Roma. Sede Coni: Federciclismo e Polizia di Stato insieme per la sicurezza stradale

CONDIVIDI

mercoledì 14 febbraio 2018

Federciclismo e Polizia di Stato scendono in campo per la sicurezza sulle strade. Fondazione Ania e Federciclismo presentano "Sicuri in Bicicletta". Aumentare la sicurezza dei ciclisti sulla strada attraverso una serie di iniziative per favorire l'utilizzo di protezioni e ridurre i comportamenti a rischio di chi usa la bicicletta per una passeggiata o per un allenamento.

È questo lo scopo del progetto realizzato dalla Fondazione Ania e dalla Federazione Ciclistica Italiana in collaborazione con la Polizia di Stato e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, presentato questa mattina nella sala Giunta del Coni a Roma. Presenti il presidente della Fci, Renato di Rocco, il segretario generale della Fondazione Ania, Umberto Guidoni, il Prefetto Roberto Sgalla, direttore delle specialità della Polizia di Stato, Maurizio Vitelli, direttore generale della sicurezza stradale del ministero Infrastrutture e Trasporti. Testimonial d'eccezione, l'olimpionico Elia Viviani e la due volte iridata su strada, Elena Pirrone.

Il presidente di Federciclismo ha dichiarato stamane: "Facciamo il massimo per realizzare la maggiore sicurezza possibile per i nostri atleti ma anche per gli utenti, quelli che chiamiamo gli utenti deboli". Dal canto suo Guidoni, della fondazione Ania, ha sottolineato il ruolo fondamentale svolto dalla qualità delle infrastrutture. "Sicuramente - ha detto Guidoni - non c'è molta attenzione su chi va in bici. Le stesse piste ciclabili non sono come dovrebbero essere e abbiamo registrato un incremento del 10% dei morti: dopo Germania e Polonia siamo il Paese con il più alto numero di vittime in bici".

Il prefetto Roberto Sgalla ha ricordato le vittime. "Nel 2016 - ha detto - sono stati 275 morti in bicicletta. Nel 2017 i primi dati ci restituiscono un numero molto vicino a questo tetto. Catarifrangenti e caschi devono diventare obbligatori".
Il progetto "Sicuri in Bicicletta" prevede incontri formativi nel corso dei quali verranno illustrati i corretti comportamenti da tenere con la bicicletta quando si viaggia su strada, coinvolti i dirigenti e i tecnici delle società giovanili oltre ai genitori. Il primo appuntamento di questo ciclo di incontri è Stato fissato per il 17 marzo ad Ancona. 

Tag: polizia di stato, ministero dei trasporti, ania, biciclette

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Bike sharing a Roma: nuove regole dal 1° gennaio 2023

A partire dal 1° gennaio 2023 entreranno in vigore a Roma le nuove Linee Guida per il servizio di bike sharing a pedalata assistita. E' arrivato infatti il via libera dalla Giunta comunale. Gli...

Giornata mondiale della bicicletta: il punto del MIMS sugli interventi in atto per potenziare la rete

In occasione della Giornata mondiale della bicicletta che ricorre oggi, istituita dall’Onu nel 2018 riconoscendo i benefici sociali e ambientali nell’uso delle due ruote, il Ministero...

In treno con la bici: fino al 30 giugno trasporto gratuito sugli Intercity

Prosegue l’impegno del Gruppo FS per promuovere una mobilità capillare e sostenibile in tutta Italia non solo grazie a treni di nuova generazione e a consumo energetico ridotto ma anche...

Giornata mondiale dell’ambiente: il 5 giugno treni regionali a metà prezzo

Investire in infrastrutture fisiche e digitali, puntando sulle fonti rinnovabili e la rigenerazione urbana; trasformare le stazioni in hub dell’intermodalità; garantire viaggi su treni...

Presentato il primo Piano della mobilità ciclistica per l'Alto Adige

“Vogliamo che la bicicletta diventi ancora di più il mezzo di trasporto della quotidianità e innalzare al 20% la quota del traffico ciclistico, perché andare in bicicletta...

Bici e monopattini in sharing: il Comune di Roma al lavoro sul nuovo regolamento

Lo sviluppo delle forme di mobilità dolce e condivisa è stato forse il portato più rivoluzionario della pandemia nelle grandi città, che ha spinto sempre di più gli...

Crisi del trasporto pubblico, crescono biciclette e monopattini: il rapporto MobilitAria 2022

Continua a crescere la ciclabilità e il monopattino in sharing è protagonista di un vero e proprio boom, mentre prosegue la crisi del trasporto collettivo; l’auto privata resta...

RFI-A.MO.DO.: presentato l’Atlante della mobilità dolce in Italia

Uno strumento che mostra tutte le connessioni tra stazioni ferroviarie, ciclovie, cammini, sentieri e greenways con parchi, borghi, beni e bellezze paesaggistiche, in altre parole il patrimonio...