Volkswagen, di nuovo operative tutte le fabbriche

Riparte la produzione in casa Volkswagen. Operativi tutti i 16 stabilimenti della marca a livello mondiale, seppure a ritmi differenti: in media, la capacità produttiva effettivamente sfruttata è pari circa al 60-70% del livello precedente la pandemia.

In Germania e in Europa, a causa della pandemia da coronavirus la produzione è stata sospesa per circa sei settimane, mentre in America Latina l’interruzione è durata circa 10 settimane: l’ultima a riprendere è stata la fabbrica di Puebla, in Messico, il 16 giugno scorso. l primo sito a ripartire, invece, era stato quello tedesco di Zwickau, dove la produzione dell’elettrica ID.3 aveva ripreso il 23 aprile, mentre lo stabilimento principale di Wolfsburg aveva seguito pochi giorni dopo, il 28 aprile. Anche tutti gli stabilimenti cinesi della Volkswagen hanno ripreso a produrre.

La priorità fondamentale nel ritorno alla produzione è stata ed è ancora la salute dei lavoratori. Insieme ai sindacati, l’Azienda ha sviluppato un piano di 100 punti per la massima tutela della salute: disponibile online, il piano è stato scaricato più di 120.000 volte dai fornitori e da altre aziende in tutto il mondo. A Wolfsburg, per esempio, è già stato possibile passare dallo stadio di massima protezione (Fase 1) alla Fase 2, delle quattro previste.

“Siamo riusciti a riprendere la produzione pur con la massima priorità per la protezione della salute. Sulle linee di assemblaggio non è mancato neppure un componente: è doveroso un grazie alla nostra squadra, ai fornitori e ai nostri partner logistici”, ha dichiarato Andreas Tostmann, Membro del Consiglio di Amministrazione Responsabile di Produzione e Logistica.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Aeroporti di Parigi: ad agosto 3,2 milioni di passeggeri

Gli aeroporti di Parigi hanno accolto ad agosto 3,2 milioni di passeggeri, registrando una diminuzione di traffico del 68,8% rispetto ad agosto 2019.In totale nei mesi di luglio e agosto, il traffico...

Ad Airbus Helicopters l’assistenza compete degli H135 della Nasa

La Nasa ha firmato un contratto HCare Infinite, del valore di 15 milioni di dollari, con Airbus Helicopters per un programma completo di assistenza. Il contratto, inizialmente della durata di due...

Bike to work: a Parma un progetto diffuso di mobilità a due ruote

Firmato dall’assessora alla Mobilità Sostenibile del Comune di Parma, Tiziana Benassi, il Protocollo che dà l’avvio a un progetto diffuso di mobilità a due ruote in...

ADV