Rottura delle trattative tra Fca e Renault: ritirata la proposta di fusione

CONDIVIDI

giovedì 6 giugno 2019

Fca ha ritirato la proposta di fusione per Renault perché "mancano le condizioni politiche. La conferma, dopo le indiscrezioni, è arrivata a tarda notte.
"Il Cda ha deciso di ritirare con effetto immediato la proposta di fusione avanzata a Groupe Renault", ha scritto Fca in una nota diffusa stanotte alla fine di una riunione presieduta da John Elkann a Londra.
La casa del Lingotto ha ritirato quindi l'offerta d'integrazione da 33 miliardi di euro: poco prima, Renault, aveva fatto sapere di “non essere stata in grado di prendere una decisione sull'accordo a causa della richiesta manifestata da rappresentanti dello stato francese di posticipare il voto ad un altro consiglio”.

"Fca continua a essere fermamente convinta - si legge ancora nella nota - della stringente logica evolutiva di una proposta che ha ricevuto ampio apprezzamento sin dal momento in cui è stata formulata e la cui struttura e condizioni erano attentamente bilanciati al fine di assicurare sostanziali benefici a tutte le parti. E' tuttavia divenuto chiaro che non vi sono attualmente in Francia le condizioni politiche perché una simile fusione proceda con successo".

Fca esprime "sincera gratitudine a Groupe Renault, in particolare al suo presidente, al suo amministratore delegato ed agli Alliance Partners, Nissan Motor Company e Mitsubishi Motors Corporation, per il loro costruttivo impegno in merito a tutti gli aspetti della proposta di Fca. Fca continuerà a perseguire i propri obiettivi implementando la propria strategia indipendente".

Titoli di Fca in calo a Wall Street nelle contrattazioni after hours, a -3,71%.

Tag: renault, fca

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

FCA Bank estende i servizi al settore autocarri: partnership con Ford Trucks

Continua il percorso di diversificazione ed espansione della strategia di business di FCA Bank con la firma della prima partnership strategica nel mondo degli autocarri pesanti. La banca...

Renault: stop alle attività industriali in Russia

Renault sospende le attività dello stabilimento di Mosca. Il Consiglio di Amministrazione del Gruppo Renault, si legge in una nota, si è riunito in data odierna e ha decretato...

FCA Bank: trattativa per una partnership in Europa con il produttore vietnamita di veicoli elettrici VinFast

FCA Bank ha aperto dei negoziati con VinFast, produttore vietnamita di veicoli elettrici all'avanguardia di fascia premium che sta crescendo rapidamente e si sta affacciando sul mercato europeo. La...

Stellantis consegna a Banca Ifis la prima auto della nuova flotta: in quattro anni oltre il 50% di veicoli ecologici

Banca Ifis rinnoverà l’intera flotta aziendale con vetture del Gruppo Stellantis, con l’obiettivo di adottare oltre il 50% di veicoli ecologici – totalmente elettrificat...

Renault Group e Dassault Systèmes rafforzano la partnership per sviluppare programmi per nuovi veicoli e servizi di mobilità

  Le principali tendenze nel settore dei trasporti e della mobilità - l'aumento dei vincoli normativi, la complessità dei prodotti, l'elettrificazione, la connettività, la...

Renault, Nissan e Mitsubishi: 23 miliardi di euro per ridurre del 30% le emissioni entro il 2030

Investimenti per 23 miliardi di euro nei prossimi 5 anni per l’elettrificazione. Lo prevede l'alleanza Renault, Nissan e Mitsubishi che ora avrà un operating board composto dai top...

Fca Bank: prodotti finanziari e servizi assicurativi anche per il mondo delle due ruote

FCA Bank, joint venture paritetica tra Stellantis e Crédit Agricole Consumer Finance, fa il suo ingresso nel mondo delle due ruote. L'annuncio è arrivato alla 78ª edizione di...

Turchia: premiati i campioni dell’esportazione, industria automobilistica in cima alla classifica

Si è svolta lo scorso 18 settembre la cerimonia di premiazione degli Export Champions dell'Assemblea degli esportatori turchi (TIM), durante la quale il presidente Recep Tayyip Erdoğan ha...