Sicurezza sul lavoro: disponibili i finanziamenti Inail a fondo perduto

martedì 10 gennaio 2017 13:51:23

Anche quest’anno l’Inail finanzia in conto capitale le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro a favore delle imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura. Tramite il Bando Isi 2016, rende disponibili 244.507.756 euro, ripartiti su singoli avvisi regionali. I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.

Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto:

1. Progetti di investimento

2. Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale

3. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto

4. Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività.

Il contributo, pari al 65% dell’investimento, fino a un massimo di 130.000 euro, viene erogato a seguito del superamento della verifica tecnico-amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto. Il finanziamento è calcolato sulle spese sostenute al netto dell’Iva. Ogni impresa potrà presentare un solo progetto per una sola unità produttiva, riguardante una sola tipologia tra le quattro finanziabili.

Le imprese devono in primo luogo presentare la domanda online della domanda e scaricare il codice identificativo: dal 19 aprile 2017, fino alle ore 18.00 del 5 giugno 2017, nella sezione “Accedi ai servizi online” del sito Inail le imprese registrate avranno a disposizione un’applicazione informatica per la compilazione della domanda, che consentirà di effettuare simulazioni relative al progetto da presentare; verificare il raggiungimento della soglia di ammissibilità; salvare la domanda inserita; effettuare la registrazione della propria domanda attraverso l’apposita funzione presente in procedura tramite il tasto “invia”.

Per accedere alla procedura è necessario effettuare la registrazione sul portale Inail entro e non oltre le ore 18.00 del 3 giugno 2017. Le date e gli orari dell’apertura e della chiusura dello sportello informatico per l’invio delle domande, saranno pubblicati sul sito Inail a partire dal 12 giugno 2017. Gli elenchi in ordine cronologico di tutte domande inoltrate, con evidenza di quelle collocatesi in posizione utile per l’ammissibilità al finanziamento, saranno pubblicati entro sette giorni dal giorno di ultimazione della fase di invio del codice identificativo.

 

 


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Auto

Altri articoli della stessa categoria

Covid-19, salta l'edizione 2020 della Formula SAE Italy

giovedì 26 marzo 2020 13:39:33
Il comitato organizzativo FSAE Italy rende noto che a causa dell’emergenza da coronavirus è stata cancellata l’edizione 2020 della Formula...

Autopromotec: la spesa per la revisione auto cresce del 2,8% nel 2019, 960 mln totali

mercoledì 25 marzo 2020 11:24:03
Nel 2019 spesi 960 milioni di euro per le revisioni auto presso le officine private autorizzate. Di questa imponente cifra, 646 milioni sono stati incassati...

Auto: in Giappone nuovi stop per le fabbriche delle principali case

martedì 24 marzo 2020 13:11:51
Si ferma la produzione per le principali case auto giapponesi, dopo il rallentamento della domanda e gli impedimenti alla logistica causati dalla diffusione...

Coronavirus, attivo numero verde Aci per infomobility sui trasporti

martedì 24 marzo 2020 14:34:22
L’ACI al fianco degli automobilisti anche nell’emergenza da COVID-19. Istituito il numero verde 800.18.34.34 per informazioni relative alla...

Aci, il parco circolante auto e veicoli commerciali aumenta dell’1,4% nel 2019

martedì 24 marzo 2020 14:37:02
In aumento il parco circolante italiano nel 2019, lo rende noto l’Aci. Sono in totale 52.401.299 i veicoli circolanti con un incremento dell’1,4...