il primo di una fornitura di 21 e-bus oggetto di una gara aggiudicata a VDL...

Biometano per i bus da scarti alimentari: progetto di economia circolare per Aeroporto di Bologna, Hera e Tper

Un progetto per mettere a valore gli scarti alimentari prodotti in aeroporto per trasformarli in biometano da destinare ai bus della mobilità urbana. Il progetto è frutto di una...